fbpx

Super Clayton Murphy: 800 metri in 1’43”60

Giancarlo Colombo
Di: Diego Sampaolo

Torrance (California)- Mount Sac Relays:

Nel tradizionale meeting californiano che ha aperto la stagione statunitense la medaglia di bronzo olimpica degli 800 metri Clayton Murphy ha fatto registrare la migliore prestazione mondiale dell’anno e la seconda prestazione in carriera sul doppio giro di pista con un eccellente 1’43”60 precedendo nettamente Eliud Rutto (1’45”70). Sugli 800m femminili Raevyn Rogers si è imposta battendo il record NCAA detenuto da Susy Favor Hamilton con il tempo di 1’59”10 trascinando sotto i 2 minuti Laura Roesler (1’59”54). Lo sprint ha fatto registrare gli acuti di Deajah Stevens, vincitrice sui 100m, sui 200m con 11”00 e 22”31 e nella staffetta dell’Oregon con 42”12 e di Ronnie Baker sui 100m maschili con 9”99. Il primatista mondiale dei 110 ostacoli Aries Merritt ha debuttato nella stagione all’aperto con 13”51 con vento contrario di-1.7m/s. Tobia Lahbi, studente universitario presso Texas A&M e fratello del mezzofondista azzurro Jacopo Lahbi, ha corso i 400 ostacoli in 51”90.

Azusa- Bryan Clay Invitational:

Debutta a livello individuale in questa stagione la campionessa mondiale dei 200 metri Dafne Schippers, che ha centrato la doppietta vincendo i 100m in 10”95 e i 200m in 22”29. Da sottolineare anche l’11”09 e il 22”69 della britannica Desirée Henry, il 10”08 del campione europeo dei 200m Adam Gemili sui 100m e il doppio sprint del campione mondiale under 18 Abdul Hakeem Sani Brown, che ha corso i 100m in 10”8 e i 200m in 20”41. Debutto stagionale per il campione mondiale e olimpico del salto triplo Christian Taylor con 17.26m. Il mezzofondo ha fatto registrare il successo di Josh Kerr con 3’35”99 davanti Craig Engels (3’37”75) e Ryan Hill (3’37”95).

Clermont:

Il velocista azzurro di origini inglesi Antonio Infantino ha corso forte grazie al vento molto generoso della Florida fermando il cronometro in 10”16 (+5.2 m/s) sui 100m e in 20”45 sui 200m (+2.9 m/s). Impressiona lo sprinter britannico Danny Talbot, che ha fermato il cronometro in 19”86 con +2.9 m/s di vento a favore. In campo femminile ha brillato la campionessa olimpica dei 400 metri Shaunae Miller Uibo, che è scesa sotto i 22 secondi sui 200 metri con 21”90 sospinta da un vento generoso di +3.1 m/s. Grandi tempi anche se ventosi sui 100m dove si sono messi in luce il bronzo olimpico Tori Bowie con 10”80, il cinese Xie Zhenie con 9”91 e il campione mondiale under 20 Noah Lyles con 9”95 e il campione europeo indoor dei 60 ostacoli Andy Pozzi, autore di 13”13 sui 110 ostacoli con +5.9 m/s di vento a favore. Regolare invece il 12”87 con il quale l’olandese Nadine Visser si è imposta sui 100 ostacoli dopo aver corso la batteria in 12”57 ventoso.

Kingston:

Vola sospinta dal vento generoso di +2.2 m/s la campionessa olimpica dei 100m e dei 200m Elaine Thompson, che ha realizzato un eccellente 10”75 al meeting UTech Classic. Ottima prova anche per la medaglia di bronzo olimpica Shericka Jackson che ha fatto registrare 22”57 sui 200m.

Texas Invitational di Austin:

La ventunenne saltatrice con l’asta torinese Helen Falda ha valicato l’asticella alle misure di 4.33m e di 4.38m migliorando il record personale precedente stabilito due settimane fa a Austin con 4.31m. Per la studentessa della University of Texas di Arlington si tratta della quinta migliore prestazione all-time e la terza di sempre a livello under 23. Falda si è piazzata terza nella gara vinta dalla campionessa olimpica di Londra 2012 Jenn Suhr, che ha realizzato la migliore prestazione mondiale dell’anno con 4.83m.

Articoli Correlati

Marta Zenoni
L’Italia vince sette medaglie agli Europei Under 23 di Gavle 
Pista atletica
Diamond League: strepitoso Cheruyot a Losanna
Sifan Hassan
Sifan Hassan batte il record europeo sui 3000 metri al Prefontaine Classic di Stanford
Agropoli
Agropoli: Iapichino da record nel salto in lungo, Pizzamano vince sui 2000 siepi femminili
Tortu corre in 10”15 controvento a Ostrava
Societari di Firenze
Athletic Club Alperia Bolzano e Atletica Brescia vincono il tricolore 2019 ai Societari di Firenze