Foto Giancarlo Colombo

Schwazer incontra i vertici Fidal

Si è svolto in mattinata a Roma, presso la sede federale, un incontro tra i vertici FIDAL e Alex Schwazer, l’atleta altoatesino la cui squalifica per doping scadrà il 29 aprile prossimo. Schwazer, a cui il regolamento WADA consente, già nei due mesi precedenti la fine della sanzione, di tornare a frequentare tutti i luoghi ufficiali (di allenamento e non, art. 10.12.2 del Codice WADA), era accompagnato dal presidente della sua società, la LG Brixen (nonché del Comitato Regionale Alto Adige) Bruno Cappello, e dal suo allenatore, Sandro Donati.

Al tavolo del confronto, il presidente federale Alfio Giomi, il consigliere (eletto in quota atleti) Francesco Pignata, il DTO Massimo Magnani, l’advisor per la marcia Antonio La Torre e il responsabile dell’Area tecnica Riccardo Ingallina.

Durante l’incontro è stato definito il percorso per il ritorno di Schwazer all’attività agonistica, inclusi i test di valutazione ai quali verrà sottoposto nel corso delle prossime settimane.

Articoli Correlati

Eleonora Giorgi vincitrice della 50km di marcia - foto di Giancarlo Colombo
Giorgi batte il record europeo della 50 km alla Coppa Europa di marcia
Caso Schwazer: due anni a Fiorella e Fischetto, medici Fidal
Palmisano: “Una medaglia per ridare fiducia all’atletica azzurra”
Londra 2017: il programma dell’ultima giornata
Antonella Palmisano, un trionfo nel ricordo di Annarita Sidoti
Palmisano stella azzurra alla Coppa Europa di marcia