fbpx
Tokyo2020

A Sapporo marcia e maratona dei Giochi di Tokyo 2020

tokyo2020.org
Di: A cura della redazione
Le gare di maratona e marcia dei Giochi olimpici di Tokyo 2020 si svolgeranno a Sapporo, 800 km a nord della capitale giapponese. La decisione è stata presa per le preoccupazioni sul clima, troppo caldo e umido nel periodo tra il 31 luglio e il 9 agosto.

Arriva la conferma ufficiale: le gare di maratona e marcia dei Giochi Olimpici Tokyo 2020 si svolgeranno a Sapporo, in giornate e orari in parte differenti rispetto a quanto inizialmente previsto dal programma olimpico.

La decisione finale, legata al grande caldo atteso a Tokyo nel periodo dell’Olimpiade (atletica dal 31 luglio al 9 agosto), è stata comunicata mercoledì mattina dal CIO e dal comitato organizzatore di Tokyo 2020: sarà il Sapporo Odori Park a ospitare le due maratone, le 20 km di marcia e la 50 km maschile, tutte nei quattro giorni finali, dal 6 al 9 agosto.

Sono stati già identificati gli anelli da 1 km e 2 km per le prove di marcia, mentre per la maratona è stata definita al momento soltanto la prima metà del percorso. Sapporo, sull’isola di Hokkaido, torna città olimpica dopo aver ospitato i Giochi invernali nel 1972.

Ecco le novità: 20 km marcia uomini alle 16.30 del 6 agosto invece che alle 6.00 del 31 luglio, 50 km marcia uomini alle 5.30 del 7 agosto invece che alle 5.30 dell’8 agosto, 20 km marcia donne alle 16.30 del 7 agosto invece che alle 6.00 dello stesso giorno, maratona donne alle 7.00 dell’8 agosto invece che alle 6.00 del 2 agosto, maratona uomini alle 7.00 del 9 agosto invece che alle 6.00 dello stesso giorno.

Articoli Correlati

Tsegay corre il secondo miglior crono di sempre sui 3000 metri a Madrid
Bellò
Ancona, 800 metri femminili: Bellò batte Baldessarri al photo finish
Arese
Assoluti Indoor di Ancona, Arese e Sabbatini tricolore nei 1500
World Athletics: niente Giochi per Schwazer, resta sospeso fino al 2024
Ad Ampugnano le qualificazioni per la maratona di Tokyo 2021
Elliot Giles
Elliot Giles batte il record britannico indoor di Seb Coe sugli 800 metri