Santiusti seconda sugli 800 metri al meeting di Andujar

Santiusti seconda sugli 800 metri al meeting di Andujar

03 Giugno, 2017
Yusneysi Santiusti (Foto: Giancarlo Colombo)

 

Andujar (Spagna): Yusneysi Santiusti ha migliorato il record stagionale classificandosi seconda negli 800 metri in 2’01”51 alle spalle dell’ugandese Dorcus Ajok (2’01”17) al meeting spagnolo di Andujar. La mezzofondista di origini cubane ha preceduto la portacolori del Benin Noelle Yarigo (2’01”60) nella lotta per il secondo posto e si è avvicinata al minimo per i Mondiali di Londra fissato a 2’01”00. Nel mezzofondo sono da registrare anche l’1’45”34 di Job Kinyor sugli 800m e il 4’08”98 della serba Amela Terzic sui 1500 metri.

Il meeting spagnolo è stato illuminato dall’eccellente 14.96m con il quale la venezuelana Yulimar Rojas ha stabilito la migliore prestazione mondale nel salto triplo arrivando a sei centimetri dal personale stabilito lo scorso anno a Madrid. Nella sua serie l’allieva di Ivan Pedroso ha ottenuto altri due salti di ottimo livello come 14.74m e 14.86m. Il velocista dell’Azerbaijan Ramil Gulyev ha centrato la doppietta vincendo i 100m in 10”16 e i 200m in 20”10. Benjamin Kigen ha stabilito la migliore prestazione degli ultimi dieci anni e il quinto crono all-time sui 2000 siepi con 5’18”67.

Bydgoszcz: Mario Lambrughi ha stabilito il record stagionale e la quarta migliore prestazione della sua carriera sui 400 ostacoli con 50”09 nella gara vinta dall’algerino Abdemalik Lahoulou in 49”34 davanti ai britannici Jack Green (49”75) e Sebastian Rodger (49”86). Micol Cattaneo si è classificata settima sui 100 ostacoli in 13”36 con vento a favore di +2.6 m/s nella gara vinta al photo-finish dall’ucraina Hanna Plotitsyna sulla statunitense Kaila Barber in 12”94. La finalista olimpica degli 800 metri Joanna Jozwic ha fatto registrare la migliore prestazione mondiale dell’anno con 1’26”74

Egg Harbour: Sydney McLaughlin ha migliorato il record mondiale juniores dei 400 ostacoli con 54”03 ai NJSIAA Group Championships di Egg Harbour. La diciassettenne statunitense deteneva già questo record grazie al 54”15 realizzato in occasione dei Trials statunitensi di Eugene 2016 quando divenne la più giovane atleta del suo paese a qualificarsi per le Olimpiadi. McLaughlin ha corso anche i 400 metri in 51”88.

Articoli correlati

800 metri indoor: è record italiano per Tecuceanu

23 Febbraio, 2024

A Madrid Catalin Tecuceanu vince gli 800 metri in 1’45”00 migliorando lo storico record di Giuseppe D’Urso (1’45’44 / 1993), che resisteva da 31 anni. Buone anche la parallela prova di Eloisa Coiro, che chiude gli 800 in seconda posizione in 2’01”50 (primato personale indoor), e di Ludovica Cavalli, terza italiana di sempre nei 1.500 […]

Meslek colpisce ancora: altro record sui 1.500 metri

07 Febbraio, 2024

Con 3’35”63 Ossama Meslek migliora il già suo record italiano dei 1.500 metri nel meeting di Torun, caratterizzato anche dall’ulteriore primato italiano di Zaynab Dosso (7”02 nei 60 metri piani) e dal miglioramento di Andy Diaz (17,65 m nel salto triplo), sempre più capolista stagionale. Bravi anche Lorenzo Simonelli e Catalin Tecuceanu. La sfida prosegue […]

Super indoor per l’Italia: quanti record in un weekend!

04 Febbraio, 2024

Dopo i 4 record del fine settimana precedente, ecco il primato europeo indoor under 20 di Mattia Furlani nel salto in lungo (8,08 m) e i primati italiani indoor di Pietro Arese (3.000 m/7’38”42), Ossama Meslek (1.500 m/3’36”04) ed Elisa Molinarolo (Asta / 4,63 m), oltre alla miglior prestazione mondiale stagionale saltata due volte nella […]

New York: vincono Hellen Obiri e Tamirat Tola

05 Novembre, 2023

Record della gara per l’etiope Tamirat Tola (2:04’56”) e spettacolare finale per la keniana Hellen Obiri (2:27’20”), che solo in ultimo riesce a staccare l’etiope Letensebet Gidey. Iliass Aouani: settimo in 2:10’54”. La New York City Marathon incorona l’etiope Tamirat Tola, già campione del mondo di maratona a Eugene 2022, primo in Central Park in […]