Nadia Battocletti campionessa d’Europa di cross

Nadia Battocletti campionessa d’Europa di cross

12 Dicembre, 2022
Foto: Francesca Grana

La cronaca delle gare 

di Diego Sampaolo

L’Italia si è piazzata seconda nel medagliere degli Europei di cross al Parco della Mandria di Venaria Reale (TO): i due ori (Battocletti/Under 23 e staffetta mista) e i due argenti (squadre senior uomini e under 23 donne) rappresentano il miglior risultato azzurro dal 2006, quando l’Italia ospitò la massima rassegna continentale a San Giorgio su Legnano (MI). La Gran Bretagna ha trionfato con 5 ori, quattro argenti e un bronzo, mentre la Spagna è terza con 2 ori, un argento e due bronzi davanti alla Norvegia (2 ori e un bronzo) e alla Francia (1 oro, 1 argento e 3 bronzo). 

Oltre al quarto posto complessivo, la Norvegia registra la seconda doppietta consecutiva nelle gare seniores, perché sia Jakob Ingebrigtsen sia Karoline Grovdal hanno bissato il successo della passata edizione. 

Staffetta mista: per la prima volta vince l’Italia

Pietro Arese, Federica Del Buono, Yassin Bouih e Gaia Sabbatini hanno regalato all’Italia la prima medaglia d’oro nella staffetta mista 4×1500 nella storia di questi campionati dopo una sfida emozionante con la Spagna. Sabbatini ha battuto allo sprint l’ultima frazionista spagnola Rosalia Tarraga per un solo secondo con 17’23”. La Francia ha conquistato la medaglia di bronzo in 17’31”. 

Gara seniores maschile: Ingebrigtsen show

Jakob Ingebrigtsen ha conquistato la seconda medaglia d’oro consecutiva a livello seniores e la sesta della sua carriera nel cross country, comprendendo i quattro successi di fila nella categoria under 20 e under 23 tra il 2016 e il 2019. 

Emile Cairess (GBR) ha conquistato la medaglia d’argento in 29’42” precedendo l’ex campione europeo under 23 Isaac Kimeli (BEL). Il campione europeo dei 10.000 m, Yeman Crippa, si è piazzato al quarto posto a due secondi dalla medaglia di bronzo guidando il team azzurro alla medaglia d’argento a squadre con 25 punti, a un punto dalla Francia. Il bilancio azzurro è completato dall’ottavo posto di Yohanes Chiappinelli (30’03”), dal tredicesimo di Osama Zoghlami (30’20”), dal ventiduesimo di Nekagenet Crippa (30’40”) e dal quarantaseiesimo di Pasquale Selvarolo (31’23”). 

Gara seniores femminile: duello Grovdal-Klosterhalfen

Karoline Bjerkeli Grovdal ha vinto un’emozionante gara femminile battendo per quattro secondi la tedesca Konstanze Klosterhalfen in 26’25”. Grovdal ha arricchito la sua collezione portando a nove il numero di medaglie vinte nella carriera in questa manifestazione (tre ori, due argenti e quattro bronzi). 

L’altra tedesca, Alina Reh, ha conquistato il bronzo in 27’19” (un anno dopo l’argento dell’edizione di Dublino 2021) precedendo Hanna Klein. 

La Germania ha piazzato tre atlete ai primi quattro posti aggiudicandosi la vittoria nella classifica a squadre femminile. La Gran Bretagna si è classificata seconda con 30 punti. 

Gara under 23 maschile: cresce il fenomeno Hicks

Il britannico Charles Hicks ha vinto il titolo europeo under 23 per la seconda edizione consecutiva dopo il trionfo del 2021 a Fingal-Dublin. Hicks ha portato a casa il secondo titolo consecutivo di questa stagione dopo la vittoria ai Campionati NCAA a Stillwater dello scorso novembre. 

Hicks ha staccato il connazionale Zakariya Mahammad a 500 m dalla fine. La Gran Bretagna ha piazzato tre atleti ai primi otto posti vincendo la classifica a squadre under 20 con 11 punti davanti alla Francia (14 punti). 

L’Italia ha chiuso al quinto posto della classifica a squadre. Marco Fontana Granotto è stato il migliore degli italiani in quattordicesima posizione in 24’22” davanti a Luca Alfieri (venticinquesimo in 24’50”), Enrico Vecchi (trentesimo in 24’56”), Francesco Guerra (trentottesimo in 25’05”), Riccardo Martellato (sessantesimo in 25’54”) e Alain Cavagna (sessantunesimo in 25’54”). 

Gara under 23 femmnile: poker di titoli per Nadia Battocletti

Nadia Battocletti ha conquistato il secondo oro europeo individuale under 23 di fila (oltre ai due già ricordati degli Europei under 20) tagliando il traguardo in 19’55” davanti alla campionessa europea under 20 dell’anno scorso, Megan Keith (20”08). La britannica Alexandra Millard ha completato il podio vincendo la medaglia di bronzo con 20”27. Con tre atlete tra le prime cinque la Gran Bretagna ha vinto l’oro a squadre con 10 punti davanti all’Italia (31 punti) e alla Francia (38 punti). 

Aurora Bado (“figlia d’arte” di Ornella Ferrara e Corrado Bado) è stata la seconda delle italiane in quattordicesima posizione davanti a Giovanna Selva (16ª), Anna Arnaudo (19ª), Sara Nestola (20ª) e Ludovica Cavalli (30ª). 

Gara under 20 maschile: derby Gran Bretagna-Irlanda

Il britannico Will Barnicoat ha trionfato nella gara under 20 in 17’40” battendo i due irlandesi Nicholas Griggs (17’41”) e Dean Casey (17’46”). La Gran Bretagna ha piazzato tre atleti nei primi cinque (quarto Sam Mills e quinto Luke Birdseye) aggiudicandosi la gara maschile under 20 con 10 punti davanti all’Irlanda (17 punti) e alla Spagna (30 punti). 

Konjoneh Maggi é stato il migliore degli italiani in trentasettesima posizione in 18’40” davanti a Elia Mattio (trentanovesimo in 18’44”), Nicolò Cornali (quarantaduesimo in 18’45”), Federico Sammartino (quarantottesimo in 18’49”), Francesco Ropelato (cinquantottesimo in 19’01”) e Matteo Bardea (19’16”). 

Gara under 20 femminile: Spagna su tutti

La spagnola Maria Forero ha vinto la gara femminile under 20 a sorpresa in 13’04” battendo la norvegese Ingeborg Ostgard (13’07”).

Forero ha guidato la Spagna al successo a squadre con 21 punti davanti alla Turchia (25 punti) e alla Germania (33 punti). 

L’allieva Lucia Arnoldo è stata la migliore delle italiane in trentaduesima posizione in 14’02” davanti ad Adele Roatta (quarantacinquesima in 14’17”), Beatrice Casagrande (quarantaseiesima in 14’17”) e la sedicenne Sofia Sidenius (sessantasettesima in 14’41”). (Diego Sampaolo)

Indietro
Pagina 2 di 2
Avanti

Articoli correlati

Super Tecuceanu avvicina Fiasconaro

24 Maggio, 2024

Al Grifone meeting di Asti Catalin Tecuceanu porta il primato personale a tre decimi dal record italiano di Marcello Fiasconaro (1’43”7). Con 15’00”90 Federica Del Buono diventa la quarta italiana di sempre. 22,91 m di Leo Fabbri nel peso. Prosegue il magico momento di Catalin Tecuceanu che nel corso del Grifone meeting di Asti ha […]

Tricolori 10.000 metri: vincono Anna Arnaudo e Pietro Riva

13 Maggio, 2024

A Potenza, sulla pista intitolata a Donato Sabia, terzo titolo consecutivo per Pietro Riva e secondo per Anna Arnaudo, dopo quello conquistato nel 2022. Tra gli Under 23 prevalgono Greta Settino e Nicolò Bedini. I campioni italiani Juniores sono Laura Ribigini e Leonardo Mazzoni. Pietro Riva per il terzo anno consecutivo e Anna Arnaudo per […]

Boston Marathon: Trionfo di Obiri e Lemma

16 Aprile, 2024

Hellen Hobiri in 2:22’37” e Sisay Lemma in 2:06’17” hanno vinto la 128ª BAA Boston Marathon, candidandosi per un posto in squadra ai Giochi olimpici. I più veloci dei circa 300 italiani sono stati Giovanni Grano (2:19’56”) e Chiara Bondi (3:15’51”). La centovettottesima edizione della Maratona di Boston, la più antica maratona del mondo, ha […]

Mondiali indoor: Tecuceanu quarto, Iapichino settima

04 Marzo, 2024

Larissa Iapichino finisce settima a nove centimetri dal podio (6,69 m al quinto salto) al termine di una gara condizionata dai crampi. Catalin Tecuceanu chiude la finale degli 800 metri al quarto posto in 1’46”39. Semifinale da dimenticare per Giada Carmassi, che in batteria aveva ottenuto il primato personale con 8”03. Bilancio: l’Italia è sedicesima […]