Mondiali 100 km: azzurre quarte

Mondiali 100 km: azzurre quarte

27 Agosto, 2022
Foto: Fabio Fiaschi

Quarto posto per la squadra femminile italiana ai Campionati Mondiali della 100 chilometri in Germania. Ottava Silvia Luna che diventa la seconda italiana di sempre e nona Federica Moroni

Ottima prestazione della squadra femminile italiana nella trentunesima edizione dei Campionati Mondiali della 100 chilometri. Sulle strade di Bernau bei Berlin le azzurre chiudono al quarto posto e brillano anche nella gara individuale piazzando due atlete tra le prime dieci. Silvia Luna, anconetana della Grottini Team Recanati, chiude la prova in ottava posizione con il tempo di 7h29:01 avvicinando il record italiano di Monica Casiraghi (7h28:00 nel 2003) e diventa la seconda di sempre a livello nazionale. Si migliora anche Federica Moroni, nona in 7h31:45, nuovo record mondiale master W45 e quarto crono italiano all-time.

La piemontese Ilaria Bergaglio è 28esima in 8h02:51, mentre la milanese Lorena Brusamento è 31esima in 8h04:42. Denise Tappatà è 44esima (8h27:16).

Doppietta francese per la prova femminile individuale con il successo di Floriane Hot, che firma il record europeo in 7h04:03, e il secondo posto di Camille Chaigneau (7h06:32). L’irlandese Caitriona Jennings è terza in 7h07:16.

Oro a squadre per gli Stati Uniti (22h14:46) davanti a Francia (22h16:46) e Giappone (22h26:59), quarta e seconda fra le europee l’Italia (23h03:37) con il miglior crono totale di sempre per una formazione azzurra. Quinto posto per la Gran Bretagna (23h19:06).

La prova maschile

Il campione tricolore Marco Menegardi si piazza 34esimo in 6h58:43 a pochi mesi da un delicato intervento, e poco distante chiude il faentino Gabriele Turroni, 37esimo in 7h04:36; il trentino Silvano Beatrici è 44esimo in 7h14:25. Si ritira prima del quarantesimo chilometro, invece, Massimo Giacopuzzi, l’altro azzurro in gara.

Domina il Giappone che monopolizza le prime due posizioni con Haruki Okayama (6h12:10) e Jumpei Yamaguchi (6h17:19), terzo l’olandese Piet Wiersma (6h18:47). Sul podio a squadre trionfa il Giappone (18h51:12), poi Francia (19h55:10) e Sudafrica (20h05:58). Gli azzurri si piazzano dodicesimi (21h17:44). 

Nei Mondiali master della 100 km da segnalare le due medaglie di bronzo per gli atleti italiani, conquistate da Luigi Pecora (M35) in 7h36:36 e Fabrizio Samuele (M50) in 9h00:54.

Articoli correlati

Tricolori 10.000 metri: vincono Anna Arnaudo e Pietro Riva

13 Maggio, 2024

A Potenza, sulla pista intitolata a Donato Sabia, terzo titolo consecutivo per Pietro Riva e secondo per Anna Arnaudo, dopo quello conquistato nel 2022. Tra gli Under 23 prevalgono Greta Settino e Nicolò Bedini. I campioni italiani Juniores sono Laura Ribigini e Leonardo Mazzoni. Pietro Riva per il terzo anno consecutivo e Anna Arnaudo per […]

Boston Marathon: Trionfo di Obiri e Lemma

16 Aprile, 2024

Hellen Hobiri in 2:22’37” e Sisay Lemma in 2:06’17” hanno vinto la 128ª BAA Boston Marathon, candidandosi per un posto in squadra ai Giochi olimpici. I più veloci dei circa 300 italiani sono stati Giovanni Grano (2:19’56”) e Chiara Bondi (3:15’51”). La centovettottesima edizione della Maratona di Boston, la più antica maratona del mondo, ha […]

Mondiali indoor: Tecuceanu quarto, Iapichino settima

04 Marzo, 2024

Larissa Iapichino finisce settima a nove centimetri dal podio (6,69 m al quinto salto) al termine di una gara condizionata dai crampi. Catalin Tecuceanu chiude la finale degli 800 metri al quarto posto in 1’46”39. Semifinale da dimenticare per Giada Carmassi, che in batteria aveva ottenuto il primato personale con 8”03. Bilancio: l’Italia è sedicesima […]