Chicago: Mo Farah vince la sua prima maratona e segna il record europeo

Mo Farah vince a Chicago la sua prima maratona in carriera stampando il nuovo record europeo: 2h05’11” cioè 37 secondi meglio del tempo segnato dal norvegese Sondre Moen a Fukuoka lo scorso 3 dicembre.

Il fuoriclasse britannico ha battuto sotto la pioggia il vincitore dell’ultima maratona di Dubai Mosinet Geremew con un allungo decisivo a 800 metri dalla fine.

“Le condizioni climatiche non erano ideali, ma ho avuto ottime sensazioni verso la fine. All’inizio mi sentivo lento ma in generale sono contento della mia gara”, ha dichiarato al traguardo Mo Farah.

Nonostante le cattive condizioni meteorologiche la classica dell’Illinois ha regalato ottime prestazioni cronometriche con altri tre uomini al di sotto delle 2h06’: Geremew, secondo in 2h05’24”, il giapponese Suguru Osako, terzo in 2h05’50” (record nazionale e asiatico) e Kenneth Kipkemoi (2h05’57”). Quinto al traguardo il vincitore della passata edizione Galen Rupp che ha ceduto terreno nei confronti dell’ex compagno di allenamenti Mo Farah al 35° km.

Straordinaria anche la gara femminile dove Brigid Kosgei è scesa sotto le 2h20” per la prima volta in carriera chiudendo in 2:18’35” davanti alle etiopi Dereje Roza (2h21’18) e Shure Demise (2h22’15).

Articoli Correlati

Abu Dhabi Marathon pronta al debutto nel panorama internazionale
Venicemarathon: passione batte acqua alta
Maratona di Valencia: Valeria Straneo ottava in 2:30’26”
ll fenomeno “maratona di Valencia” spiegato dall’organizzatore, Paco Borao
Maratona di Pisa
Maratona di Pisa: il 30 novembre cambia la quota d’iscrizione 
Domenica si corre la Firenze Marathon: tutto quello che c’è da sapere