fbpx
Run Rome The Marathon

Maratona di Roma: presentate la staffetta e la stracittadina

Foto: Marco Rosi / Fotonotizia
Di: A cura della redazione
Definite “colonne portanti dell’Acea Run Rome The Marathon”, la staffetta Acea Run4Rome e la Stracittadina Fun Race sono state presentate nella sede del Corriere dello Sport-Stadio. Per la staffetta si accettano un massimo di 1.000 squadre, collegate alle onlus. La non competitiva per tutti si svolgerà il sabato pomeriggio. Il concomitante referendum non comporterà modifiche alla manifestazione. 

Sono state definite “Colonne portanti” della maratona, al punto da meritare una conferenza stampa ad hoc, che si è svolta a Roma, la mattina di mercoledì 29 gennaio, presso la sede del Corriere dello Sport, in Piazza Indipendenza 11/b. Si tratta della staffetta Acea Run4Rome, che permetterà di completare lo stesso tracciato della maratona in squadre di quattro persone, e della stracittadina aperta a tutti, che si svolgerà per la prima volta nel pomeriggio di sabato 28, vigilia della maratona.

Staffetta: 1.000 squadre dedicate alle Onlus 

Non competitiva, ma cronometrata, la partecipazione alla staffetta non richiede certificati medici, né tesseramenti federali. Le iscrizioni saranno possibili solo attraverso le onlus che hanno aderito al progetto charity, coordinate da Rete del Dono: Airc, Dynamo Camp, Rotary International Distretto 2080, Sport Senza Frontiere, Operation Smile Italia Onlus e Fondazione Bambino Gesù Onlus.

La quota d’iscrizione viene stabilita liberamente da ciascuna delle Charity, che le riceve a titolo di donazione. 

L’organizzazione ha fissato il tetto massimo di partecipanti a 1.000 squadre. Per iscriversi è necessario scegliere sul sito www.runromethemarathon.com la onlus per cui si desidera correre e contattarla via mail. Appena effettuato il pagamento verrà assegnato un codice che dovrà essere inserito sulla piattaforma Endu per concludere l’iscrizione.
In analogia con quanto già accade da anni alla maratona di Milano, ogni squadra sarà composta da quattro frazionisti, impegnati in una delle seguenti frazioni:
prima frazione, partenza da via dei Fori Imperiali, circa 7 km di lunghezza, punto di cambio in via Ostiense 161 (altezza Università Roma 3, metropolitana linea B, Basilica San Paolo); 

seconda frazione, circa 13,3 km, punto di cambio in Viale Giulio Cesare, incrocio Via Ezio (metropolitana linea A, Lepanto);

terza frazione, circa 10,3 km, punto di cambio in Via Maresciallo Pilsudski, altezza fermata autobus parco Rimembranza, stazione piazza Euclide.

quarta frazione, circa 11,595 km, arrivo in via dei Fori Imperiali

 
Stracittadina: 4,5 km nel cuore di Roma, il sabato pomeriggio 

Sempre mercoledì 29 gennaio, a due mesi esatti dall’Acea Run Rome The Marathon, sono state aperte le iscrizioni anche per la Fun Race, la Stracittadina di sabato 28 marzo (4,5 km circa) che vedrà la partenza, alle ore 15, dai Fori Imperiali e l’arrivo al Circo Massimo, al termine di un tracciato che comprende il Vittoriano e piazza Venezia. In passato, la non competitiva prendeva il via la domenica mattina, in coda alla maratona, con una partecipazione stimata in circa 80.000 presenze. Per tutti i partecipanti previsto il pacco gara con t-shirt tecnica Joma in regalo, gym bag e medaglia ricordo.

Referendum: no problem 

Lunedì 27 gennaio il Consiglio dei ministri aveva indicato in domenica 29 marzo la data per svolgere il referendum sulla riforma costituzionale, approvata dal Parlamento, che taglia il numero dei parlamentari dagli attuali 945 complessivi a 600 totali (200 senatori e 400 deputati).A conclusione della presentazione di staffetta e stracittadina, è stato chiesto agli organizzatori se questa concomitanza con l’appuntamento elettorale comportasse modifiche di viabilità o altre variazioni alla maratona: «La concomitanza era prevista da tempo, ma il referendum non inciderà sullo svolgimento della maratona. I seggi aprono molto prima del via della gara e chiudono molto dopo» ha commentato il Presidente della commissione sport di Roma Capitale, Angelo Dario. 

FOTO

Da sinistra:
Daniele Quinzi (direttore marketing Corriere dello Sport – Stadio), Stefano Deantoni (direttore marketing Infront), Roberto Tavani (responsabile Sport Segreteria di Presidenza Regione Lazio), Gianni Sasso (atleta Paralimpico), Enrico Castrucci (Italia Marathon Club), Angelo Diario (presidente Commissione Sport di Roma Capitale)


Articoli Correlati

Eyob Faniel alla Zurich Maraton de Sevilla.
Faniel torna a Siviglia per correre la maratona
Verdi Marathon
La Verdi Marathon verso il sold out
Tokyo marathon: annullata la mass race, domenica 1° marzo correranno solo i top runner
XMilia le 10 miglia di LBM Sport
Xmilia, dieci miglia romane domenica 23 febbraio
White Marble Marathon
White Marble Marathon: anche la 30 km a Marina di Carrara, il 23 febbraio
La maratona di Ravenna entra nel calendario Abbott WMM Wanda Age Group