Nuova impresa di Kawauchi, settantaseiesima maratona al di sotto delle 2h20’

Nuova impresa di Kawauchi, settantaseiesima maratona al di sotto delle 2h20’

06 Gennaio, 2018
Yuki Kawauchi (Foto: Giancarlo Colombo)

Nuova impresa dello stakanovista giapponese Yuki Kawauchi che ha festeggiato l’arrivo del nuovo anno di corsa vincendo la maratona statunitense di Marshfield nel Winsconsin in 2h18’52” con una temperatura polare di -23°C. Con questa gara il maratona nipponico ha realizzato il settantaseiesimo tempo al di sotto delle 2h20’ stabilendo un primato mondiale di prestazioni cronometriche al di sotto di questa barriera. Kawauchi ha superato lo statunitense Douglas Kurtis, che comandava la classifica con 75 maratone corse al di sotto del muro delle 2h20’.

Kawauchi ha corso ben dodici maratone nel 2017, l’ultima delle quali un mese fa a Fukuoka quando chiuse al nono posto in 2h10’53”. Nell’anno appena concluso Kawauchi ha vestito la maglia della nazionale giapponese ai Mondiali di Londra dove ha tagliato il traguardo in nona posizione.

Kawauchi disputò la sua prima maratona nel 2009 a Beppu Oita concludendo la prova in 2h19’26”. Nel 2013 (suo anno migliore) ha concluso ben cinque maratone al di sotto delle 2h11’ e addirittura due gare al di sotto delle 2h10’ nel giro di appena 15 giorni. Kawauchi, che lavora come dirigente nella Prefettura di Saitama,  correrà la maratona di Boston nel prossimo Aprile.

Articoli correlati

Il recupero post maratona

Una delle problematiche tecniche che non possono avere una risposta univoca riguarda il periodo di recupero post maratona, perché il tempo necessario di recupero può dipendere da molti fattori.  Quando si parla di recupero post maratona, la prima cosa da valutare sono le condizioni fisiche di chi ha disputato la maratona: c’è chi arriva al […]

Crippa: “A Parigi tutto può succedere”

27 Maggio, 2024

Yeman Crippa ai microfoni della CorrereTV racconta il suo avvicinamento a Europei e Olimpiadi. Ma non solo… Tra poco gli Europei di Roma, prima tappa e subito dopo testa alle Olimpiadi di Parigi.Prosegue il percorso di avvicinamento di Yeman Crippa verso gli obiettivi di questa stagione ricca di appuntamenti importanti.L’azzurro ha da poco testato il […]

London Marathon: sfida stellare tra le donne

19 Aprile, 2024

La London Marathon propone il confronto diretto tra l’etiope Tigist Assefa, primatista del mondo, e le keniane Brigid Kosgei (ex primatista del mondo) e Peres Jepchirchir (campionessa olimpica). Al via anche Joyciline Jepkosgei (KEN) e Yalemzerf Yehualaw (ETH), che hanno vinto a Londra rispettivamente nel 2021 e nel 2022. Nel mirino il “vero” primato del […]

Boston Marathon: Trionfo di Obiri e Lemma

16 Aprile, 2024

Hellen Hobiri in 2:22’37” e Sisay Lemma in 2:06’17” hanno vinto la 128ª BAA Boston Marathon, candidandosi per un posto in squadra ai Giochi olimpici. I più veloci dei circa 300 italiani sono stati Giovanni Grano (2:19’56”) e Chiara Bondi (3:15’51”). La centovettottesima edizione della Maratona di Boston, la più antica maratona del mondo, ha […]