fbpx

Kampala 2017, l’Uganda pronta a ospitare i Mondiali di cross

Foto Iaaf/Getty Images
Di: Diego Sampaolo

Kampala è pronta ad ospitare nel fine settimana la quarantaduesima edizione dei Campionati del Mondo di Corsa Campestre. Sul percorso del Koloko Independence Ground situato a circa tre chilometri dalla capitale dell’Uganda saranno in gara 557 atleti provenienti da 59 paesi oltre al team dei rifugiati. Il continente africano torna ad ospitare l’evento iridato di cross a dieci anni di distanza dall’ultima edizione di Mombasa nel 2007.

Gli azzurri in gara

L’Italia sarà presente con il team femminile juniores e una formazione della mixed relay (staffetta mista), che prevede quattro atleti per ciascun team (due uomini e due donne). La staffetta mista azzurra sarà formata dalla campionessa italiana dei 1500 metri 2017 Giulia Aprile, da Joao Bussotti, da Margherita Magnani e da Soufiane El Kabbouri. La squadra juniores femminile vedrà come protagoniste Francesca Tommasi e Nadia Battocletti, di recente laureatesi campionesse italiane di cross nella rassegna tricolore di Gubbio rispettivamente nelle categorie juniores e allievi. Le altre azzurrine in gara saranno Michela Cesarò, Ilaria Fantinel, Valentina Gemetto e Alessia Scaini. Stefano Baldini guiderà la spedizione italiana in terra ugandese.

Le star internazionali

Per quanto riguarda le stelle più attese della manifestazione a livello internazionale va sottolineata soprattutto la sfida tra il keniano Geoffrey Kamworor, campione in carica dell’edizione cinese di Guyiang nel 2015, l’etiope Muktar Edris, due volte medaglia di bronzo ai Mondiali di cross a livello juniores nel 2013 e nella categoria assoluta nel 2015, vincitore al Campaccio dello scorso gennaio, il keniano Leonard Barsoton, l’etiope Solomon Molla, i rappresentanti del Barhein Aweke Ayalew e Albert Rop e lo statunitense Leonard Korir.

Kamworor proverà a diventare il primo atleta dal 2006 in poi in grado di vincere due titoli mondiali di cross consecutivi. L’ultimo a riuscire nell’impresa fu Kenenisa Bekele, che inanellò una striscia vincente di cinque successi consecutivi dal 2002 al 2006. Nel corso del 2016 Kamworor vinse il titolo mondiale di mezza maratona a Cardiff. Nel 2011 il campione keniano si aggiudicò il titolo mondiale juniores di cross a Punta Umbria.

La nazionale di casa sarà rappresentata dal giovane Joshua Cheptegei, campione del mondo juniores sui 10000 metri a Eugene nel 2014 e sesto alle Olimpiadi di Rio de Janeiro sulla stessa distanza, da Timothy Toroitich (quinto a Bydgoszcz 2013) e da Stephen Kiprotich (campione olimpico a Londra 2012 e mondiale a Mosca 2013 nella maratona).

La gara femminile

La gara femminile seniores propone il duello tra la campionessa olimpica Faith Kipyegon e la primatista mondiale dei 3000 siepi Ruth Jebet. Nelle precedenti edizioni dei Mondiali di cross Kipyegon ha vinto due titoli consecutivi a livello juniores nel 2011 e nel 2013. In questa stagione la giovane fuoriclasse keniana si è classificata seconda al Campaccio di San Giorgio su Legnano e terza ai Trials nazionali di selezione per la rassegna iridata di Kampala.

Tra le altre stelle attese vanno ricordate Agnes Tirop, che vinse il titolo mondiale di cross due anni fa a Guiyang a soli 19 anni, Alice Aprot, Irene Cheptai e le etiopi Senbere Teferi  e Belaynesh Olijira .

La mixed relay

La vera novità della rassegna iridata di Kampala sarà rappresentata dalla mixed relay dove ciascun atleta correrà una frazione di 2 km. La sfida per le medaglie vedrà tra le favorite la formazione etiope capitanata dalla primatista mondiale dei 1500 metri Genzebe Dibaba e dal campione mondiale indoor  Yomif Kejelcha e il team keniano guidato dal tre volte campione mondiale dei 1500m Asbel Kiprop.

Articoli Correlati

Atletica e bambini
Pizzolato: atletica, miti d’altri tempi e giovani di oggi
Festa del cross: Crippa e Tommasi campioni italiani, in luce Zenoni e Battocletti
Ahmed El Mazoury
Casone Noceto sul podio alla Coppa Europa di cross ad Albufeira
Yeman Crippa, quinto nella passata edizione della Cinque Mulini
Cinque Mulini: svelati i nomi dei campioni, in gara anche Crippa e Battocletti
Hagos Gebrhiwet
Gebrhiwet e Can trionfano al Campaccio 
Yeman Crippa e Yohanes Chiappinelli
Barega stella del 62^ Campaccio, al via anche gli azzurri Crippa, Meucci e Chiappinelli