Indoor: Jakob Ingebrigtsen, nuovo record europeo U20 sui 1500m

Indoor: Jakob Ingebrigtsen, nuovo record europeo U20 sui 1500m

15 Febbraio, 2018
Jakob Ingebrigtsen (Foto: Giancarlo Colombo)

Il meeting indoor di Liévin è tornato dopo sei anni di assenza con quattro migliori prestazioni mondiali dell’anno nella rinnovata Arena Stade Couvert della cittadina situata nel Nord della Francia vicino a Pas de Calais.

Il due volte campione europeo under 20 dei 5000 metri e dei 3000 siepi Jakob Ingebrigtsen ha migliorato per la terza volta in pochi giorni il record europeo under 20 della distanza con 3’40”31. Il diciottenne Solomon Barega ha vinto i 3000 metri con la migliore prestazione mondale dell’anno di 7’36”64 precedendo il campione del mondo in carica dei 5000 metri Muktar Edris (7’40”69) e il vice campione del mondo dei 3000 siepi Soufiane El Bakkali (7’41”88).

Nell’altra gara clou della serata francese l’ex campione del mondo indoor Ayanleh Souleiman si è imposto con il miglior tempo mondiale dell’anno di 3’35”39 davanti a Abdelati Iguider (3’35”79), al marocchino Brahim Kaazouzi (3’36”95) e al rappresentante del Barhein Sadik Mikhou (3’38”48).

L’etiope Habitam Alemu ha eguagliato la migliore la prestazione mondiale dell’anno detenuta dalla britannica Laura Muir fermando il cronometro in 1’59”69. La medagliata olimpica Margaret Wambui si è classificata seconda in 2’00”48” davanti alla campionessa europea dei 1500 metri Angelika Chichocka (2’00”70).

Il campione del mondo degli 800 metri Pierre Ambroise Bosse ha vinto i 1000 metri in 2’20”01 nella sua prima gara dall’aggressione subita a fine Agosto poche settimane dopo la vittoria ai Mondiali di Londra.

Vittoria marocchina sui 1500 metri femminili dove Rababe Arafi si è imposta in 4’07”23 in rimonta sull’etiope Axumawit Embaye (4’07”30) e sulla keniana Nelly Jepkosgei (4’09”99). L’unica azzurra impegnata nel meeting transalpino Margherita Magnani si è classificata undicesima in 4’13”78 nei 1500 metri femminili nella sua prima gara indoor su questa distanza dal 2014.

Adam Kszczot ha vinto la terza gara stagionale sugli 800 metri dopo Karlsruhe e Dusseldorf in 1’47”12 precedendo di due centesimi di secondo lo spagnolo Alvaro de Arriba.

Genzebe Dibaba realizza il miglior crono dell’anno sui 3000 metri a Sabadell 

La fuoriclasse etiope Genzebe Dibaba ha realizzato la migliore prestazione mondiale dell’anno con 8’31”23 al meeting spagnolo di Sabadell.

Articoli correlati

Super Tecuceanu avvicina Fiasconaro

24 Maggio, 2024

Al Grifone meeting di Asti Catalin Tecuceanu porta il primato personale a tre decimi dal record italiano di Marcello Fiasconaro (1’43”7). Con 15’00”90 Federica Del Buono diventa la quarta italiana di sempre. 22,91 m di Leo Fabbri nel peso. Prosegue il magico momento di Catalin Tecuceanu che nel corso del Grifone meeting di Asti ha […]

Tricolori 10.000 metri: vincono Anna Arnaudo e Pietro Riva

13 Maggio, 2024

A Potenza, sulla pista intitolata a Donato Sabia, terzo titolo consecutivo per Pietro Riva e secondo per Anna Arnaudo, dopo quello conquistato nel 2022. Tra gli Under 23 prevalgono Greta Settino e Nicolò Bedini. I campioni italiani Juniores sono Laura Ribigini e Leonardo Mazzoni. Pietro Riva per il terzo anno consecutivo e Anna Arnaudo per […]

Boston Marathon: Trionfo di Obiri e Lemma

16 Aprile, 2024

Hellen Hobiri in 2:22’37” e Sisay Lemma in 2:06’17” hanno vinto la 128ª BAA Boston Marathon, candidandosi per un posto in squadra ai Giochi olimpici. I più veloci dei circa 300 italiani sono stati Giovanni Grano (2:19’56”) e Chiara Bondi (3:15’51”). La centovettottesima edizione della Maratona di Boston, la più antica maratona del mondo, ha […]

Mondiali indoor: Tecuceanu quarto, Iapichino settima

04 Marzo, 2024

Larissa Iapichino finisce settima a nove centimetri dal podio (6,69 m al quinto salto) al termine di una gara condizionata dai crampi. Catalin Tecuceanu chiude la finale degli 800 metri al quarto posto in 1’46”39. Semifinale da dimenticare per Giada Carmassi, che in batteria aveva ottenuto il primato personale con 8”03. Bilancio: l’Italia è sedicesima […]