fbpx

Diamond League: a Stoccolma De Grasse vola, 9”69 nei 100

Diamond League: a Stoccolma De Grasse vola, 9”69 nei 100

19 Giugno, 2017
A Stoccolma Andre De Grasse corre un eccezionale 9"69 sui 100 metri (Foto: Giancarlo Colombo)

La tappa svedese della IAAF Diamond League 2017, nel leggendario Stadio Olimpico del 1912, ha fatto registrare il clamoroso 9”69 sui 100 metri di Andre De Grasse con troppo vento a favore di +4.8 m/s. L’ivoriano Ibrahim Meité si è classificato secondo in 9”84.

Timothy Cheruiyot ha regalato l’acuto nelle gare di mezzofondo del Bauhaus Galan di Stoccolma.  Il keniano ha stabilito la migliore prestazione mondiale dell’anno e il record personale sui 1500 metri con un eccellente 3’30”77 precedendo il portacolori Alsalid Mikhou, che deteneva il precedente limite stagionale e si è confermato correndo in 3’31”49. L’etiope Aman Wote è sceso sotto i 3’32” con 3’31”63 chiudendo al terzo posto davanti ad Asbel Kiprop (3’33”17).

Francine Nyonsaba ha dovuto faticare per vincere un ottimo 800 metri femminile in 1’59”11  davanti alla svedese Lovisa Lindh (1’59”41), alla svizzera Selina Buchel (1’59”66) e alla canadese Melissa Bishop (1’59”70).

Il marocchino Soufiane El Bakkali si è aggiudicato i 3000 siepi in 8’15”01 precedendo l’eritreo Yemane Haileselassie (8’18”29) e il keniano Nicholas Bett (8’21”38),

L’azzurra Margherita Magnani ha realizzato la terza migliore prestazione in carriera all’aperto e il secondo crono europeo dell’anno sui 3000 metri con 8’58”62 terminando al sesto posto nella gara vinta dalla svedese Meraf Batha in 8’47”07 al termine di un bel duello con l’etiope Azemna Gebru (8’47”26). Sorpresa negòi 800 metri dove l’olandese Thjimen Kupers ha conquistato il secondo successo stagionale dopo Hengelo in 1’45”03 precedendo Mark English (1’45”42).

Nel salto in alto femminile Alessia Trost ha superato 1.85m ma non è riuscita a valicare l’asticella alla quota di 1.90m e si è piazzata settima nella gara vinta dalla storica rivale Mariya Kuchina Lasitskene con 2.00m (prima di sbagliare tre prove a 2.06m). Luvo Manyonga ha vinto il salto in lungo superando 8.36m con vento a favore di +3.3 m/s e un secondo salto con vento regolare di 8.33m ma si infortuna alla caviglia all’ultimo tentativo. Orlando Ortega si è aggiudicato i 110 ostacoli in 13”09 con vento a favore precedendo di un centesimo Sergey Shubenkov. Steven Gardiner ha realizzato un ottimo 44”58 sui 400 metri precedendo Baboloki Thebe (44”99). Nei 400 ostacoli Karsten Warholm si è confermato vincendo dopo Oslo anche a Stoccolma in 48”82. Nelle due gare di lancio del disco disputate in contemporanea si sono imposti il giamaicano Fedrick Dacres con 68.36m e Yaimi Perez che con 67.92m ha preceduto Sandra Perkovic (67.75m). Nell’asta femminile a svizzera Nicole Buchler ha vinto con 4.65m a pari misura con Angelica Bengtsson e Robeilys Peinado.

Articoli correlati

Prefontaine Classic di Eugene: Kipyegon vince i 1500 metri in 3’52”59

31 Maggio, 2022

Record e migliore prestazione mondiale dell’anno della keniana Kipyegon con 3’52”59. Bene l’azzurra Gaia Sabbatini, decima. Ecco gli highlights del meeting. La due volte campionessa olimpica Faith Kipyegon ha vinto per il secondo anno consecutivo al Prefontaine Classic nel tempio dell’atletica statunitense di Eugene stabilendo il record del meeting e la migliore prestazione mondiale dell’anno […]

Jacobs: primo 100 metri 2022 in 10”04

19 Maggio, 2022

Il campione olimpico aveva chiuso in 9”99 ventoso la batteria. Con 11”19 (100 m) Zaynab Dosso è la seconda di sempre dopo la Levorato. In crescita gli ostacolisti Bogliolo, Folorunso e Lambrughi.   La cronaca Nel meeting di Savona il campione olimpico dei 100 metri e della staffetta 4×100 Marcell Lamont Jacobs ha vinto il […]

Epis vince la Stramilano Half Marathon

15 Maggio, 2022

Buona prova dell’atleta veneziana allenata da Giorgio Rondelli, buon test per la maratona degli Europei di Monaco di Baviera in agosto. “Sono davvero contenta di averla vinta dieci anni dopo Valeria Straneo”.  La maratoneta azzurra Giovanna Epis ha vinto la Stramilano Half Marathon a livello femminile tagliando il traguardo di Piazza Castello in un buon 1h11’46”.  […]

Doha, Battocletti batte il record personale sui 3000 metri

15 Maggio, 2022

Grande prestazione dell’azzurra sui 3000 m nella prima tappa della Diamond League di Doha: undicesima in 8’50”66, nuovo personal best outdoor. Vince la burundese Francine Nyonsaba, migliore prestazione mondiale dell’anno con 8’37”71 La burundese Francine Nyonsaba ha vinto un emozionante testa a testa sul rettilineo finale con Faith Kipyegon stabilendo la migliore prestazione mondiale dell’anno […]

News Allenamento Equipment Salute Correre