fbpx

Habte e Nyomukunzi vincono il Cross di Amorebieta

25 Ottobre, 2021

L’eritreo Awet Habte e la burundese Francine Nyomukunzi hanno conquistato la vittoria al Cross Internacional Zonotza di Amorebieta in Spagna, seconda tappa del World Cross Country Tour.

L’ugandese Joel Ayeko ha dominato la prima parte della gara maschile sulla distanza di 8.7 km in compagnia degli eritrei Habte e Yemane Haileselassie. I primi 2 km sono stati corsi ad un’andatura non particolarmente veloce in 6’15” ma Ayeko ha aumentato il ritmo percorrendo il secondo giro in 6’02”. Nel gruppo di testa sono rimasti Ayeko, Habte, Haileselassie e l’uruguaiano Santiago Catofre, mentre lo spagnolo Ouassim Ouamaiz è rimasto attardato in quinta posizione a 20 secondi dai leader della gara.

Verso la metà del penultimo giro Habte ha premuto sull’acceleratore prendendo un leggero vantaggio su Ayeko, mentre Haileselassie ha perso terreno.

Nell’ultimo giro Habte ha aumentato il suo vantaggio, mentre Oumaiz ha superato Catofre e ha incominciato a ridurre il gap nei confronti di Haileselassie. Habte ha terminato forte chiudendo al primo posto in 25’54”, mentre Oumaiz ha superato Hailesilassie e Ayeko negli ultimi 100 metri aggiudicandosi il secondo posto in 26’07”. Haileselassie ha completato il podio in terza posizione in 26’08” con un secondo di vantaggio su Ayeko.

Habte ha 24 anni e vive per buona parte dell’anno a Madrid dove si allena sotto la guida di Jeronimo Bravo, che ha guidato in passato Zersenay Tadese, ex primatista del mondo sulla mezza maratona. L’eritreo è stato finalista ai Mondiali di Londra 2017 sui 5000 metri.

Awet Habte: “Ho gareggiato settimana scorsa in una mezza maratona, ma nonostante la fatica di questa gara mi sono sentito forte. Un paio di anni fa ho subito un infortunio al ginocchio e questo ha frenato la mia crescita. La pandemia è stata un duro colpo, ma ora mi sento pronto a fare grandi cose. Correrò la mia prossima gara sulla mezza maratona a Lisbona”.

Nella gara femminile la burundese Cavaline Nahimane ha preso la testa della corsa nelle fasi iniziali, seguita dalla connazionale Nyomokunzi, dall’eritrea Doishi Tesfu e dalla spagnola Isabel Barreiro.

Nyomokunzi non ha avvertito la stanchezza dopo aver gareggiato sulla mezza maratona settimana scorsa e ha staccato le avversarie durante il secondo chilometro. L’atleta africana ha coperto i primi 2 km in 6’50” e ha preso un vantaggio di sei secondi su Nahimana, Tesfu e Barreiro. Dopo un altro giro in 6’50” Niyomukunzi ha mantenuto la testa della gara ma Tesfu ha ridotto lo svantaggio a quattro secondi. Tesfu ha raggiunto Nyomokunzi a 700 metri dalla fine. Nyomokunzi ha reagito staccando l’eritrea con un allungo nei metri di finale. Barreiro ha completato il podio classificandosi al terzo posto davanti a Nahimana.

Articoli correlati

Arnaudo 25ma nel Cross di Santiponce

22 Novembre, 2021

Vicino a Siviglia, nel prestigioso cross International de Italica vincono Jeruto e Kwizera Norah Jeruto ha vinto il prestigioso Cross Internacional de Italica a Santiponce vicino a Siviglia in 24’22” sulla distanza dei 7910 battendo per un solo secondo la vice campionessa mondiale dei 5000 metri di Doha 2019 Margaret Kipkemboi Chelimo al termine di […]

Battocletti prima delle europee al cross di Atapuerca

15 Novembre, 2021

Buona prestazione della ventunenne trentina nella quarta tappa del World Athletics Cross Country Tour Gold di Atapuerca vinta dall’eritrea Rahelo Ghebrenyohannes. In campo maschile,primo posto per il connazionale Aron Kifle. Il siciliano Giuseppe Gerratana e la piemontese Anna Arnaudo trionfano alla nona edizione del Cross Valmusone. Nadia Battocletti si è classificata dodicesima in 26’20” e […]

Kiplimo e Gemechu vincono il Campaccio 2021

22 Marzo, 2021

L’ugandese Jacob Kiplimo vince la 64esima edizione del Campaccio Cross. Nella gara femminile trionfa l’etiope Tsehay Gemechu. Eyob Faniel, il migliore degli italiani, chiude in quarta posizione in 29’53”. Bene la giovane veronese Francesca Tommasi, sesta. Il ventenne ugandese Jacob Kiplimo ha confermato i favori del pronostico vincendo la gara maschile della sessantaquattresima edizione del […]