fbpx

Gateshead, ancora bene Gaia Sabbadini: è quinta nei 1500

Gateshead, ancora bene Gaia Sabbadini: è quinta nei 1500

24 Maggio, 2021
Foto: Francesca Grana
Pochi giorni dopo il quarto posto di Ostrava, la due volte campionessa italiana indoor conquista un prestigioso quinto posto. Filippo Randazzo vola a 8.11 metri. Luminosa Bogliolo è terza sui 100 ostacoli.

I campioni europei dei 1500 metri Laura Muir e Jakob Ingebrigtsen hanno illuminato una buona serata di mezzofondo nella prima tappa della Diamond League sotto la pioggia battente di Gateshead nel Nord Est dell’Inghilterra.

Muir ha dominato i 1500 metri femminili in 4’03”73 nella sua prima gara in terra britannica dal Luglio 2019 precedendo di quattro secondi esatti la marocchina Rababe Arafi (4’07”73). L’altra britannica Katie Snowden si è classificata al terzo posto in 4’08”92. La due volte campionessa italiana indoor Gaia Sabbatini ha conquistato un prestigioso quinto posto in 4’10”21 pochi giorni dopo essersi piazzata quarta a Ostrava. La teramana ha battuto la britannica Elish McColgan, l’ugandese Winnie Nanyondo e l’altra atleta di casa Adelle Tracey. 

Jakob Ingebrigtsen ha debuttato nella stagione all’aperto con un successo sui 1500 metri maschili in 3’36”27 davanti agli australiani Oliver Hoare (3’36”58) e Stewart McSweyn (3’37”72). 

Lo spagnolo di origini marocchine Mohamed Katir ha realizzato la migliore prestazione europea stagionale con 13’08”52 sui 5000 metri precedendo Nicholas Kimeli (13’10”11) e Michael Kibet (13’20”52). Lo statunitense di origini keniane Hillary Bor si è aggiudicato i 3000 siepi in 8’30”20 davanti a Leonard Bett (8’31”52). 

Filippo Randazzo vola a 8.11m
La grande soddisfazione per i colori azzurri è arrivata da Filippo Randazzo, che ha vinto il salto in lungo con 8.11m con vento a favore di +2.8 m/s nel sesto tentativo di spareggio riservato ai primi tre classificati dopo cinque salti. Il siciliano delle Fiamme Gialle ha battuto lo spagnolo Eusebio Caceres (8.04m) e il campione del mondo Tajay Gayle (8.00m). 

Dina Asher Smith ha vinto la grande sfida dei 100 metri femminili in 11”35 con vento contrario di -3.1 m/s davanti a Sha’Carri Richardson (11”44), a Marie Josée Talou (11”48) e a Shelly Ann Fraser Pryce (11”51). 

Luminosa Bogliolo ha conquistato un altro piazzamento di prestigio in Diamond League con il terzo posto sui 100 ostacoli in 13”45 con vento contrario di -3.9 m/s alle spalle della britannica Cindy Sember (13”28) e dell’ungherese Luca Kozak (13”37).

Alessia Trost si è piazzata al quinto posto nel salto in alto con 1.88m nella gara vinta da Kamila Lichwinko con 1.91m in una giornata difficile per le condizioni climatiche difficili. Sam Kendricks ha interrotto la striscia vincente di 23 gare consecutive Armand Duplantis nel salto con l’asta superando 5.74m al secondo tentativo.

Kenny Bednarek ha dominato i 200 metri in 20”33 con vento contrario di -3.0 m/s rifilando un distacco abissale ai canadesi Aaron Brown e André De Grasse. Kendall Elliss si è imposta sui 400 metri femminili in 51”86 davanti a Stephanie Ann McPherson (51”96). Completano il quadro dei risultati i successi di Shanieka Ricketts nel triplo femminile con 14.40m, di Auriol Dongmo nel peso femminile con 19.08m e di Marcin Krukowski nel lancio del giavellotto con 82.61m.  

Articoli correlati

Jacobs: primo 100 metri 2022 in 10”04

19 Maggio, 2022

Il campione olimpico aveva chiuso in 9”99 ventoso la batteria. Con 11”19 (100 m) Zaynab Dosso è la seconda di sempre dopo la Levorato. In crescita gli ostacolisti Bogliolo, Folorunso e Lambrughi.   La cronaca Nel meeting di Savona il campione olimpico dei 100 metri e della staffetta 4×100 Marcell Lamont Jacobs ha vinto il […]

Epis vince la Stramilano Half Marathon

15 Maggio, 2022

Buona prova dell’atleta veneziana allenata da Giorgio Rondelli, buon test per la maratona degli Europei di Monaco di Baviera in agosto. “Sono davvero contenta di averla vinta dieci anni dopo Valeria Straneo”.  La maratoneta azzurra Giovanna Epis ha vinto la Stramilano Half Marathon a livello femminile tagliando il traguardo di Piazza Castello in un buon 1h11’46”.  […]

Doha, Battocletti batte il record personale sui 3000 metri

15 Maggio, 2022

Grande prestazione dell’azzurra sui 3000 m nella prima tappa della Diamond League di Doha: undicesima in 8’50”66, nuovo personal best outdoor. Vince la burundese Francine Nyonsaba, migliore prestazione mondiale dell’anno con 8’37”71 La burundese Francine Nyonsaba ha vinto un emozionante testa a testa sul rettilineo finale con Faith Kipyegon stabilendo la migliore prestazione mondiale dell’anno […]

Super Crippa a Londra

15 Maggio, 2022

A Londra Yeman Crippa ha vinto nei 10.000 m in 27’16”18, secondo tempo italiano di sempre e standard per partecipare ai Campionati Mondiali di Eugene.  La “Night of 10000 PBs” è una gara di 10.000 m in pista di lunga tradizione. Si svolge a Londra, sulla pista di Parliament Hill, ed è famosa tra gli […]

Salute Allenamento News Equipment Correre