fbpx

Dominio etiope alla Moonlight Half Marathon

27 Giugno, 2021
Sfida tutta africana alla 10^ Jesolo BMW Moonlight Half Marathon: vince Taye Girma, in campo femminile trionfa Meseret Ayele. Nella Jesolo BMW 10K vittorie di Arianna Lutteri e Omar Zampis. Successo di partecipazione anche per la 1^ Alì Family Run.

L’etiope Taye Girma vince in volata la 10^ Jesolo BMW Moonlight Half Marathon in 1h04’11, davanti ai keniani Dickson Nyakundi e Eric Riungu, rispettivamente secondo e terzo in 1h04’17” e 1h04’45”.
Quinto posto per il bergamasco Michele Palamini in 1h07’08”, primo degli italiani: “Ammetto di aver esagerato in partenza e a metà gara mi si è spenta la luce, ma ho stretto i denti e sono felice di essere arrivato in fondo”.

Sono felice, non tanto per il tempo, ma per aver vinto la gara. Il caldo si è fatto sentire ma mi è piaciuto molto il percorso” , ha dichiarato Girma al traguardo.

La gara femminile

In campo femminile l’etiope Meseret Ayele ha fatto il vuoto dietro di sé, imponendo un distacco di oltre 4 minuti su Laura Biagetti, seconda al traguardo.
Ritiro a metà gara per l’ultramaratoneta croata Nikolina Sustic, specialista delle lunghe distanze e campionessa del mondo 2018 della 100Km su strada.

Sono contenta di come sia andata la gara anche se ho patito un po’ il caldo e l’umidità, ma il percorso era molto scorrevole”, ha commentato la Biagetti.

La Jesolo BMW 10K

La Jesolo BMW 10K  è stata vinta da Omar Zampis, atleta udinese tesserato per l’Assindustria Sport Padova e allenato dall’ex azzurro di maratona Ruggero Pertile e da Arianna Lutteri, atleta veronese tesserata per il team KM Sport.

In gara anche Leo di Angilla, il percussionista e batterista di Jovanotti, autore del libro “Ritmo per correre” dove racconta come sia riuscito a conciliare lo stressante lavoro da musicista alla preparazione della Maratona di Venezia del 2019.

La Alì Family Run

Grande partecipazione per la prima edizione della Alì Family Run, la corsa-camminata di circa 3 chilometri aperta a tutti. Vince il sedicenne calciatore trevigiano Riccardo Munaretto, in vacanza a Jesolo con la famiglia, mentre tra le donne ha tagliato per prima il traguardo la 51enne di Musile di Piave, Antonella Bello.

Articoli correlati

Castelbuono: vince Lokumet, terzo Neka Crippa

27 Luglio, 2021

La corsa più antica d’Europa (95 edizioni) è tornata dopo aver saltato il 2020 per pandemia. Neka Crippa, terzo, è il primo degli italiani. La 95ª edizione del “Giro podistico di Castelbuono”, la gara di corsa su strada più antica d’Europa, ha portato alla ribalta il keniano Mark Lokumet, classe 1999, p.b. di 13’01” nei […]

Andrea Macchi vince il Gran Trail di Courmayeur

10 Luglio, 2021

Terzo successo per il portacolori del team Eolo/Kratos, dopo i trionfi nel 2017 e 2019. Un’edizione purtroppo caratterizzata anche dalla morte di un concorrente subito dopo il via. Inutili i rapidi soccorsi. Il Gran Trail Courmayeur (100 km con 7.900 m di dislivello totale) ha di nuovo incoronato Andrea Macchi, capace di chiudere in 14:42’ […]

Kejelcha settimo di sempre sui 3000m a Oslo nella notte del record di Warholm

02 Luglio, 2021

Il tempio del Bislett Stadium di Oslo non ha tradito neanche quest’anno regalando una grande notte di mezzofondo.  Il vice campione mondiale dei 10000 metri Yomif Kejelcha ha vinto un fantastico 3000 metri fermando il cronometro in 7’26”25, nuovo record della Diamond League e settima migliore prestazione di sempre. L’etiope ha battuto di quasi quattro […]

Hannes Namberger, vittoria con record alla Lavaredo Ultra Trail

26 Giugno, 2021

De Gasperi, sesto, è il primo italiano. Alla francese Camille Bruyas la prova femminile. Le vittorie nelle altre tre prove dell’evento: Alex Garcia Carrillo e Marta Fabris (Cortina Skyrace), Cortina Trail: vittorie di Antonio Martinez Perez ed Elisa Desco (Cortina Trail), Marek Causidis e Martina Valmassoi (UltraDolomites). Il tedesco Hannes Nambergersi è presentato per primo, […]