Dominio etiope alla Moonlight Half Marathon

Dominio etiope alla Moonlight Half Marathon

27 Giugno, 2021
Sfida tutta africana alla 10^ Jesolo BMW Moonlight Half Marathon: vince Taye Girma, in campo femminile trionfa Meseret Ayele. Nella Jesolo BMW 10K vittorie di Arianna Lutteri e Omar Zampis. Successo di partecipazione anche per la 1^ Alì Family Run.

L’etiope Taye Girma vince in volata la 10^ Jesolo BMW Moonlight Half Marathon in 1h04’11, davanti ai keniani Dickson Nyakundi e Eric Riungu, rispettivamente secondo e terzo in 1h04’17” e 1h04’45”.
Quinto posto per il bergamasco Michele Palamini in 1h07’08”, primo degli italiani: “Ammetto di aver esagerato in partenza e a metà gara mi si è spenta la luce, ma ho stretto i denti e sono felice di essere arrivato in fondo”.

Sono felice, non tanto per il tempo, ma per aver vinto la gara. Il caldo si è fatto sentire ma mi è piaciuto molto il percorso” , ha dichiarato Girma al traguardo.

La gara femminile

In campo femminile l’etiope Meseret Ayele ha fatto il vuoto dietro di sé, imponendo un distacco di oltre 4 minuti su Laura Biagetti, seconda al traguardo.
Ritiro a metà gara per l’ultramaratoneta croata Nikolina Sustic, specialista delle lunghe distanze e campionessa del mondo 2018 della 100Km su strada.

Sono contenta di come sia andata la gara anche se ho patito un po’ il caldo e l’umidità, ma il percorso era molto scorrevole”, ha commentato la Biagetti.

La Jesolo BMW 10K

La Jesolo BMW 10K  è stata vinta da Omar Zampis, atleta udinese tesserato per l’Assindustria Sport Padova e allenato dall’ex azzurro di maratona Ruggero Pertile e da Arianna Lutteri, atleta veronese tesserata per il team KM Sport.

In gara anche Leo di Angilla, il percussionista e batterista di Jovanotti, autore del libro “Ritmo per correre” dove racconta come sia riuscito a conciliare lo stressante lavoro da musicista alla preparazione della Maratona di Venezia del 2019.

La Alì Family Run

Grande partecipazione per la prima edizione della Alì Family Run, la corsa-camminata di circa 3 chilometri aperta a tutti. Vince il sedicenne calciatore trevigiano Riccardo Munaretto, in vacanza a Jesolo con la famiglia, mentre tra le donne ha tagliato per prima il traguardo la 51enne di Musile di Piave, Antonella Bello.

Articoli correlati

Super Tecuceanu avvicina Fiasconaro

24 Maggio, 2024

Al Grifone meeting di Asti Catalin Tecuceanu porta il primato personale a tre decimi dal record italiano di Marcello Fiasconaro (1’43”7). Con 15’00”90 Federica Del Buono diventa la quarta italiana di sempre. 22,91 m di Leo Fabbri nel peso. Prosegue il magico momento di Catalin Tecuceanu che nel corso del Grifone meeting di Asti ha […]

Tricolori 10.000 metri: vincono Anna Arnaudo e Pietro Riva

13 Maggio, 2024

A Potenza, sulla pista intitolata a Donato Sabia, terzo titolo consecutivo per Pietro Riva e secondo per Anna Arnaudo, dopo quello conquistato nel 2022. Tra gli Under 23 prevalgono Greta Settino e Nicolò Bedini. I campioni italiani Juniores sono Laura Ribigini e Leonardo Mazzoni. Pietro Riva per il terzo anno consecutivo e Anna Arnaudo per […]

Boston Marathon: Trionfo di Obiri e Lemma

16 Aprile, 2024

Hellen Hobiri in 2:22’37” e Sisay Lemma in 2:06’17” hanno vinto la 128ª BAA Boston Marathon, candidandosi per un posto in squadra ai Giochi olimpici. I più veloci dei circa 300 italiani sono stati Giovanni Grano (2:19’56”) e Chiara Bondi (3:15’51”). La centovettottesima edizione della Maratona di Boston, la più antica maratona del mondo, ha […]

Mondiali indoor: Tecuceanu quarto, Iapichino settima

04 Marzo, 2024

Larissa Iapichino finisce settima a nove centimetri dal podio (6,69 m al quinto salto) al termine di una gara condizionata dai crampi. Catalin Tecuceanu chiude la finale degli 800 metri al quarto posto in 1’46”39. Semifinale da dimenticare per Giada Carmassi, che in batteria aveva ottenuto il primato personale con 8”03. Bilancio: l’Italia è sedicesima […]