fbpx

Diamond League: a Birmingham record di Klosterhalfen e Chepkoech

Diamond League: a Birmingham record di Klosterhalfen e Chepkoech

19 Agosto, 2019
Foto Giancarlo Colombo

I record del meeting di Konstanze Klosterhalfen sul miglio femminile e di Beatrice Chepkoech sui 3000 siepi e la vittoria di Shaunae Miller Uibo sui 200 metri sono stati i momenti top dell’undicesima tappa della IAAF Diamond League all’Alexander Stadium di Birmingham.

La ventiduenne tedesca Konstanze Klosterhalfen ha battuto un altro record nazionale fermando il cronometro in 4’21”12 due settimane dopo quello realizzato sui 5000 metri ai Campionati tedeschi a Berlino. La vice campionessa europea indoor ha polverizzato anche il primato del meeting detenuto da 25 anni dall’irlandese Sonia O’Sullivan con 4’24”27. Nella scia della tedesca si sono confermate su buoni livelli anche la canadese Gabriela Debues Stafford (seconda in 4’22”47) e la figlia d’arte scozzese Elish McColgan (4’24”71).

La primatista mondiale dei 3000 siepi Beatrice Chepkoech ha corso in solitario in 9’17”43 demolendo il record del meeting detenuto dalla connazionale Milcah Chemos dal 2013 con 9’17”43. Ottime prestazioni cronometriche anche per Winfred Mutile Yavi (9’07”23) e per l campionessa mondiale di Pechino 2015 Hyvin Kyeng (9’07”25).

L’ugandese Ronald Musagala ha conquistato il successo sui 1500 metri in volata in 3’35”12 precedendo l’autraliano Stewart McSweyn (3’35”21), il campione statunitense Craig Engels (3’35”21) e Samuel Tefera (3’35”77).

La campionessa statunitense 2019 e bronzo iridato Ajée Wilson ha dominato gli 800 metri femminili in 2’00”76 precedendo Lynsey Sharp (2’01”09) e Raevyn Rogers (2’01”40).

L’irlandese Mark English si è imposto allo sprint negli 800 metri in 1’45”94 superando in rimonta il keniano Alfred Kipketer (1’46”10) e i britannici Elliot Giles (1’46”27) e Jamie Webb (1’46”38).

Nella gara copertina del meeting la campionessa olimpica dei 400 metri Shaunae Miller Uibo ha vinto la super sfida dei 200 metri in 22”24 davanti a Dina Asher Smith (22”36) e a Shelly Ann Fraser Pryce (22”50).

 Danielle Williams ha realizzato il primato del meeting sui 100 ostacoli con 12”46 (vento contrario -0.2 m/s) superando la primatista del mondo Kendra Harrison (12”66). Due altri successi giamaicani sono arrivati da Yohan Blake sui 100 metri in 10”07 al photo finish su Adam Gemili (10”07) e Mike Rodgers (10”09) e da Omar McLeod sui 110 ostacoli in 13”21. Tatjana Pinto si è imposta sui 100 metri femminili in 11”15 davanti a Dezerea Bryant (11”21) e a Teania Daniels (11″24).

La campionessa olimpica dell’eptathlon Nafissatou Thiam ha vinto il salto in lungo con il record nazionale assoluto di 6.86m precedendo di un centimetro Ivana Spanovic e Katarina Johnson Thompson (seconda e terza con la stessa misura di 6.85m.

Articoli correlati

Bravo Meslek! 3’36”04 nei 1.500 metri

31 Luglio, 2022

Di Marta Zenoni sui 1.500 m e Sintayehu Vissa sugli 800 m le altre vittorie del mezzofondo azzurro al meeting “Sport e Solidarietà” di Lignano Sabbiadoro La trentatreesima edizione del Meeting Sport e Solidarietà di Lignano Sabbiadoro ha regalato tre vittorie italiane nel mezzofondo: Ossama Meslek e Marta Zenoni sui 1.500 m, e Sintayehu Vissa […]

Aouani secondo a Castelbuono

26 Luglio, 2022

L’azzurro è arrivato a Palermo carico del lavoro svolto in quota a St.Moritz in vista della maratona dei Campionati europei, ed è stato preceduto solo dal formidabile keniano Isaac Kipkemboi Too Ventesimo successo keniano nel Giro di Castelbuono, giunto martedì 26 luglio all’edizione numero 96. A tre chilometri dalla fine, sulla salita Mario Levante, una […]

Tutti i numeri dei Mondiali di Eugene

26 Luglio, 2022

Dopo il bilancio della spedizione azzurra, ecco una sintesi in cifre del valore tecnico dei Campionati mondiali di atletica appena conclusi Nella sua più che centenaria storia (inaugurato nel 1919), il campo di atletica dell’Università dell’Oregon (poi intitolato a Bill Hayward, capo allenatore della stessa università dal 1904 al 1947) di primati e grandi atleti […]

Bilancio azzurro a Eugene 2022

25 Luglio, 2022

Settore per settore, proviamo a valutare la partecipazione italiana ai Campionati mondiali di atletica. “Facciamolo Stano”. “Stano ma vero”. “Lo Stano caso della marcia”. “Vado al Massimo”.  Titoli presi dai quotidiani di lunedì 25 luglio, che incensano ed esaltano giustamente l’impresa di Massimo Stano, che riconferma l’oro olimpico dello scorso anno. L’unico dei cinque vinti […]

News Allenamento Equipment Salute Correre