fbpx

Da Londra a Parigi, 10 maratone in 10 giorni per 10 Asics Frontrunner

Partire di corsa da Londra e, dopo aver percorso 380 km in nove giorni, arrivare a Parigi per disputare la maratona. Sarà questa la nuova avventura in cui si cimenteranno dieci ASICS Frontrunner provenienti da dieci diversi paesi. Tra loro anche un italiano: Marco Scanziani.

In pratica i dieci Frontrunner affronteranno dieci maratone in dieci giorni, riunendosi domenica 14 aprile con una grande rappresentanza di ASICS Frontrunner da tutto il mondo, presenti nella capitale francese per l’annuale International ASICS Frontrunner Global Meeting, con i quali correranno la Marathon de Paris.

Un’avventura che unirà due aspetti significativi, una sfida fisica e mentale unita all’incontro di runner provenienti da culture diverse che esplorano un mondo nuovo.

Il gruppo sarà seguito da uno staff di professionisti formato da un coach, uno psicologo dello sport, un massaggiatore oltre ad una troupe di fotoreporter che pubblicheranno foto e video sui canali social di ASICS.

Amo le sfide – dichiara Marco Scanziani, ASICS Frontrunner e restauratore di opere d’arte di Milano – e appena mi è stata prospettata la possibilità di partecipare ad un’avventura di questo tipo ho detto subito di si. Cerco di affrontare ogni situazione della vita con entusiasmo e passione , dando sempre il meglio di me nel lavoro come nello sport. Sono sicuro che saranno dieci giorni incredibili e restaranno un ricordo indelebile, non vedo l’ora di iniziare a correre!

Il gruppo è estremamente eterogeneo, sarà formato da sei uomini e quattro donne e spazierà dai 26 anni del Digital Marketing Manager spagnolo Eric Domingo, ai 65 della russa Olga Katsapova.

Sarà possibile seguire l’avventura dei dieci ASICS Frontrunner sulla pagina Instagram @asicsfrontrunner , seguendo l’hashtag #L2P e sui canali social di ASICS.

Articoli Correlati

Ruth Chepngetich
Chepngetich e Tola vincono la mezza maratona di Bogotà
Generali Milano Marathon: aperte le iscrizioni alla XX edizione
Catherine Bertone durante una gara
Non ci sono pediatri: per Catherine Bertone sfuma anche l’ultima possibilità
Catherine Bertone durante una gara
Catherine Bertone ai Mondiali di Doha: c’è ancora una speranza
UYN è il nuovo co-sponsor della Generali München Marathon
Catherine Bertone
Niente Mondiali di Doha per Catherine Bertone