fbpx
Valeria Roffino

Colombini e Roffino vincono il cross di Valmusone

Foto: Giancarlo Colombo
Di: Diego Sampaolo

Cross Valmusone: Il ventunenne emiliano Simone Colombini e la piemontese Valeria Roffino si sono aggiudicati il Cross Valmusone di Osimo, terza prova indicativa di selezione per i prossimi Campionati Europei di corsa campestre di Samorin in Slovacchia del prossimo 10 Dicembre. Colombini si è imposto in 30’20” sui 10 km precedendo di cinque secondi il compagno di club e recente vincitore della maratona di Torino Alessandro Giacobazzi. Colombini e e Giacobazzi hanno in comune lo stesso paese di provenienza Pavullo nel Frignano nell’Appennino emiliano. Michele Fontana ha conquistato il secondo piazzamento tra i primi tre dopo il successo ad inizio Novembre al Cross della Valsugana. Valeria Roffino si è presa la rivincita nei confronti di Silvia La Barbera, che l’aveva battuta di recente al Cross della Carsolina. Roffino ha piazzato l’allungo decisivo nell’ultimo giro aggiudicandosi la gara con sette secondi di vantaggio in 23’52”. Le gare sui 2 chilometri sono state vinte da Mohad Abdikadar e dalla promettente diciottenne Gaia Sabbatini. La medaglia di bronzo dei 3000 metri degli Europei Under 20 di Grosseto Nadia Battocletti e il vicecampione europeo under 20 dei 10000 metri Sergiy Polikarpenko si sono aggiudicati le gare juniores rispettivamente sui 4 km in 13’10” e sui 6 km in 18’12”.

Milano 21 Half Marathon: Il campione europeo della maratona Daniele Meucci e la vice campionessa mondiale di Mosca 2013 Valeria Straneo si sono aggiudicati la prima edizione della Milano 21 Half Marathon in una giornata condizionata dal forte vento e dal freddo. Meucci ha tagliato il traguardo in 1h03’17” dopo essere transitato in 29’51” al decimo chilometro e in 44’56” al 15 km.

“Sono abbastanza soddisfatto anche se il vento ha influito sulla performance e sul risultato cronometrico. E’ un test positivo che rispecchia la mia condizione del momento”, ha detto Meucci al traguardo.

Valeria Straneo ha fatto corsa di testa per 15 km insieme a Fatna Maraoui. Le due azzurre sono passate al 10 km in 34’22” e al 15 km in 51’50”. Straneo ha piazzato l’allungo al 18 km prendendo circa 20 secondi di vantaggio su Maraoui prima di tagliare il traguardo in 1h13’23” con 28 secondi di vantaggio su Maraoui. Buona prestazione della ventenne Federica Zenoni in 1h16’19”.

“La decisione di correre la mezza maratona è stata praticamente last-minute. L’idea iniziale era orientata sulla 10 km anche a seguito di una contrattura rimediata in allenamento la scorsa settimana. Nel finale ho avvertito un piccolo affaticamento ma sono soddisfatta di essere riuscita a correre ad una media di 3’30” con i pochi allenamenti che ho ancora nelle gambe”, ha dichiarato Straneo.

La portacolori della Bracco Atletica Sara Galimberti si è imposta sui 10 km in 36’26” precedendo la sesta classificata dell’ultima maratona di New York.

Alcobendas (Spagna): La keniana Alice Aprot (quarta alle Olimpiadi di Rio sui 10000 metri) ha dominato il cross spagnolo di Alcobendas in 27’20” con 34 secondi di vantaggio sulla spagnola Trihas Gebre. Il successo nella gara maschile è andato all’eritreo Aron Kifle in 29’22” davanti all’ugandese Timothy Toroitich (29’57”) e allo spagnolo Adel Mechaal (30’17”).

Cross di Tilburg (Olanda): La campionessa europea di Zurigo 2014 svedese Meraf Bahta ha preceduto la primatista svizzera dei 3000 siepi Fabienne Schlumpf di due secondi in 28’41”. In campo maschile successo dello svedese Napoleon Solomon in 31’40”con sei secondi di vantaggio sul tedesco Richard Ringer

Articoli Correlati

maratona
Maratona di Istanbul: la lepre Daniel Kibet vince a sorpresa
Ganten Milano21 Half Marathon
Domenica 24 novembre torna la Ganten Milano21 Half Marathon
Maratona di Francoforte: record di Valariy Ayabei
maratona
Maratona di Lubiana: Chepkirui batte il record del percorso con 2h21’26”
Senbere Teferi
Senbere Teferi batte il record etiope alla Mezza Maratona di Valencia con 1h05’32”
Gemechu e Belihu vincono la mezza maratona di New Dehli