fbpx

Battocletti e Aouani vincono il titolo italiano di cross a Trieste

Battocletti e Aouani vincono il titolo italiano di cross a Trieste

14 Marzo, 2022
Foto: Fidal/Francesca Grana
Nadia Battocletti si conferma campionessa italiana del cross a Trieste con l’ennesima prova magistrale. In campo maschile Iliass Aouani altro titolo italiano ai successi tricolori conquistati nel 2021 su diversi terreni.


La campionessa europea under 23 di corsa campestre e dei 5000 metri Nadia Battocletti ha bissato il successo della passata edizione alla Festa del Cross sul percorso di Sgonico vicino a Trieste. 

Battocletti ha dominato la prova di 8 km con il tempo di 26’47” battendo le atlete africane Veronicah Maina (26’56”) e Lucy Maiwa (27’12”), che gareggiavano per la classifica del Campionato di società di cross. 

Il podio del campionato italiano assoluto ha coinciso con quello della gara under 23: alle spalle di Battocletti si sono piazzate Anna Arnaudo e Giovanna Selva, che hanno tagliato il traguardo rispettivamente al quarto e al quinto posto nella classifica complessiva in 27’14” e 27’54”. 

Nadia Battocletti: “Sono davvero felice, mi esplode il cuore per tutto l’affetto che ho sentito al traguardo da parte di gente di ogni età. L’anno scorso a Campi Bisenzio ho dovuto fare una gara di sicurezza perché rientravo da uno stop. Invece stavolta mi sono preparata per questo campionato. Dopo il ritiro alla Cinque Mulini volevo riprendermi subito. L’ho fatto in primis con il record italiano dei 3000 metri indoor ma avevo ancora un pizzico di forza per dare il massimo e confermarmi campionessa italiana nel cross. Adesso si pensa alla stagione all’aperto, caratterizzata da due tappe fondamentali: i Mondiali di Eugene e gli Europei di Monaco di Baviera. Prima mi rivedrete sui 1500 metri al Golden Gala di Roma”. 

Foto: Francesca Grana

Iliass Aouani ha aggiunto un altro titolo italiano ai successi tricolori conquistati nel 2021 nel cross, sui 10000 metri in pista, sui 10 km e sulla mezza maratona su strada. L’ugandese Oscar Chelimo ha vinto la classifica generale maschile in 29’43” con un vantaggio di tre secondi sul connazionale Samuel Kibet contribuendo alla vittoria a squadre dell’Atletica Casone Noceto nella classifica finale del Campionato Italiano di società. Aouani ha tagliato il traguardo con lo stesso tempo di Kibet. 

Iliass Aouani: “Sono contentissimo di come siano andate le cose. L’anno scorso ero una sorpesa. Quest’anno mi attendevano tutti e quindi era più difficile confermarsi. E’ stata una gara molto nervosa. Probabilmente ho sofferto l’attacco di Chelimo in salita negli ultimi chilometri. Progressivamente ho recuperato una posizione, ma se ci credevo di più, potevo fare ancora meglio, insidiando i primi due.  

Aouani è stato il migliore degli italiani davanti al bronzo europeo dei 3000 siepi di Berlino Yohannes Chiappinelli (sesto nella classifica assoluta del campionato di società in 30’27”) e al giovane lombardo Luca Alfieri (30’35”). Tra gli stranieri vanno segnalati il quarto posto di Peter Njeru (29’52”) e il quinto posto di Paul Tiongik (30’32”). 

Lo specialista azzurro dei 3000 siepi Ala Zoghlami (nono nella finale olimpica di Tokyo) e la campionessa italiana dei 3000 metri indoor Ludovica Cavalli hanno vinto il titolo italiano di cross corto. 

Zoghlami ha tagliato il traguardo in 8’39” precedendo allo sprint Samuel Medolago (8’40”) e Mattia Padovani (8”42).  

Matteo Burburun ha vinto la gara under 23 davanti a Pietro Pellegrini e a Filippo Gandini

Cavalli ha conquistato il secondo titolo italiano in poche settimane dopo il successo ai Campionati Italiani Indoor sui 3000 metri ad Ancona tagliando il traguardo in 10’02” davanti alla lombarda Nicole Reina (10’12”) e Federica Cortesi (10’14”). 

Agnese Carcano si è imposta nella sfida tutta veneta con Beatrice Casagrande nei 6 km juniores. Carcano si era messa in luce con il secondo posto sui 1500 metri ai Campionati italiani juniores indoor di Ancona. 

Il diciottenne bergamasco di origini tunisine Saber Zinoubi ha conquistato il successo nella gara juniores maschile di 8 km ma non è ancora cittadino italiano. Il titolo italiano è andato così a Elia Mattio della Podistica Valle Varaita davanti a Matteo Bardea e Nicolò Astori

Il trentino della Quercia Trentingrana Francesco Ropelato ha vinto un altro titolo nazionale di cross aggiudicandosi la gara allievi di 5 km davanti a Manuel Zanini.

Sofia Sidenius ha conquistato la vittoria nella gara di 4 km riservata alla categoria allieve bissando il recente successo sui 1500 metri ai Campionati Italiani Indoor under 18 di Ancona. L’atleta dell’Atleticrals Teatro alla Scala si era imposta anche nella gara under 18 della Cinque Mulini a San Vittore Olona. 

Il quattordicenne siciliano Simone Vittore Borromini ha trionfato nella 3 km cadetti davanti ai gemelli Luca e Marco Coppola. Borromini ha indossato la maglia della Toscana perché si trasferì giovanissimo al Tuscany Camp di Giuseppe Giambrone a Rocco a Pilli in provincia di Siena. 

La quindicenne fiorentina Viola Paoletti ha vinto la gara cadette femminile dopo il successo sui 2000 metri in pista ai Campionati Italiani di categoria dello scorso ottobre a Parma. La portacolori dell’Atletica Firenze Marathon ha battuto Giorgia Franzolini e Sofia Ferrari

La Free Zone ha vinto il titolo a squadre seniores/promesse a livello femminile. La Podistica Valle Varaita si è aggiudicata la classifica combinata maschile. La Bracco Atletica Milano si è aggiudicata la classifica combinata femminile. La classifica combinata cadetti + cadette è stata vinta dalla Toscana. 

Articoli correlati

Prefontaine Classic di Eugene: Kipyegon vince i 1500 metri in 3’52”59

31 Maggio, 2022

Record e migliore prestazione mondiale dell’anno della keniana Kipyegon con 3’52”59. Bene l’azzurra Gaia Sabbatini, decima. Ecco gli highlights del meeting. La due volte campionessa olimpica Faith Kipyegon ha vinto per il secondo anno consecutivo al Prefontaine Classic nel tempio dell’atletica statunitense di Eugene stabilendo il record del meeting e la migliore prestazione mondiale dell’anno […]

Epis vince la Stramilano Half Marathon

15 Maggio, 2022

Buona prova dell’atleta veneziana allenata da Giorgio Rondelli, buon test per la maratona degli Europei di Monaco di Baviera in agosto. “Sono davvero contenta di averla vinta dieci anni dopo Valeria Straneo”.  La maratoneta azzurra Giovanna Epis ha vinto la Stramilano Half Marathon a livello femminile tagliando il traguardo di Piazza Castello in un buon 1h11’46”.  […]

Jepchirchir e Chebet trionfano alla Maratona di Boston

19 Aprile, 2022

Evans Chebet e Peres Jepchirchir vincono la 126ma Maratona di Boston. Per il keniano si tratta della prima vittoria in carriera in una maratona World Marathon Majors. La campionessa olimpica Peres Jepchirchir ha vinto la cinquantesima edizione della gara femminile della Maratona di Boston battendo l’etiope Ababel Yeshaneh al termine di un testa a testa emozionante nel […]

Acea Run Rome The Marathon: doppietta etiope e record uomini.

28 Marzo, 2022

Bekele Fikre Tefera batte il record del percorso con 2:06’48”. In nove concludono in meno di 2:10’. Tra le donne s’impone Sechale Dalasa Adugna (2:26’09”, p.b.). Luca Parisi (2:20’40”) e Paola Salvatori (2:49’27”) i primi italiani al traguardo. Diciottesimo Calcaterra (2:38’00”). Totale dei classificati: 8.389. Mai così veloce la maratona maschile a Roma. Per la prima […]

News Allenamento Equipment Salute Correre