Abu Dhabi marathon, nuovo percorso per la seconda edizione

Abu Dhabi marathon, nuovo percorso per la seconda edizione

15 Ottobre, 2019

Il tracciato di gara si snoda tra i punti di interesse più rappresentativi della capitale. 2XU è stato annunciato come sponsor tecnico della seconda edizione. Tornano i protagonisti dell’edizione 2018. 100.000 dollari in palio per ciascun vincitore, uomo e donna.

Dopo i Mondiali di Doha, in Qatar, il Golfo Persico tornerà a ospitare un grande evento running venerdì 6 dicembre, quando si svolgerà la seconda edizione della Adnoc Abu Dhabi Marathon. La 42,195 km della capitale degli Emirati Arabi Uniti è stata oggetto di una presentazione media internazionale, nel corso della quale è stato rivelato il percorso e presentato lo sponsor tecnico.

Adnoc Abu Dhabi Marathon: il percorso

La seconda edizione della Adnoc Abu Dhabi Marathon prenderà il via dall’iconico edificio del quartier generale dell’Adnoc e si snoderà lungo la Corniche. Per rendere la gara un evento piacevole ed emozionante per famiglie e abitanti, pronti a incitare i partecipanti, i runner attraverseranno l’Emirates Heritage Village, all’interno del quale si innalza una delle aste portabandiera più alte al mondo, prima di compiere un giro intorno al Marina Mall e superare l’Event Village situato nella South Plaza dell’ADNOC HQ Campus. Tra gli altri punti di interesse lungo il percorso, troviamo Qasr Al Hosn, uno degli edifici in pietra più antichi e affascinanti di Abu Dhabi e il nuovo traguardo, appunto, sulla Corniche.

 

Adnoc Abu Dhabi Marathon: lo sponsor tecnico

Il marchio australiano 2XU, specializzato nella realizzazione di abbigliamento sportivo ad alte prestazioni, è stato scelto come technical sponsor. A tutti i partecipanti verrà regalata una t-shirt tecnica, realizzata con tessuti a sezione trasversale ad alto filamento, con proprietà traspiranti e antibatteriche, realizzata con l’obiettivo di consentire agli atleti di correre agevolmente.

È stato inoltre presentato un nuovo look dinamico del marchio. In linea con il percorso di gara, i marketing collaterals del marchio maratona sono stati rinnovati per riprodurre lo skyline della città e le attrazioni più famose.

 

Adnoc Abu Dhabi Marathon: 100.000 dollari per i vincitori

Il montepremi è uno dei più alti al mondo e supera i 388.000 dollari, con un premio di 100.000 dollari a testa per i primi classificati, uomo e donna.

Tra i possibili protagonisti, torna il vincitore dello scorso anno, il keniota Marius Kipserem. Si misurerà con il connazionale Evans Chebet, detentore del record della Valencia Marathon 2017, corsa in 2:05’03”, e l’etiope Feyisa Lilesa Gemechu, medaglia d’argento ai Giochi olimpici di Rio 2016.

Tra le donne si rivedrà in azione Vivian Kiplagat, detentrice da quest’anno del record della Milano Marathon (2:22’25”) ed Eunice Chumba Chebichii, salita sul secondo gradino del podio alla Adnoc Abu Dhabi Marathon del 2018.

Gli organizzatori dell’Adnoc Abu Dhabi Marathon hanno annunciato gli sponsor principali dell’evento del 2019, tra i quali Abu Dhabi Sports Channel, la principale emittente televisiva che coprirà l’evento, Abu Dhabi Waste Management Centre e Tadweer, azienda specializzata nella gestione e nello smaltimento dei rifiuti, che si occuperà della ripulitura del percorso di gara. Maserati Premier Motors sarà anche quest’anno l’auto ufficiale dell’evento.

 

Stili di vita sani negli Emirati Arabi

L’evento è inoltre sostenuto da Arab University Sports Federation, Daman Health Insurance e SEHA – Abu Dhabi Health Service – e dai media partners The National e Sport 360. È stata inoltre confermata la presenza di altri partner, tra cui Pocari Sweat, Al Ain water, Frutia, GU e Fitness First.

Nell’ambito del suo continuo impegno nella promozione di uno stile di vita sano e dinamico negli Emirati Arabi e, a seguito della popolarità delle attività comunitarie finora svolte, l’Adnoc Abu Dhabi Marathon ha in calendario ulteriori sessioni di training, organizzate in diverse nuove location.

 

Info: adnocabudhabimarathon.com

Articoli correlati

Il recupero post maratona

Una delle problematiche tecniche che non possono avere una risposta univoca riguarda il periodo di recupero post maratona, perché il tempo necessario di recupero può dipendere da molti fattori.  Quando si parla di recupero post maratona, la prima cosa da valutare sono le condizioni fisiche di chi ha disputato la maratona: c’è chi arriva al […]

Crippa: “A Parigi tutto può succedere”

27 Maggio, 2024

Yeman Crippa ai microfoni della CorrereTV racconta il suo avvicinamento a Europei e Olimpiadi. Ma non solo… Tra poco gli Europei di Roma, prima tappa e subito dopo testa alle Olimpiadi di Parigi.Prosegue il percorso di avvicinamento di Yeman Crippa verso gli obiettivi di questa stagione ricca di appuntamenti importanti.L’azzurro ha da poco testato il […]

London Marathon: sfida stellare tra le donne

19 Aprile, 2024

La London Marathon propone il confronto diretto tra l’etiope Tigist Assefa, primatista del mondo, e le keniane Brigid Kosgei (ex primatista del mondo) e Peres Jepchirchir (campionessa olimpica). Al via anche Joyciline Jepkosgei (KEN) e Yalemzerf Yehualaw (ETH), che hanno vinto a Londra rispettivamente nel 2021 e nel 2022. Nel mirino il “vero” primato del […]

Boston Marathon: Trionfo di Obiri e Lemma

16 Aprile, 2024

Hellen Hobiri in 2:22’37” e Sisay Lemma in 2:06’17” hanno vinto la 128ª BAA Boston Marathon, candidandosi per un posto in squadra ai Giochi olimpici. I più veloci dei circa 300 italiani sono stati Giovanni Grano (2:19’56”) e Chiara Bondi (3:15’51”). La centovettottesima edizione della Maratona di Boston, la più antica maratona del mondo, ha […]