fbpx
Luminosa Bogliolo

Palio della Quercia: ottimi 800, Bogliolo vince i 100 ostacoli

Foto: Giancarlo Colombo
Di: Diego Sampaolo

Gli 800 metri di Rovereto si sono confermati di buon livello come nelle edizioni più recenti del Palio della Quercia, il meeting internazionale più antico d’Italia. 

Hedda Hynne si è imposta in 1’59”15 migliorando il primato norvegese detenuto da dieci anni da Ingvill Makestad Bovim. Hynne aveva un personale di 1’59”94. In una gara di buon livello con cinque primati stagionali la svizzera Lore Hofman si è piazzata seconda in 2’00”51 davanti all’irlandese Nadia Power (2’01”01). Elena Bellò ha realizzato il secondo miglior tempo della sua carriera con 2’02”08. Settimo posto per Eleonora Vandi in 2’04”64.  

Il forte ottocentista keniano Ferguson Rotich (bronzo ai Mondiali di Doha) ha vinto sul doppio giro di pista in 1’44”82 precedendo il vincitore della passata edizione Collins Kipruto (1’45”26). Per Rotich si tratta del terzo successo consecutivo in questa settimana dopo i primi posti di Marsiglia e Chorzow. 

Il due volte campione italiano outdoor Simone Barontini ha migliorato il record personale di 23 centesimi di secondo con 1’46”64. E’ il secondo anno consecutivo che l’anconetano si migliora a Rovereto. Il brianzolo Gabriele Acquaro ha battuto a sua volta il record personale con 1’47”01. Il ventenne romeno di stanza in Italia Catalin Tecuceanu si è migliorato con 1’46”61. 

Il ventitreenne piemontese Pietro Riva ha migliorato il record personale sui 5000 metri con 13’39”43 nella scia del burundese della Quercia Trentingrana Rovereto Olivier Irabaruta (13’38”12). Riva aveva già battuto il record personale due anni fa a Rovereto. Il lombardo Sebastiano Parolini ha migliorato il personale di sedici secondi con 13’52”84. 

Nella gara dei 3000 siepi riservata agli under 23 Francesco Breusa ha migliorato il record personale di oltre sette secondi il record personale con 8’54”20. 

Bogliolo vince i 100 ostacoli

La stella annunciata a livello italiano era Luminosa Bogliolo e la ligure non ha tradito vincendo i 100 ostacoli in 12”90, ottava prestazione personale al di sotto dei 13 secondi nel 2020. 

La statunitense Taaliyah Brooks si è classificata seconda sui 100 ostacoli in 13”09 prima di vincere il salto in lungo con 6.51m all’ultimo tentativo superando di un centimetro la britannica Abigail Irozuru. La campionessa italiana Larissa Iapichino ha realizzato il miglior salto all’ultimo tentativo con 6.43m chiudendo al terzo posto. 

Marcell Jacobs si è classificato secondo in 10”21 sui 100 metri a quattro centesimi di secondo da Akani Simbine. Eseosa Desalu ha sfiorato il primato personale di quattro centesimi di secondo con 10”33. 

Freddie Crittenden ha vinto i 110 ostacoli al photo finish precedendo Andy Pozzi con lo stesso tempo di 13”31. L’altro statunitense Aaron Mallett si è piazzato al terzo posto con 13”39 davanti al campione italiano Lorenzo Perini (13”61). 

Ayomide Folorunso si è piazzata seconda sui 400 metri in 52”77 nella scia della tedesca Corinna Schawab (52”69). La ventiduenne venziana Rebecca Borga ha migliorato il record personale per la quarta volta in questa stagione con 52”84. 

Il sudafricano Rushval Samaai ha battuto Filippo Randazzo di un solo centimetro con un salto da 8.00m  Randazzo ha realizzato 7.92m al secondo tentativo e 7.99m alla terza prova. 

Mario Lambrughi si è classificato terzo sui 400 ostacoli in 50”38 alle spalle del francese Wifried Happio (49”38) e dell’estone Rasmus Magi (49”79). 

La campionessa europea Christin Hussong ha piazzato il lancio migliore di giornata all’ultimo tentativo vincendo il giavellotto con 61.13m. Carolina Visca si è classificata al quinto posto con 54.90m 

Norbert Bonvecchio ha bissato la recente vittoria agli Assoluti di Padova vincendo il lancio del giavellotto maschile con 76.37m davanti a Roberto Orlando (75.46m). 

Articoli Correlati

Galen Rupp
Rupp vince la mezza maratona dell’Oregon in 1h00’23”
Nadia Battocletti
Modena: Palmisano migliora il primato italiano sui 10 km di marcia, Battocletti doppio titolo italiano assoluto e U23 sui 5000
Sifan Hassan cancella il primato europeo dei 10.000 metri di Paula Radcliffe
Primati del mondo di Cheptegei e Gidey nella notte dei record di Valencia
Pista atletica
I migliori risultati dei Campionati Italiani cadetti di Forlì
Hellen Obiri cross di Elgoibar
Vittorie di Obiri, Cheruiyot e Chepkoech al meeting di Nairobi