Foto Giancarlo Colombo

Schwazer, otto anni di squalifica

Sfuma il sogno olimpico di Alex Schwarzer e con esso, evidentemente, l’intera carriera. Il Tribunale Arbitrale dello Sport ha accolto la richiesta di condanna della Iaaf infliggendo al marciatore altoatesino 8 anni di squalifica per recidività al doping.

Dopo la vicenda emersa alla vigilia di Londra 2012 in cui aveva ammesso l’uso di Epo, Schwazer è risultato positivo per la seconda volta ad un controllo antidoping a sorpresa effettuato lo scorso 1° gennaio. In questo caso la sostanza incriminata è uno steroide sintetico.

La decisione del Tas comporta inoltre la cancellazione di tutti i risultati conseguiti dall’atleta dal 1° gennaio 2016, compreso il successo al Mondiale di marcia a Roma dello scorso maggio. 

 

Articoli Correlati

Eleonora Giorgi vincitrice della 50km di marcia - foto di Giancarlo Colombo
Giorgi batte il record europeo della 50 km alla Coppa Europa di marcia
Dalia Kaddari
Due medaglie italiane alle Olimpiadi giovanili di Buenos Aires
4 agosto 1978: quarant’anni fa il volo di Sara Simeoni
Caso Schwazer: due anni a Fiorella e Fischetto, medici Fidal
Palmisano: “Una medaglia per ridare fiducia all’atletica azzurra”
Londra 2017: il programma dell’ultima giornata