Correre Febbraio 2019

Correre Febbraioabbonati-subito

Questo mese parliamo di…

Buone notizie – Tra le 33 onorificenze al merito della Repubblica Italiana conferite dal Presidente Sergio Mattarella, ci sono anche due realtà del mondo della corsa: il podista siciliano Vito Massimo Catania (nominato “Commendatore”) e i coniugi Crippa (nominati “ufficiali”), genitori adottivi anche dei campioni Yemaneberhan e Nekagenet. 

Maximaratona – Nel 2018 sono diminuiti i finisher italiani dei 42,195 km: 37.874 contro i 39.460 del 2017. Crescono, però, le donne (+2,5%) ed esplode il “run&trolley”, la voglia di correre all’estero. In allegato a Correre di febbraio, i lettori trovano l’annuale “Maxiclassifica” con tutti i nomi e i tempi dei maratoneti italiani del 2018. 

Allenamento – Meccanica di corsa: alla ricerca del miglior passo di corsa possibile lavorando su forza, ritmo, salite e test da campo. (Orlando Pizzolato)

Allenamento – Tutto sull’utilizzo delle salite: dalla corsa continua alle ripetute brevi e medie, ecco un vademecum su come utilizzare i tracciati in pendenza in base al tipo di gara che si vuole preparare e al periodo dell’anno, il tutto completato da un programma di 4 settimane. (Lorenzo Falco)

Personaggi / road running – Vi raccontiamo la storia di Ana Nanu, forte runner di origine rumena, cresciuta alla scuola federale delle Melinte, delle Puica e poi delle Szabo. Soprattutto della sua seconda vita sportiva in Italia, iniziata grazie al matrimonio con un runner romagnolo. (Saverio Fattori) NEL SOMMARIO