fbpx

Maratona – A Reggio Emilia vittoria di Palamini e della Patelli (allo sprint) sulla Giordano

08 Dicembre, 2013

Sono stati ben 2.387 i maratoneti classificati nella 18a Maratona di Reggio Emilia Città del Tricolore, dato che colloca la 42 km reggiana alle spalle di metropoli maggiori quali: Roma, Firenze, Venezia, Milano, Torino e Treviso. Una manifestazione, quella organizzata da paolo Manelli, che ancora una volta riscuote totali consensi dal popolo della corsa e che in questo suo compleanno di maggiorenne si è vestita nel finale tutta in chiave azzurra, grazie ai successi di atleti italiani. Tra gli uomini positivo esordio per Michele Palamini del Gruppo Alpinistico Vertovese, che vince per distacco e con grande autorità.

Lo fa quasi da esperto: dopo una prima parte molto prudente e passaggio alla mezza in 1.09’02”, stacca tutti i possibili avversari con una gara di testa e attacca attorno al 29° km, andando a chiudere in 2.17’03”, settima prestazione italiana stagionale subito alle spalle di Pertile. Tra le donne, spettacolare testa a testa fino all’ultimo metro tra Eliana Patelli e Laura Giordano: provano entrambe più volte di staccarsi, ma nessuna delle due riesce nel tentativo, cosi dopo aver corso ben 42 km sempre in testa e affiancate l’un l’altra, si giocano il successo a 200 m dal traguardo, una lunga volata che vede prevalere per un solo secondo la Patelli in 2.39’41” contro il  2.39’42“ della Giordano, tempi che collocano le due atlete al 5° e 6° posto stagionale. Da notare come sia raro che in una maratona italiana tutte le prime dieci in calssifica chiudano al di sotto delle tre ore.

Ordine d’arrivo maschile: 1° Palamini 2.17’03”, 2° Laalami (Mar) 2.18’03”, 3° Tyar (Mar) 2.18’12”, 4° Biwott (Ken) 2.20’11”, 5° Buccilli 2.20’13”, 6° Hajjy (Mar) 2.20’27”, 7° El Kasmi (Mar) 2.22’18”, 8° Nshimirimana 2.22’34”, 9° Canaglia 2.29’40”, 10° Giardiello 2.30’28”.

Ordine d’arrivo femminile: 1^ Patelli 2.39’41”, 2^ Giordano 2.39’42”, 3^ Dardini 2.47’14”, 4^ Wangoi 2.47’46”, 5^ Ricci 2.50’44”, 6^ Vrajic (Cro) 2.50’59”, 7^ Dal Mas 2.52’01”, 8^ Morano 2.54’08”, 9^ Kovacs (Hun) 2.54’56”, 10^ Rossi 2.56’40”.

Articoli correlati

Presentata la 35^ Venicemarathon & 10K

19 Ottobre, 2021

Sono attesi domenica 24 ottobre 10.000 runner, italiani e stranieri, in rappresentanza di oltre 60 nazioni. Debutto in maratona per gli italiani Sofiia Yaremchuk e Marco Najibe Salami. Giusy Versace madrina dell’evento e impegnata nel Charity Program. Iscrizioni aperte fino alla mezzanotte di mercoledì 20 ottobre. Presentata ufficialmente la 35^ Venicemarathon & 10K in programma domenica 24 ottobre che torna a essere […]

Tola e Tanui realizzano la migliore prestazione di sempre su suolo olandese

17 Ottobre, 2021

L’etiope Tamirat Tola e la keniana Angela Tanui hanno conquistato il successo alla quarantacinquesima edizione della Maratona di Amsterdam (World Athletics Elite Platinum Race) stabilendo le migliori prestazioni di sempre su suolo olandese.  Tamirat Tola vince l’edizione 2021 della Amsterdam Marathon, demolendo il primato del percorso detenuto dal keniano Lawrence Cherono con un eccellente 2:03:39. […]

Elisha Rotich record alla maratona di Parigi

17 Ottobre, 2021

Alla Paris Marathon il keniano supera di 40 secondi il record del percorso di Kenenisa Bekele. Bel rientro in maratona per la nostra Catherine Bertone che chiude all’11° posto Elisha Rotich ha vinto la prima grande maratona della sua carriera nella quarantaquattresima edizione della Schneider Electric Paris Marathon (World Athletics Elite Label) disputata in condizioni […]

Doppietta keniana a Boston, vincono Kipruto e Kipyogei

12 Ottobre, 2021

Benson Kipruto e Diana Kipyogei hanno firmato la doppietta keniana alla 125^ Maratona di Boston.  Kipruto ha tagliato il traguardo in 2h09’51” aggiudicandosi la prima vittoria della sua carriera in una gara del circuito World Marathon Majors. Nella sua carriera il trentenne keniano aveva vinto le maratone di Toronto del 2018 in 2h05’13” e di […]