fbpx

In vendita anche in Italia la Nike Air Zoom Alphafly Next%

In vendita anche in Italia la Nike Air Zoom Alphafly Next%

07 Giugno, 2020
La calzatura, resa famosa dall’ultima impresa di Eliud Kipchoge (maratona in meno di due ore), è arrivata sul mercato italiano nei primi giorni di giugno. Prezzo: 302 euro. Il modello era già stato presentato il 6 febbraio, dopo mesi di accesa discussione sul presunto “vantaggio sleale” della piastra in carbonio, poco prima che il mondo si fermasse per l’epidemia di Covid-19.

Dai primi giorni di giugno è presente anche sul mercato italiano la Nike Air Zoom Alphafly Next% (nella foto), al prezzo di 302 euro, secondo quanto indicato su nike.com.

Si tratta della calzatura resa famosa dall’ultima impresa di Eliud Kipchoge: quando, a Vienna (12 ottobre 2019), il maratoneta campione olimpico e primatista mondiale era riuscito a concludere una maratona in meno di due ore (1:59’40”), in questa performance aveva utilizzato proprio un prototipo di questa calzatura, allo sviluppo della quale, sottolineano dalla Nike in un apposito video, aveva collaborato in prima persona, funzionando come un collaudatore, perché aveva annotato su una sorta di diario ogni sensazione e problema avvertiti durante l’utilizzo, alla fine di ogni allenamento.

6 febbraio, prima che si fermasse il mondo

La notizia dell’arrivo in Italia della Nike Air Zoom Alphafly Next% riporta indietro di quattro mesi le lancette del tempo. Tra gennaio e febbraio, prima che piombasse sulla vita delle persone di tutto il mondo l’epidemia di Covid-19, la discussione che teneva banco nel mondo del running era proprio sulla regolarità o meno di questo modello di scarpe, in cui torna a essere applicata l’idea delle piastre in fibra di carbonio, sviluppata da alcuni brand già alla fine del secolo scorso. Tra la fine del 2019 e l’inizio del 2020 cominciò a svilupparsi la discussione sulla possibilità o meno che la World Athletics le ritenesse regolari e utilizzabili negli allora imminenti Giochi olimpici di Tokyo, visto il “vantaggio sleale” avrebbero procurato agli atleti che ne fossero stati dotati, dal punto di vista del ritorno di energia.

Nel breve volgere di pochi giorni, prima il governo mondiale dell’atletica aveva ammesso ufficialmente l’utilizzo di calzature di questo tipo, purché le piastre in carbonio non risultassero sovrapposte, poi, il 6 febbraio, la Nike aveva presentato al mondo la collezione di scarpe e abbigliamento per le squadre olimpiche, nella quale era presente anche la Nike Air Zoom Alphafly Next%, dotata di una sola piastra in carbonio a tutta lunghezza, le cui caratteristiche trovate già descritte nella news pubblicata allora su Correre.it

http://correre.localhost/nike-presenta-alphafly-next-una-scarpa-olimpica/

Articoli correlati

Mizuno Wave Skyrise 3: il test su strada

30 Maggio, 2022

Abbiamo testato per voi la nuova Wave Skyrise 3 di Mizuno, una scarpa stabile e ben ammortizzata, che permette di correre su tutte le distanze, anche le più lunghe. Ideata per offrire una sensazione di corsa sempre più confortevole garantendo al tempo stesso un ottimo ritorno di energia. La Wave Skyrise 3 è stata progettata […]

Asics presenta le scarpe Metaspeed Sky+ e Metaspeed Edge+

24 Aprile, 2022

Si tratta dei due modelli che rappresentano l’evoluzione delle scarpe Asics con piastra in carbonio. Ecco il parere del nostro esperto. In tempo per le maratone dei Mondiali ed Europei di atletica, così come per la maggior parte delle corse su strada dell’intensa stagione estiva, l’Asics ha presentato a Malaga (ESP), nel fine settimana 22-24 […]

Provate per voi: Scarpa Golden Gate Kima RT

18 Aprile, 2022

Una calzatura particolarmente precisa, che nasce per essere utilizzata su superfici tecniche, prevalentemente di montagna, proprio perché fa della precisione negli appoggi un punto particolarmente forte. Arriva sul mercato l’atteso modello con plate in carbonio della storica azienda di Asolo, collaudato per noi (e voi) dal nostro esperto trail running coach Fulvio Massa. Scarpa Golden […]

Novità Under Armour: ecco la Flow Velociti Wind 2

07 Aprile, 2022

Leggerezza, flessibilità e grip spiccano nella nuova Flow Velociti Wind 2 costruita con la rivoluzionaria schiuma reattiva UA Flow, grazie alla quale intersuola e suola si propongono come un unico elemento. Lo sviluppo di un’idea di successo. Potrebbe essere questa la sintesi della nuova Flow Velociti Wind 2 di Under Armour, rinnovata partendo dalla stessa […]

News Allenamento Equipment Salute Correre