Giacobazzi, che bella sorpresa! A 21 anni vince la maratona di Torino

Nonostante le giustificate e comprensibili polemiche della vigilia, la maratona di Torino si chiude con uno squarcio d’azzurro. Che purtroppo non riguarda il cielo, né l’aria – ahimè irrespirabile – ma si riferisce al vincitore: Alessandro Giacobazzi, 21 anni, tre titoli italiani under23 conquistati nell’ultima stagione (10.000m, 10km su strada e mezza maratona) si aggiudica a sorpresa il successo nella capitale sabauda tagliando il traguardo in 2:15’25”.

Alle sue spalle in 2:16’52” il keniano Simon Kamau e terzo gradino del podio per il marocchino vincitore della passata edizione Youssef Sbaai (2:19’23”).

Giacobazzi, alla seconda maratona della carriera, è partito con l’obiettivo di chiudere intorno a 2:17′, per questo ha lasciato sfogare gli avversari pur tenendoli nel mirino. Poi, intorno al 37° km la svolta: “La gamba c’era e ho azzardato un po’ più del ritmo che ci eravamo imposti – racconta felice dopo il traguardo – Mi son detto, quando mi ricapita di vincere una maratona? Una maratona italiana, a 21 anni, poi…che soddisfazione!“.

Alessandro Giacobazzi, emiliano di Pavullo, è tesserato per l’AS Fratellanza 1874.

 

Articoli Correlati

Abu Dhabi Marathon pronta al debutto nel panorama internazionale
Venicemarathon: passione batte acqua alta
Maratona di Valencia: Valeria Straneo ottava in 2:30’26”
ll fenomeno “maratona di Valencia” spiegato dall’organizzatore, Paco Borao
Maratona di Pisa
Maratona di Pisa: il 30 novembre cambia la quota d’iscrizione 
Domenica si corre la Firenze Marathon: tutto quello che c’è da sapere