È tricolore la Eurospin Verona Run Marathon

È tricolore la Eurospin Verona Run Marathon

08 Novembre, 2023

In 10mila al via ma iscrizioni ancora aperte per la Eurospin Verona Run Marathon 42k/21k/10k, la più importante corsa podistica della città, la 2^ maratona del Veneto e la 5^ in Italia per numero di partecipanti. Domenica 19 novembre 2023 la maratona sarà Campionato Italiano Fidal Assoluti e Master con giro unico e arrivo davanti all’Arena

Novità e conferme per la Eurospin Verona Run Marathon 42k/21k/10k che si correrà nella città degli innamorati domenica 19 novembre 2023. C’è Eurospin quale nuovo title sponsor dell’evento, c’è il nuovo percorso che ritorna a giro unico, c’è la conferma del gruppo organizzativo di Gaac 2007 Veronamarathon Asd che è una garanzia in termini qualitativi e c’è la conferma che sia un grande e atteso evento internazionale grazie al fatto che si attendono 10mila persone alla partenza (oltre 2mila gli stranieri da 65 nazioni) e la gara sarà valida quale Campionato Italiano Fidal Assoluto e Master.

Maratona di Verona che è la più grande e importante corsa podistica della città, la 2^ in Veneto e la 5^ in Italia per numero di partecipanti.

Eurospin Verona Run Marathon: le distanze

Come sempre tre le distanze in programma: Alle ore 8.15 start per la Eurospin Verona Run Marathon 42k, la mezza maratona, sempre competitiva Fidal, ZeroWind Verona Run Marathon 21k e alle ore 1.30 da Piazza Bra la Avesani Verona Run Marathon 10k quest’anno, attenzione,solo non competitiva e dunque aperta a tutti. Quest’ultima totalmente nel centro storico.

EUROSPIN – Da questa edizione il nuovo title sponsor della Verona Run Marathon 42k/21k/10k e in particolare della distanza di maratona sarà Eurospin, la più grande catena discount in Italia e interamente di proprietà italiana. Fondata nel 1993, conta oggi oltre 1.200 punti vendita, 10 milioni di clienti e più di 22.000 dipendenti.La missione di Eurospin si riassume nel concetto di “spesa intelligente”: offrire prodotti di qualità alla massima convenienza tutti i giorni, ponendosi in questo modo come prima scelta per i consumatori italiani nel rapporto qualità/prezzo. Eurospin è in continua espansione sul territorio italiano, con una media di 50 aperture all’anno e l’assunzione di circa 4.000 persone nel 2022.

“Quest’anno Eurospin compie trent’anni. Festeggiare con un evento così importante nella città dove siamo nati sarebbe già di per sé un buon motivo per inaugurare questa partnership”, dichiara Alessandro Penasa, Presidente del Gruppo Eurospin.Ma non è solo questo. La corsa è uno sport accessibile a tutti, popolare nel senso migliore del termine. Anche noi lo siamo, la spesa intelligente è per tutti, senza distinzioni. Inoltre, come sanno bene i maratoneti, le soddisfazioni della corsa sono sempre il frutto dell’impegno e della passione. Questi trent’anni sono stati anche per Eurospin pieni di impegno, di passione e di soddisfazioni. Per questo sentiamo di avere una particolare affinità ai valori della Verona Run Marathon e siamo molto contenti di aver intrapreso questo percorso. E allora, buona Eurospin Verona Run Marathon a tutti!”

Giro unico con arrivo all’Arena

Si va alla scoperta del centro di Verona, patrimonio dell’UNESCO, con un percorso omologato FIDAL di tipo A per il Campionato Italiano Fidal Assoluti e Master di Maratona. Si torna al giro unico come fatto fino all’edizione 2019, un tracciato tutto nuovo e molto veloce.

Per ragioni legate agli importanti lavori delle vie tramviarie che interessano viabilità cruciali di Verona quest’anno alle ore 8.15 vi sarà la partenza sarà da Viale Olimpia, presso lo Stadio Bentegodi, e sarà unica sia per i maratoneti che gli atleti iscritti alla mezza maratona. 

Gli atleti correranno tutti insieme i primi 20km, alla conquista del centro storico della città per poi deviare, i partecipanti alla mezza maratona, verso l’arrivo in Piazza Bra proprio davanti all’Arena, mentre i maratoneti proseguiranno ad abbracciare l’intera città scaligera per poi arrivare anch’essi all’Arena. Partenza e arrivo in Piazza Bra per i partecipanti della Avesani Verona Run Marathon 10K che condivideranno il traguardo con tutti gli altri runner.

Dopo la partenza dallo Stadio Bentegodi i runner si porteranno verso la zona nord ovest della città fino ad attraversare la Diga del Chievo dalla quale si raggiungerà quasi Parona verso il km 11. Da qui il rientro che sarà tutto sul velocissimo Lungadige, una cavalcata tutta senza curve fino al 18km, sarà poi sulla destra il Ponte della Vittoria, per attraversare l’Adige, che accompagnerà gli atleti verso il centro storico. 

Si passerà tra i monumenti più celebri di Verona, come la Basilica di Sant’Anastasia e Piazza delle Erbe con la celebre Torre dei Lamberti. I partecipanti alla mezza maratona ormai al 20km si dirigeranno verso piazza Bra e l’Arena per tagliare il traguardo. I maratoneti attraverseranno ancora l’Adige, stavolta con il Ponte Navi, per dirigersi verso la zona est in direzione di San Martino Buonalbergo dove vi sarà una splendida sorpresa con il suggestivo passaggio, dal 36 al 37km, all’interno della Caserma G. Duca.

Suggestivo il passaggio al km 40 quando i runner passeranno alla Porta Vescovo prima di rientrare definitivamente nel centro storico e raggiungere l’Arena. Importante sottolineare che i maratoneti nell’ultimo chilometro affiancheranno i mezzi maratoneti ma avranno una corsia speciale dedicata ed esclusiva, dunque senza interferenze di chi sta finendo la mezza maratona.

La t-shirt commemorativa

Per tutti i partecipanti di tutte e tre le distanze in omaggio la t-shirt commemorativa. Vi è rappresentata l’intera città di Verona con Castelvecchio, Torre dei Lamberti, Il duomo di Verona, Porta Borsari, l’Arena, la Basilica di S. Zeno, Palazzo Barbieri. Azzurra per la 42km e la bandiera tricolore sulle maniche in omaggio al campionato italiano. Gialla per la 21km e verde per la 10km non competitiva. Sempre presente, come nel nome, la parola RUN, parola d’ordine che ogni runner porta nel cuore, perché racchiude tutte le emozioni e la passione che ci spingono ad affrontare ogni chilometro.

La medaglia per tutti i finisher

La medaglia è prevista per tutti i finisher di qualsiasi distanza, quest’anno riporta l’anfiteatro Arena vista dall’alto in tutto il suo splendore con i suoi 30 metri di altezza, i 72 archi esterni e le 45 gradinate che possono contenere fino a 20mila persone. In quella della 42km vi è una linea azzurra che circonda tutta la medaglia rappresenta il lungo percorso della maratona che attraversa tutta la città e la bandiera italiana per il campionato Italiano. Perché l’Arena? Come la costruzione dell’Arena, la maratona richiede tempo, impegno e dedizione. Pietra dopo pietra, passo dopo passo per conquistare l’obiettivo.

Iscrizioni

Le iscrizioni sono aperte online fino al 13 novembre 2023. Fino ad esaurimento posti, sarà possibile iscriversi anche nella giornata di Venerdì 17 e Sabato 18 Novembre presso l’area Expo (Pala AGSM AIM – Piazzale Atleti Azzurri D’Italia), non si effettuano iscrizioni nella giornata di domenica 19 novembre.

Articoli correlati

ESET 5K Run: si corre il 31 maggio a Melegnano

21 Maggio, 2024

inserita nel Global Calendar della World Athletic, la prima edizione della ESET 5k Run sarà un evento suddiviso in tre gare: non competitiva, competitiva e gara elite ESET Italia, azienda leader nel settore della sicurezza informatica, organizza e promuove la 1a edizione della ESET 5K Run, l’evento che unisce sport e divertimento e si propone di dare […]

Marcell Jacobs vince a Roma in 10″07

18 Maggio, 2024

Marcell Jacobs è tornato a correre in Italia dopo due anni di assenza e sulla nuova pista dello Stadio dei Marmi vince i 100 metri del Roma Sprint Festival in 10″07. Un risultato che migliora il 10″11 segnato alla prima uscita stagionale in Florida, stesso tempo con cui Chituru Ali si piazza al secondo posto […]

Dosso, Fabbri, Furlani: che record!

15 Maggio, 2024

Tre record italiani Assoluti e un record del mondo Under 20: la giornata da primato del Meeting internazionale Città di Savona con Dosso, Fabbri e Furlani protagonisti sotto la pioggia. La pioggia non ferma, anzi motiva Zaynab Dosso che a Savona stabilisce il nuovo record italiano nei 100 metri: 11″12 in batteria poi ulteriormente abbassato a 11″02 […]

Tricolori 10.000 metri: vincono Anna Arnaudo e Pietro Riva

13 Maggio, 2024

A Potenza, sulla pista intitolata a Donato Sabia, terzo titolo consecutivo per Pietro Riva e secondo per Anna Arnaudo, dopo quello conquistato nel 2022. Tra gli Under 23 prevalgono Greta Settino e Nicolò Bedini. I campioni italiani Juniores sono Laura Ribigini e Leonardo Mazzoni. Pietro Riva per il terzo anno consecutivo e Anna Arnaudo per […]