fbpx

Doping: amatore sospeso dal Coni per Clembuterolo

23 Settembre, 2014

Dal sito del Coni (www.coni.it) si apprende che un tesserato Fidal, Umberto Macale, è stato sospeso dall’attività agonistica in via cautelare a seguito della positività riscontrata al controllo antidoping in competizione disposto dal Comitato Controlli Antidoping CONI – NADO, il 9 agosto 2014 a Gioia dei Marsi (L’Aquila) in occasione della gara  podistica “Stramanaforno – Trofeo A. Panfili”.

Dagli esami eseguiti dal laboratorio di Roma del Coni, nel primo campione analizzato è emersa la presenza di Clenbuterolo-Furosemide.

La prima sezione del TNA ha sospeso l’atleta in via cautelare, accogliendo l’istanza presentata dalla Procura Antidoping.

Il clenbuterolo viene utilizzato per combattere l’asma bronchiale oppure in caso di enfisema polmonare o di altre difficoltà dell’apparato respiratorio. La sostanza compare spesso nella cronaca dei casi antidoping più eclatanti: gli atleti che fanno uso di steroidi anabolizzanti, all’avvicinarsi della competizione, per risultare negativi ai controlli antidoping, sostituirebbero i prodotti fin lì utilizzati con il clembuterolo, che risulta avere la capacità di limitare la perdita di massa muscolare (conseguente all’interruzione dell’assunzione di sostanze anabolizzanti).

Articoli correlati

Catherine Bertone, stella d’oro al merito sportivo

24 Aprile, 2021

Il Presidente del Coni Giovanni Malagò ha conferito a Catherine Bertone la stella d’oro al merito sportivo per l’impegno nella lotta al Covid. Mamma, maratoneta, medico e da oggi anche stella d’oro al merito sportivo. Catherine Bertone, pediatra valdostana azzurra a Rio2016, ha ricevuto dal Coni l’importante onoreficenza per l’impegno profuso in corsia nella lotta […]

World Athletics: niente Giochi per Schwazer, resta sospeso fino al 2024

20 Febbraio, 2021

Alex Schwazer non potrà partecipare a competizioni internazionali fino al 2024. World Athletics: “Rifiutiamo qualsiasi intento da parte dell’atleta o di altre persone di minare o annullare la decisione finale”. Niente Olimpiadi di Tokyo per Alex Schwazer. Il marciatore di Vipiteno “resta sotto squalifica” fino al 2024. Lo rende noto in un comunicato la World […]

Antidoping: nota di biasimo per Sarah Giomi, Martina Facciani campionessa italiana di maratona

26 Febbraio, 2020

Niente squalifica per la Giomi, ma la nota di biasimo comporta l’invalidazione del risultato ottenuto nel campionato italiano di maratona (Ravenna, 10 novembre). Il podio tricolore diventa quindi: Martina Facciani, Eliana Patelli, Denise Tappatà. È stata resa nota la decisione della Prima Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping a proposito del procedimento disciplinare a carico di […]

Doping, caso Schwazer: assolti Fischetto, Fiorella e Bottiglieri

10 Dicembre, 2019

Caso Schwazer, sentenza ribaltata: nessun favoreggiamento da parte degli ex medici Fidal e dell’ex responsabile dell’area tecnica che erano stati condannati in primo grado per aver saputo della sua intenzione di doparsi senza denunciarlo La Corte d’Appello di Bolzano ha assolto il dottor Giuseppe Fischetto e il dottor Pierluigi Fiorella, condannati nel gennaio 2018 in primo […]