Casone Noceto sul podio alla Coppa Europa di cross ad Albufeira

Casone Noceto sul podio alla Coppa Europa di cross ad Albufeira

04 Febbraio, 2019
Ahmed El Mazoury (Foto: Colombo)

Il campione del mondo juniores di corsa campestre Jacob Kiplimo ha vinto la gara individuale della Coppa Europa di Albufeira in Portogallo in 29’00” trascinando il team dell’Atletica Casone Noceto al secondo posto a squadre nella classifica per team assoluta con 52 punti alle spalle della formazione spagnola dell’Atletismo Blkila Toledo. Kiplimo ha preceduto il keniano Davis Kiplangat dello Sporting Lisbona di un secondo. Il campione italiano di mezza maratona Ahmed El Mazoury è stato il secondo della formazione italiana in quattordicesima posizione davanti a Italo Qazzola (diciottesimo in 30’34”), al bronzo europeo della maratona di Berlino 2018 Yassine Rachik (diciannovesimo in 30’39”), a Vincenzo Dell’Agnello (trentunesimo in 31’19”) e a Ahmed Ohuda (quarantasettesimo in 32’03”). Era dal secondo posto delle Fiamme Gialle nell’edizione del 2013 che una formazione italiana non saliva sul podio nella manifestazione continentale a squadre. Fancy Cherono (campionessa olimpica giovanile sui 2000 siepi) ha vinto la prova individuale femminile in 20’16” precedendo Daisy Kimeli di tre secondi. La Fratellanza Modena si è classificata settima nella classifica a squadre femminile juniores. Tra le emiliane in evidenza Martina che ha tagliato il traguardo al quarto posto in 15’17” a dieci secondi dalla turca Emile Abkingol, vincitrice in 15’07” davanti alla francese Emilie Renaud (15’10”). 

Vittoria marocchina alla Maratona di Beppu Oita

Il marocchino Hicham Laquahi ha vinto la maratona giapponese di Beppu Oita in 2h08’36” precedendo gli etiopi Abela Godana (2h09’’4”) e Yunihligin Adane (2h09’11”). I giapponesi Kohei Futaoka, Ryo Hashimoto sono scesi sotto le 2h10’ correndo rispettivamente in 2h09’15” e i 2h09’30”. 

Betsy Saina vince la mezza maratona di Marugame

Sempre in Giappone alla mezza maratona di Marugame la forte maratoneta keniana Betsy Saina ha stabilito il record personale con 1h07’49” precedendo la giapponese Ayuko Suzuki (1h07’55”), la quarantunenne australiana Sinead Diver (1h08’55”) e la britannica Charlotte Purdue (1h09’46” record personale). L’olandese Abdi Nageeye ha vinto la mezza maratona maschie in 1h00’24” precedendo il keniano Simon Kariuki (1h00’43”)

Articoli correlati

Tricolori 10.000 metri: vincono Anna Arnaudo e Pietro Riva

13 Maggio, 2024

A Potenza, sulla pista intitolata a Donato Sabia, terzo titolo consecutivo per Pietro Riva e secondo per Anna Arnaudo, dopo quello conquistato nel 2022. Tra gli Under 23 prevalgono Greta Settino e Nicolò Bedini. I campioni italiani Juniores sono Laura Ribigini e Leonardo Mazzoni. Pietro Riva per il terzo anno consecutivo e Anna Arnaudo per […]

Boston Marathon: Trionfo di Obiri e Lemma

16 Aprile, 2024

Hellen Hobiri in 2:22’37” e Sisay Lemma in 2:06’17” hanno vinto la 128ª BAA Boston Marathon, candidandosi per un posto in squadra ai Giochi olimpici. I più veloci dei circa 300 italiani sono stati Giovanni Grano (2:19’56”) e Chiara Bondi (3:15’51”). La centovettottesima edizione della Maratona di Boston, la più antica maratona del mondo, ha […]

Mondiali di Cross: bis di Beatrice Chebet e Jacob Kiplimo

30 Marzo, 2024

Ai Mondiali di cross a squadre il dominio del Kenya è quasi assoluto: 4 successi e un secondo posto nella gara under 20 femminile alle spalle dell’Etiopia. Sulla carta, quelli che si sono svolti a Belgrado il sabato di Pasqua 30 marzo sono stati i 45° Campionati mondiali di cross, ma in pratica si sono […]

Mondiali indoor: Tecuceanu quarto, Iapichino settima

04 Marzo, 2024

Larissa Iapichino finisce settima a nove centimetri dal podio (6,69 m al quinto salto) al termine di una gara condizionata dai crampi. Catalin Tecuceanu chiude la finale degli 800 metri al quarto posto in 1’46”39. Semifinale da dimenticare per Giada Carmassi, che in batteria aveva ottenuto il primato personale con 8”03. Bilancio: l’Italia è sedicesima […]