fbpx

Brava, Nicole

Vale la pena seguirla, perché potrebbe andare lontano. Corre come Baldini, ha talento e non ha paura di faticare. Nicole Svetlana Reina, quindicenne mezzofondista allenata da Giorgio Rondelli, ha di nuovo aggornato, giovedì 27 giugno, una miglior prestazione italiana allieve. Dopo i 3.000 m indoor, i 20 minuti di corsa e i 5.000 m all’aperto, l’atleta tesserata per il CUS Pro Patria Milano ha realizzato nella riunione regionale organizzata dall’Atletica Bergamo ’59 il nuovo limite under 17 dei 3.000 siepi con il crono di 10’44″22. Un risultato ottenuto correndo in solitaria dopo passaggi velocissimi da 3’28” ai 1.000 m e da 7’02” ai 2.000 m e che permette una prima attendibile cifra delle prospettive che si aprono all’orizzonte di questa ragazza: il precedente miglior risultato di categoria Allieve , infatti, apparteneva a Valeria Roffino con 10:54.39 (11 settembre 2007). La Reina aveva peraltro già avvicinato (con 6’42″50) la miglior prestazione italiana Allieve della stessa Roffino sui 2.000 siepi (6’40″29), la specialità che affronterà ai Mondiali Under 18 di Donetsk (batterie venerdì 12 luglio, eventuale finale domenica 14).