fbpx

Bashir Abdi, primato europeo alla maratona di Rotterdam

Bashir Abdi, primato europeo alla maratona di Rotterdam

24 Ottobre, 2021

Il belga di origini somale Bashir Abdi ha demolito il primato europeo nella NN Rotterdam Marathon con lo straordinario tempo di 2h03’36” nella gara targata World Athletics Elite Label.

A meno di dieci chilometri dalla fine, il keniano Marius Kipserem ha lanciato il primo attacco prendendo un notevole vantaggio. Abdi ha finito molto forte superando Kipserem nelle fasi finali della gara prima di tagliare il traguardo con 28 secondi di vantaggio.

Molti dei migliori top runner sono transitati ai 10 km in 29’17” prima di passare al traguardo intermedio dei 21 km in 1h01’57”, in tabella di marcia per battere il primato del percorso detenuto dal keniano Marius Kipserem con 2h04’11”.

Dopo il passaggio al 25 km in 1h13’33” Kipserem ha preso un vantaggio di 12 secondi al 30 km sull’etiope Dawit Wolde e 17 secondi su Abdi.

Abdi e Wolde hanno rimontato su Kipserem al passaggio al 35 km in 1h42’33”, mentre Titus Kipruto aveva un ritardo di 20 secondi nei confronti del trio di testa.

Poco dopo il 35 km Abdi ha lanciato l’attacco decisivo prima di tagliare il traguardo in 2h03’36”. Abdi ha tolto 40 secondi al primato europeo detenuto dal turco di origini keniane Kaan Kigen Ozbilen, che realizzò 2h04’16” a Valencia due anni fa. L’atleta belga sale al quattordicesimo posto delle liste mondiali di sempre.

Kipserem ha tagliato il traguardo al secondo posto in 2h04’04” scendendo a sua volta al di sotto del record del percorso da lui stesso detenuto. Wolde ha completato il podio chiudendo al terzo posto in 2h04’27” con quasi un minuto di vantaggio su Kipruto (2h05’22”).

La gara femminile

Al contrario della gara maschile la competizione femminile è stata totalmente dominata dalla keniana Stella Barsosio, che ha tagliato il traguardo in 2h22’08” con oltre otto minuti di vantaggio sull’ucraina Nataliya Lehonkova (2h30’08”) e sull’altra keniana Bornes Kitur (2h30’41”).

Barsosio ha preso un vantaggio su Kitur al passaggio al 5 km in 16’29”. Il divario è cresciuto di oltre un minuto al 15 km (49’27”).

Barsosio è transitata al 21° km in 1h09’33” con una proiezione finale al di sotto delle 2h20’. La ventottenne keniana, ormai rimasta sola e senza avversarie in grado di impensierirla, ha rallentato leggermente il ritmo nella seconda metà gara ma ha aumentato il suo vantaggio a oltre quattro minuti al passaggio al 30 km in 1h39’02”. Alle sue spalle Lehonkova ha ridotto il suo gap nei confronti di Kitur che ha iniziato a rallentare. L’ucraina ha superato Kitur negli ultimi chilometri chiudendo al secondo posto.

Articoli correlati

Maratona come migliorare la performance

Maratona, come migliorare le prestazioni? Ecco i dettagli possono fare la differenza I particolari, se debitamente curati, possono garantire un certo vantaggio prestativo. I consigli di Orlando Pizzolato sulla maratona come migliorare. Ma sono pochi gli amatori che dispongono del tempo o della voglia di metterli in pratica. L’approccio I parametri da monitorare Peggioramenti prestativi La […]

Anna Incerti terza alla maratona di Padova

24 Aprile, 2022

La Maratona di Padova è ripartita dopo due anni di pandemia e la special edition del 2021 dedicata alla sola mezza maratona. L’evento organizzato da Assindustria Sport Padova guidato dal Presidente Leopoldo Destro ha potuto riproporre un programma completo con il ritorno della maratona, che mancava dal 2019. Padova ha offerto un grande evento di […]

Jepchirchir e Chebet trionfano alla Maratona di Boston

19 Aprile, 2022

Evans Chebet e Peres Jepchirchir vincono la 126ma Maratona di Boston. Per il keniano si tratta della prima vittoria in carriera in una maratona World Marathon Majors. La campionessa olimpica Peres Jepchirchir ha vinto la cinquantesima edizione della gara femminile della Maratona di Boston battendo l’etiope Ababel Yeshaneh al termine di un testa a testa emozionante nel […]

Nageeye, record olandese alla maratona di Rotterdam

10 Aprile, 2022

Il vice campione olimpico Abdi Nageeye ha conquistato la prima vittoria della sua carriera in maratona alla NN Marathon di Rotterdam battendo l’etiope Leul Gebrselassie al termine di un emozionante arrivo allo sprint al Coolsingel di Rotterdam, dove è situato il traguardo della maratona olandese. Nageeye ha stabilito il primato olandese con 2h04’56”. Anche Gebrselasie […]

Salute Allenamento News Equipment Correre