fbpx

La sindrome da overtraining 

30 Luglio, 2019
Foto: 123rf

Di solito succede senza che ci si accorga di nulla. Ci si alza con un po’ di tachicardia, stanchi, senza voglia di allenarsi. Si è di cattivo umore, si rende poco sul lavoro e poi, inevitabilmente, arrivano gli acciacchi. Finché o si rinuncia alla gara tanto ben preparata, o è il corpo stesso a fermarci. 

Perché accade ciò? Principalmente perché abbiamo chiesto troppo al nostro organismo. Tutto questo è noto scientificamente come “sindrome da superallenamento”, il tema affrontato da Luca Speciani su Correre di agosto.

Non la solita stanchezza 

“Quando cadiamo nella sindrome da superallenamento – spiega Speciani – tornare indietro non è facile. Come fare a distinguere un normale affaticamento dalla sindrome da superallenamento? 

L’esaurimento del cortisolo non si limita a una generica sensazione di spossatezza, ma lascia prostrati, deboli e incapaci di reagire agli stimoli per un periodo continuo piuttosto prolungato, in cui ci si alza già affaticati e col cuore che batte forte.” 

Cause, prevenzione, cura

“Nel caso del superallenamento – prosegue Speciani – il surrene non riesce più a produrre cortisolo in quantità adeguata a quanto richiesto da un carico sportivo ed extra-sportivo esagerato. Se poi si pensa che il surrene secerne anche steroidi sessuali, mineralcorticoidi (ritenzione idrica) e adrenalina (l’ormone della risposta immediata al pericolo) possiamo farci un quadro più preciso della condizione.” 

“Gli esami del sangue aiutano a capire che qualcosa non sta funzionando a dovere. 

Quando la patologia è già in atto e il sistema immunitario perde colpi è possibile integrare con zinco e rame, echinacea o altro. È però fondamentale che l’alimentazione sia ricca e variata. Il non rispetto di questi parametri riduce l’attività surrenale e può sfociare in patologia da superallenamento.”

Nota: Questo testo rappresenta una sintesi del servizio “La sindrome da overtraining”, di Luca Speciani, pubblicato su Correre n. 418, agosto 2019 (in edicola a inizio mese), alle pagine 44-45.

Correre Agosto 2019

Agosto: questo mese parliamo di… Reportage – In vista dell’anniversario del tragico crollo del ponte Morandi del 14 agosto 2018, siamo tornati a Genova per incontrare i runner che non hanno mai smesso di correre in quel quartiere ferito, oggi cantiere della ricostruzione. (Danilo Mazzone) Allenamento – L’inserimento all’interno dei GPS da polso dei sensori […]

SEMPRE IN QUESTO NUMERO

Scarpe: 22 novità per un autunno di corsa

30 Luglio, 2019

Con Correre di settembre ritornerà Scarpe&Sport. Nel frattempo abbiamo dato la consueta “sbirciatina” al lavoro della vicina redazione di Scarpe&Sport, dove Daniela Portaluppi elabora con estrema precisione la certosina compilazione di quasi 1.000 modelli di calzature per le più diffuse attività sportive e ve ne diamo un’anticipazione su Correre di agosto. Da agosto a settembre […]

Rilassate… con il cross training

30 Luglio, 2019

Luoghi nuovi, conosciuti o da scoprire, più tempo a disposizione: al mare, in montagna, o comunque quando si è in vacanza, lontane dalla routine e dalle molteplici incombenze quotidiane, può venire più semplice e quasi spontaneo cambiare i soliti schemi di allenamento e sperimentare attività diverse dalla classica “uscita” di corsa. Nuoto e bicicletta in […]

L’obeso mascherato

30 Luglio, 2019

Potremmo trovarci dinnanzi a una nuova categoria di soggetti: persone che, grazie all’attività fisica, non sono sovrappeso, ma che “funzionano” come degli obesi dal punto di vista psicologico e cerebrale. È questo il tema affrontato da Pietro Trabucchi su Correre di agosto.  Quella confusione tra le sensazioni  Il nostro esperto di psicologia dello sport ci […]

10 km per tutti

30 Luglio, 2019

È la gara base, pietra miliare di tante altre sfide. Che verranno poi preparate con programmi di allenamento i cui “mezzi” (corsa lenta, fondo medio, etc) verranno tarati sulla base del tempo che avremo ottenuto proprio sui 10 km. E in questo mese di agosto immaginiamo i nostri lettori con un po’ più di tempo […]

Più forti lavorando sul recupero

30 Luglio, 2019

Recupero, rigenerazione e riposo corrono come un filo conduttore a collegare diversi contenuti distribuiti lungo le 176 necessarie pagine di Correre di agosto. L’insieme dei contributi di Lorenzo Falco, Francesca Grana, Fulvio Massa e Giorgio Rondelli permette di coinvolgere sul tema una vasta gamma di appassionati, dal corridore da strada al trail runner, dai podisti […]

Un ponte per ricominciare

30 Luglio, 2019

Non mancherà chi storcerà il naso: «Ma come, nel mese delle ferie e del divertimento aprite il numero di agosto con il ricordo del ponte di Genova?». Lo inviterete a rileggersi alcune pagine di questa rivista: l’appoggio da media partner alla corsa L’Aquila-Onna organizzata da Massimiliano Monteforte all’indomani del terremoto del 2009, i viaggi da […]