fbpx

Arnaudo 25ma nel Cross di Santiponce

Arnaudo 25ma nel Cross di Santiponce

22 Novembre, 2021

Vicino a Siviglia, nel prestigioso cross International de Italica vincono Jeruto e Kwizera

Norah Jeruto ha vinto il prestigioso Cross Internacional de Italica a Santiponce vicino a Siviglia in 24’22” sulla distanza dei 7910 battendo per un solo secondo la vice campionessa mondiale dei 5000 metri di Doha 2019 Margaret Kipkemboi Chelimo al termine di un avvincente arrivo allo sprint.

Nel corso di quest’anno Jeruto ha stabilito il terzo miglior tempo di sempre sui 3000 siepi al Prefontaine Classic di Eugene e ha vinto la finale della Diamond League su questa distanza a Zurigo. Beatrice Chebet ha completato il podio classificandosi al terzo posto in 24’35”. Chebet, campionessa mondiale under 20 a Tampere nel 2018, si è piazzata seconda a Siviglia nel 2020 e ha battuto Chelimo e Jeruto ad Atapuerca settimana scorsa.

La piemontese Anna Arnaudo (medaglia d’argento sui 10000 metri agli Europei Under 23 di Tallin nel 2021) ha corso una buona gara classificandosi al venticinquesimo posto 27’20”.

Il burundese Rodrigue Kwizera ha vinto una gara maschile molto combattuta sulla distanza dei 10092 metri in 28’33” superando di un secondo il campione del mondo under 20 di cross e dei 3000 metri Tadese Worku, atleta di grande talento che ha corso i 3000m in 7’34”75 sui 3000 metri a Szekesfehrvar, i 10000 metri in 26’58”30 a Hengelo e i 10 km su strada in 26’56” a Herzogenaurach. Kwizera (undicesimo agli ultimi Mondiali di cross di Ahrus nel 2019) ha vinto la terza gara di cross su quattro competizioni disputate in questa stagione dopo i successi di Soria e San Sebastian e il secondo posto di Atapuerca.

Nibret Melak ha completato il podio tutto africano classificandosi terzo in 28’42”. Il ventiduenne etiope vinse l’ultima edizione della Cinque Mulini a San Vittore Olona dello scorso 28 Marzo prima di migliorare il personale sui 5000 metri con 12’54”22.

Pietro Arese ha tagliato il traguardo al trentunesimo posto in 30’38”.

Terzo successo consecutivo di Neka Crippa al Cross della Carsolina

Nekagenet Crippa ha conquistato il suo terzo successo consecutivo al Cross della Carsolina di Sgonico in 28’45” dopo le affermazioni del 2018 e del 2019. Il fratello di Yeman Crippa ha piazzato l’allungo decisivo alla fine del penultimo giro precedendo i keniani Rodgers Maiyo (28’52”) ed Edwin Kibet Kiptoo (28’57”). Il brianzolo Luca Alfieri ha tagliato il traguardo al quarto posto in 29’06” davanti ad Ahmed Ohuda (29’17).

La giovane slovena Klara Lukan ha dominato la gara femminile in 22’04” bissando la vittoria del 2019 davanti all’azzurra Martina Merlo (22’45”), alla keniana Veronicah Njeri Maina (22’53”). Ludovica Cavalli ha tagliato il traguardo posto in 22’57” battendo Federica Zanne (23’05”) e Nicole Reina (23’10”). Il cross corto ha visto i successi di Mohad Abdikhadar in 5’05” e di Micol Majori (6’00”).

Il percorso triestino ospiterà la prossima edizione della Festa del Cross dal 12 al 13 Marzo.

Articoli correlati

Bravo Meslek! 3’36”04 nei 1.500 metri

31 Luglio, 2022

Di Marta Zenoni sui 1.500 m e Sintayehu Vissa sugli 800 m le altre vittorie del mezzofondo azzurro al meeting “Sport e Solidarietà” di Lignano Sabbiadoro La trentatreesima edizione del Meeting Sport e Solidarietà di Lignano Sabbiadoro ha regalato tre vittorie italiane nel mezzofondo: Ossama Meslek e Marta Zenoni sui 1.500 m, e Sintayehu Vissa […]

Aouani secondo a Castelbuono

26 Luglio, 2022

L’azzurro è arrivato a Palermo carico del lavoro svolto in quota a St.Moritz in vista della maratona dei Campionati europei, ed è stato preceduto solo dal formidabile keniano Isaac Kipkemboi Too Ventesimo successo keniano nel Giro di Castelbuono, giunto martedì 26 luglio all’edizione numero 96. A tre chilometri dalla fine, sulla salita Mario Levante, una […]

Tutti i numeri dei Mondiali di Eugene

26 Luglio, 2022

Dopo il bilancio della spedizione azzurra, ecco una sintesi in cifre del valore tecnico dei Campionati mondiali di atletica appena conclusi Nella sua più che centenaria storia (inaugurato nel 1919), il campo di atletica dell’Università dell’Oregon (poi intitolato a Bill Hayward, capo allenatore della stessa università dal 1904 al 1947) di primati e grandi atleti […]

Bilancio azzurro a Eugene 2022

25 Luglio, 2022

Settore per settore, proviamo a valutare la partecipazione italiana ai Campionati mondiali di atletica. “Facciamolo Stano”. “Stano ma vero”. “Lo Stano caso della marcia”. “Vado al Massimo”.  Titoli presi dai quotidiani di lunedì 25 luglio, che incensano ed esaltano giustamente l’impresa di Massimo Stano, che riconferma l’oro olimpico dello scorso anno. L’unico dei cinque vinti […]

News Allenamento Equipment Salute Correre