fbpx

L'Amatrice-Configno non si ferma

La Amatrice-Configno non si ferma. La storica e classica manifestazione podistica si correrà il 24 agosto 2017 a un anno esatto dal terribile sisma che ha ridotto in macerie la città. Ne è convinto l’organizzatore Bruno D’Alessio che nei prossimi giorni andrà ad iscrivere la corsa nel calendario gare del prossimo anno: “i termini sarebbero scaduti ma le richieste sono tante, come è forte il sostegno dal mondo dell’atletica: non c’è una società che non fa un bonifico in favore del Comune di Amatrice o della 40esima edizione dell’Amatrice-Configno” ha rivelato a Il Messaggero.

Il mondo dell’atletica ha voglia di stringersi e sostenere un evento che sabato 24 settembre – a un mese dal sisma – alle 18 e alle 23 su RaiSport verrà raccontato, grazie alle testimonianze di D’Alessio e del sindaco Pirozzi. ““Io ho un po’ di perplessità a organizzarla – aggiunge D’Alessio – Se la faremo sarà per tenere accesi i riflettori su Amatrice a un anno dal sisma”.