Foto 123rf

Vero o falso. Sostituire il pasto con un gelato

Sotto l’ombrellone volano informazioni che finiscono per diventare regole di nutrizione e igiene.
Cosa c’è di vero? Scopriamolo insieme giorno dopo giorno.

Si può sostituire un pasto con un bel gelato, magari artigianale.

Falso

Sui due piatti della bilancia ci sono scelte che si possono equivalere dal punto di vista calorico, ma non da quello nutrizionale, l’unico sensato per valutare un cambio di questo tipo.

Prendiamo un pasto tipicamente estivo, come un’insalatona con mozzarella, tonno e un panino:
– 100 g mozzarella (253 kcal, 19 g di proteine, 19 g di lipidi).
– 100 g di tonno sgocciolato (190 kcal, 25 g di proteine, 10 g di lipidi).
– Mangiati con insalata e 50 g pane integrale (110 kcal, 7 g di proteine, 1 g di lipidi).

L’intero pasto è costituito da 250 g di alimenti variati, apporta 550 kcal, 50 g di proteine e 30 g di lipidi. Un cornetto, invece, a fronte di soli 75 g di alimento, fornisce ben 250 kcal, con soli 4 g di proteine e 20 di lipidi. La differenza salta all’occhio.

VERO O FALSO?
1. Meglio prendere il gelato alla frutta o allo yogurt, rispetto a quelli alle creme.