fbpx

Valeria e le altre: 1.250 donne a Bologna per il JJ Running Festival

05 Maggio, 2013

Una città per correre. Così è apparsa Bologna alle protagoniste del JJ Running Festival nella mattina di domenica 5 maggio. La due giorni che ha caratterizzato questo weekend bolognese, cominciata con la novità, promossa a pieni voti, del Kids Festival di sabato pomeriggio, proseguita tra iniziative, sessioni di allenamento e tavole rotonde, è culminata nella corsa tutta al femminile, giunta alla terza edizione e che vede Correre nel ruolo di media partner. 1.250 donne si sono date appuntamento in piazza Maggiore, con obiettivo uno dei tre percorsi disegnati dall’organizzazione. Molte hanno scelto la più impegnativa “half half-marathon”, alla quale ha partecipato anche una campionessa del calibro di Valeria Straneo. Altre hanno optato invece per la non competitiva di 6 km. E poi tante mamme con i loro bambini, per mano o nel passeggino, hanno preso parte alla camminata di 1,5 km. In linea con lo spirito dell’evento, erano presenti donne di tutte le età, provenienti da tutta Italia e molte anche dall’estero, addirittura da Houston, Texas. Ragazze ben allenate che hanno messo alla prova la loro forma fisica invidiabile e signore che hanno scelto di trascorrere una domenica mattina facendo una salutare passeggiata in compagnia. Ma questo Festival ha visto anche avvicinarsi al mondo della corsa tante nuove adepte, con grande soddisfazione di Julia Jones, ideatrice della manifestazione e da sempre promotrice del running come stile di vita, soprattutto tra le donne.

La corsa competitiva di 10,5 km ha visto trionfare Valeria Straneo, che con 36’09” ha preceduto Ilaria Castiglioni e Agnese Ananasso. Vincitrici di categoria sono risultate: Valeria Golinelli (Juniores), Flavia Aleotti (Promesse), le stesse Ilaria Castiglioni (MF 30) e Valeria Straneo (MF 35), Raffaella Malverti (MF40), Manuela Cremonti (MF 45), Loretta Rubini (MF 50); Mara Gironi (MF 55); Nadia Ghedini (MF 60), Marina Deroletta (MF 65).