Luisanna Lopez

Trail – Inarrestabile Pigoni: dopo il Ventasso, rivince a Cima Tauffi

Con i suoi risultati sta ricalcando l’estate 2012, quella della sua definitiva affermazione. Se possibile, però, Matteo Pigoni sembra manifestare ancora più facilità di corsa. Dopo aver migliorato di 7′ il già suo record dell’ecomaratona del Ventasso, a distanza di sei giorni, sabato 20 luglio ha vinto nuovamente il Cima Tauffi Trail, permettendosi il lusso di distaccare di 48′ un consollidato protagonista del trail running italiano come Silvano Fedel, il quale ha corso tutti i 60 km con 4.000 di dislivello + accusando  un dolore a un piede, scoprendo poi, dopo un traguardo, che una spilla (di quelle che si usano per appuntare sulla maglia il numero di gara) era scivolata aperta all’interno della maglia e si era conficcata nel piede. 

“Ho allungato  le distanze in allenamento e adesso in queste gare mi sembra di essere ancora piùa mio agio dell’anno scorso” è stato il commento di PIgoni, che difende i colori dell’RCM Casinalbo. 

A questo punto sarebbe interessante vederlo in azione in un percorso che non conosce come le sue tasche, così come accadde lo scorso anno al Cro-Magnon, quando, prima del ritiro, rimase per 90 km in compagnia di Pablo Barnes, che poi vinse la massacrante gara delle alpi Marittime.

Risultati Cima Tauffi Trail (60 km, 4.000 m +) – Uomini: 1. Matteo Pigoni 6:47’13”; 2. Silvano Fedel 7:34’32”; 3. Roberto Rondoni 7:46’43”; Donne: 1. Lisa Borzani 8:08’32” (6a assoluta); 2. Katia Fori 8:17’18”; 3. Maria Cristina Orlandi 10:21’53”.

Risultati Cima Tauffi Light (37 km, 2.300 m +) – Uomini: 1. Giulio Piana 4:22’35”; 2. Roberto Ardeni 4:36’38”; 3. Cristiano Campestrin 4:57’18”; Donne: 1. Nada De Francesch 5:37’13”; 2. Alessia Bertolino 6:25’23”; 3. Marianna Ranieri 6:40’27”