fbpx

Strada – La mezza di Arezzo ad Adere Chane e alla Chebet

12 Novembre, 2012

Flagellati da un meteo sempre instabile, passato dalla pioggia dell’alba a una provvidenziale schiarita sul far della partenza (ore 10), subito però sostituita da una pioggia insistente accompagnata da vento freddo, 679 appassoniati hanno portato a termine la mezza maratona Città di Arezzo, in compagnia degli oltre duecento colleghi che hanno optato per la competitiva di 10 km. La vittoria è andata all’etiope Lema Abere Chane, che con il tempo di 1:01’11” ha stabilito il nuovo primato della gara oltre al record personale, e alla keniota Eunice Chebet, prima senza avversarie in 1:14’47”. Coraggiosa la gara dell’etiope, che, conoscendo e temendo il finale di Solomon Kirwa Yego (primo, la domenica precedente, a Cremona, in 1:01’37”), ha rotto gli indugi dopo due chilometri andando letteralmente in fuga, come in una prova di ciclismo, e ha accumulato progressivamente un margine di vantaggio che sul traguardo è risultato di 51″. Senza storia la prova delle donne. Al passaggio dal primo dei due giri in cui si articolava il percorso, Eunice Chebet aveva dimostrato di valere un tempo decisamente migliore del 1:14’47” con cui ha infine vinto, ma il maltempo e il robusto vantaggio sulle avversarie l’hanno indotta a tirare i remi in barca nella seconda parte di gara. Risultati Uomini 1. Lema Abere Chane (Eth), 1:01’11” 2. Solomon Kirwa Yego (Ken), 1:02’02” 3. Kibet Henry Kimutai (Ken), 1:02’31” 4. Julius Kipngetich Rono (Ken), 1:02’34” 5. Sylvain Rukundo (Rua), 1:03’27” 6. Hillary Kiprono Bii (Ken), 1:03’47” 7. Julius Nutai Kiprono (Ken), 1:04’44” 8. Samuel Kemboi Rutto (Ken), 1:04’53” 9. Peter Bii (Ken), 1:04’55” 10. Alex Kiprop Lagat (Ken), 1:05’18” Donne 1. Eunice Chebet (Ken), 1:14’47” 2. Alessia Pistilli (Audace Atl. Roma) 1:18’41” 3. Eleonora Bazzoni (Running Club Futura), 1:19’51”