fbpx

Ecco la nuova Spin Infinity GTX di Scarpa

25 Ottobre, 2021

Dall’azienda di Asolo arriva la nuova proposta per i trail runner che si dedicano alle distanze lunghe: Scarpa Spin Infinity GTX offre infatti stabilità, ammortizzamento e controllo.

È un modello messo a punto pensando alle esigenze del corridore di trail running di lunga distanza, che cerca una calzatura comoda e stabile sia per gli allenamenti sia per le gare. Per questo la Spin Infinity GTX di Scarpa ha tra le proprie caratteristiche più spiccate proprio la stabilità, l’ammortizzamento e il controllo.

Spin Infinity GTX modello donna

Scarpa Spin Infinity GTX in dettaglio

Calzata: Grazie a uno studio della forma combinato con i differenti materiali della tomaia, il FIT risulta preciso ed avvolgente nell’area tallone e collo/piede, mentre nell’avampiede viene mantenuta maggior libertà per lo sviluppo dell’azione delle dita, aspetto che diventa fondamentale soprattutto nelle distanze prolungate.

Tomaia: In mesh traspirante rivestito con una gabbia tridimensionale esterna in TPU film termosaldato, a cui è accoppiato il sottile e performante lining Gore-Tex “Invisible Fit”, che permette di mantenere invariate tutte le caratteristiche costruttive della tomaia, aggiungendo un alto standard di impermeabilità.

Suola: Intersuola bi-densità in EVA compressa. La nuova tecnologia Foot Stabilizer Control garantisce stabilità e controllo nelle fasi di atterraggio e rullata oltre a favorire maggior sicurezza nei traversi. Un sistema di geometrie specifiche e materiali denominato Adaptive Cushioning System favorisce il massimo ammortizzamento nel tallone grazie alla sinergia con il battistrada, che è realizztao in Vibram MegaGrip ad alta durabilità con tasselli da 4 mm.

Scarpa: da Asolo in tutto il mondo outdoor

Non tutti ancora sanno che il nome del brand “Scarpa” è in realtà l’acronimo di Società Calzaturieri Asolani Riuniti Pedemontana Anonima, azienda fondata nel 1938 ad Asolo, nel trevigiano, e che oggi dispone anche di sedi negli USA e in Cina oltre che di stabilimenti in Romania e Serbia, pur mantenendo il 60% della produzione in Italia, nel cuore del distretto calzaturiero veneto. Il “core” della produzione di Scarpa è da sempre concentrato nell’ampio ventaglio delle discipline outdoor, dall’alpinismo allo sci alpinismo e al telemark, dal trail running al trekking, e all’hiking fino all’urban outdoor.

Scarpa Spin Infinity GTX – La scheda

Coloredonna: Aqua/Emerald Green o Deep Blue/Lavender; uomo: Acid Lime/Seaweed o True Blue/Orange

Tagliedonna: 36 – 43 (con ½ taglie); uomo: 39-46 (con ½ taglie) + 47-48 (no ½ taglie)

Drop – 4 mm

Peso donna 275 g (mezzo paio tg.38); uomo: 325 g (mezzo paio tg.42)

Prezzo al pubblico consigliato: 169 euro

Articoli correlati

Assegnati i Garmin Beat Yesterday Awards 2021

02 Dicembre, 2021

Una serata di forti emozioni e intensi racconti quella che si è celebrata in occasione della cerimonia dei Garmin Beat Yesterday Awards 2021, gli annuali riconoscimenti che la sede italiana dell’azienda americana conferisce a progetti sportivi che si sono particolarmente distinti. È stata la narrazione di imprese compiute da persone che hanno raccolto una sfida […]

Silvia Trigueros Garrote, la Regina del Tor

11 Settembre, 2021

Un carattere indomito, tipico del popolo basco, un palmarès impressionante, una vita normale: dopo le due vittorie consecutive nel 2018 e 2019 Silvia Trigueros Garrote è considerata la “Regina del Tor” ed è stata l’atleta di copertina di Correre agosto. Vincere il Tor des Géants è il sogno di tutti gli ultra-trailer che si sono […]

Quale scarpa per correre?

06 Ottobre, 2019

È questo il tema che Filippo Pavesi affronta martedì 8 ottobre, al negozio Sportland di Nichelino e Vinovo, alle porte di Torino. Lo storico esperto di Correre risponde alle domande degli appassionati L’appuntamento è al parco commerciale MondoJuve di Nichelino e Vinovo, alle porte di Torino. Qui, presso Sportland, negozio specializzato in scarpe, abbigliamento e […]

Barefoot running o scarpa iperprotettiva?

Ultimamente è in atto una sorta di scontro tra teorici della scarpa iperprotettiva e iperammortizzata e sostenitori del cosiddetto barefoot running, la corsa a piedi nudi o con copertura minima del piede. Come sempre gli estremismi non fanno bene a nessuno, ma potrebbe essere importante e istruttivo chiarire meglio alcune motivazioni che stanno dietro a […]