Provate per voi: Salomon Aero Glide

Provate per voi: Salomon Aero Glide

07 Giugno, 2023
Foto: Arch. Salomon e Monica Freguglia

Un modello versatile, dove comfort e morbidezza convivono con elevati standard di reattività e ritorno di energia. Una calzatura adatta a differenti tipi di allenamenti in base al tipo di runner che le utilizza. Ecco il dettagliato parere del nostro tester sulle Salomon Aero Glide. 

Una scarpa da running leggera e fornita di un’importante ammortizzazione, pensata per macinare chilometri continuando a disporre di un elevato ritorno di energia e di un supporto che rimane fluido anche su terreni mutevoli. Salomon ha progettato e realizzato la Aero Glide con queste caratteristiche, nell’ambito dell’ampliamento della gamma di modelli da strada che sta caratterizzando le ultime stagioni del brand francese leader del trail running. Le note tecniche sottolineano il grande lavoro svolto anche sulla costruzione della tomaia, studiata per garantire leggerezza, aerazione e morbidezza, ricercata anche nella messa a punto della linguetta e del collarino.

Il parere del tester

Per disporre di un’attendibile prova su strada, Correre ha affidato le Salomon Aero Glide a uno dei propri selezionati tester, Giovanni Cremonte, fisioterapista osteopata di sportivi di massimo livello e runner da sempre: «Ero alla mia prima esperienza con una Salomon da strada e fin dalle prime uscite ho avuto l’impressione che l’azienda abbia trasferito su questo modello tutta la versatilità che contraddistingue i suoi modelli da trail e che è necessaria per rispettare al massimo la propriocezione nell’appoggio – precisa Giovanni-. L’ammortizzazione, infatti, agisce in modo importante e si avverte l’azione di controllo dell’appoggio a cui concorrono sia il grip della suola, preciso e “brillante”, sia l’area del tallone. In una calzatura da running queste funzionalità di contenimento sono fondamentali per prevenire gli infortuni.»

Reattive in sicurezza

«Quando si aumenta il ritmo di corsa, si percepisce subito la grande reattività che l’Aero Glide può fornire a chi ancora vuole e può togliersi la soddisfazione di correre velocemente, ma anche un runner più pesante, secondo me, può esprimersi in grande sicurezza: nel sotto-tallone, ad esempio, è presente una speciale linguetta, che si incarica di collegare le due sezioni longitudinali dell’intersuola e che è predisposta per contenere le deformazioni determinate dal peso dell’impatto a terra.»

«Di base, la Salomon Aero Glide si presenta impostata come una scarpa neutra, ma la struttura e i dettagli di cui stiamo parlando la rendono sicura e utile anche per runner pronatori e supinatori. È una scarpa indubbiamente morbida e comoda – sottolinea il nostro tester -, ma a differenza di altre “iper-morbide” non inibisce elasticità e reattività. In gergo da runner possiamo dire che “il piede non si addormenta”. Ho apprezzato anche l’allacciatura, articolata in sole cinque asole anziché le abituali sei.»

«Il giusto impiego, quindi – conclude Cremonte – dipenderà in prima battuta dal tipo di runner che le utilizza, ma l’impressione è che si tratti di un modello concepito e realizzato per essere versatile. Nel mio caso, penso di utilizzarle in futuro soprattutto per i “medi” e i “fartlek”, ma corridori di differente estrazione non avranno problemi, a mio parere, a usarle anche per “lunghi”, i “lunghissimi” e i lavori a ritmo maratona, che corti non sono mai.» 

«Un ultimo consiglio riguarda la misura di questa calzatura: ancora più del solito suggerisco di acquistarla in negozio, dove sarà possibile calzarla e provarla prima dell’acquisto, perché potremmo scoprire che la misura della Salomon Aero Glide più adatta al nostro piede sia maggiore di quella utilizzata di solito con altre calzature.» 

Salomon Aero Glide – La scheda 

Tomaia SensiFit, in mesh con rifiniture termosaldate e protezione interna sulla punta

Plantare sagomato in EVA, estraibile

Intersuola in Energy Foam con geometria curva R-Camber e con piastra Energy Blade in poliammide e fibra di vetro.

Suola Contagrip. 

Differenziale / drop: 10 mm (27,4/37,4 mm). 

Stack (altezza da terra di avampiede e tallone): 27,4 mm / avampiede e 37,4 mm / tallone

Taglie (UK): 6-13/uomo, 3-9/donna.

Note del produttore: realizzata con materiali riciclati. Categoria Salomon: Road Running. 

Info: salomon.com/it

Articoli correlati

Joma e l’evoluzione delle R-5000: nate per volare

27 Maggio, 2024

Joma presenta una delle sue scarpe più leggere della collezione running, la R-5000, con un miglioramento in termini di leggerezza e reattività. Ora dotate di una piastra in fibra di carbonio Carbon Plate, consentono agli atleti con una tecnica molto raffinata di raggiungere ritmi estremamente veloci. Joma ha rilasciato una significativa evoluzione della sua storica […]

Super Tecuceanu avvicina Fiasconaro

24 Maggio, 2024

Al Grifone meeting di Asti Catalin Tecuceanu porta il primato personale a tre decimi dal record italiano di Marcello Fiasconaro (1’43”7). Con 15’00”90 Federica Del Buono diventa la quarta italiana di sempre. 22,91 m di Leo Fabbri nel peso. Prosegue il magico momento di Catalin Tecuceanu che nel corso del Grifone meeting di Asti ha […]

In crescita il circuito JoyRun

23 Maggio, 2024

Quattro tappe con percorsi sulla distanza di 10km in cui gli appassionati hanno potuto sfidarsi nei pressi degli outlet del Gruppo McarthurGlen. Cresce di anno in anno il circuito di appuntamenti JoyRun organizzato dai Designer Outlet del Gruppo McarthurGlen sulla distanza competitiva e non competitiva di 10km. La quarta edizione ha coinvolto La Reggia Designer […]

Il ritorno del Passatore: 3.300 al via

22 Maggio, 2024

Dopo lo mancato svolgimento 2023 per alluvione, parte sabato 25 maggio la 100 km del Passatore da Firenze a Faenza, con oltre 3.300 iscritti compresi 120 stranieri di 32 nazioni. Giorgio Calcaterra direttore di corsa. Federica Moroni e Massimo Giacopuzzi i favoriti. Diretta Web TV. Sono attesi più di 3.300 concorrenti, di cui 120 stranieri […]