Provate per voi: Mizuno Wave Rebellion Pro 2

Provate per voi: Mizuno Wave Rebellion Pro 2

16 Febbraio, 2024

Mizuno ha appena lanciato sul mercato le nuove Wave Rebellion Pro 2. Correre le ha testate in anteprima per voi.

Nel mondo del running, la ricerca dell’innovazione e delle prestazioni ottimali è in continua evoluzione. In questo contesto si inseriscono le nuove Wave Rebellion Pro 2 appena lanciate da Mizuno, incarnazione di eccellenza tecnologica e design avanzato.

Il nuovo modello si annuncia come una vera e propria rivoluzione promettendo di offrire ai corridori un’esperienza di corsa senza precedenti.

Il cuore della novità risiede nell’intersuola in carbonio Mizuno Wave. Questa innovativa tecnologia non solo fornisce una piattaforma più propulsiva per migliorare le prestazioni durante la partenza e la stabilità del mesopiede ma impedisce anche al tallone di oscillare all’indietro durante l’appoggio e la progressione. È un passo avanti verso una corsa più efficiente e dinamica.

Ma le migliorie non si fermano qui. La tomaia in mesh ingegnerizzato, più leggera e avvolgente, offre una calzata impeccabile e una maggiore aderenza, garantendo ai corridori la sicurezza e la stabilità necessarie per affrontare qualsiasi terreno.

Wave Rebellion Pro 2: il test di Correre

Il nostro tester Gabriele Ammoni ha provate in anteprima le nuove Mizuno Wave Rebellion Pro 2. Ecco la sua recensione:

La Wave Rebellion Pro 2 è dotata di SMOOTH SPEED ASSIST per consentire di raggiungere il passo migliore e della suola G3 per un grip eccezionale e un peso ridotto. L’intersuola MIZUNO ENERZY LITE nella parte inferiore assiste la corsa rendendola più veloce, mentre l’intersuola MIZUNO ENERZY LITE+ nella parte superiore aumenta la morbidezza a fronte di un peso ridotto. 

Prezzo consigliato: 240 euro

Articoli correlati

Provate per voi: La Sportiva Prodigio

15 Aprile, 2024

La Sportiva Prodigio: è la nuova proposta dell’azienda di Ziano di Fiemme ed è pensata per rispondere alle specifiche esigenze dei corridori di ultra trail. L’ha collaudata per noi Giacomo Galliani “Triangolo Lariano” è il nome del territorio compreso tra i due rami del lago di Como, uno dei quali, quello che “volge a mezzogiorno” […]

Maratona di Boston: Obiri e Chebet difendono il titolo

14 Aprile, 2024

La due volte campionessa del mondo dei 5000 metri Hellen Obiri difenderà il suo titolo alla BAA Boston Marathon il 15 Aprile 2024 nel giorno dedicato alla Festa nazionale del Patriot’s Day.  Obiri é una delle quattro vincitrici passate della Maratona di Boston iscritte all’edizione di quest’anno. Le altre tre sono la keniana Edna Kiplagat, due volte vincitrice a Boston nel 2017 […]

Mario Lambrughi da record nei 300 ostacoli

13 Aprile, 2024

A Milano l’azzurro riscrive la migliore prestazione nazionale sulla distanza spuria dopo 28 anni. Lo junior Zanini al record italiano di categoria sui 1000 metri, la cadetta Doualla sui 150 metri Grande prova di Mario Lambrughi alla decima edizione dell’Athletic Elite Meeting a Milano. L’azzurro firma la migliore prestazione nazionale dei 300 ostacoli con il […]

Come restare in forma nel tempo

Restare in forma: come stabilizzare e mantenere uno stato magari faticosamente raggiunto? Orlando Pizzolato fornisce gli step da seguire per consolidare i miglioramenti nella corsa anche nei periodi di assenza dalle gare. Molto spesso, dice Pizzolato, la mancata correlazione tra possibilità e prestazione va infatti ricercata alla voce “adattamenti”. Si tratta, in sostanza, di miglioramenti […]