fbpx

Editoriale gennaio 3.0 Parola di Correre – Il motore (di ricerca) del Tremila

30 Dicembre, 2014

Cambiamenti impercettibili a un occhio distratto o semplicemente saturo scandiscono le pagine di questo primo numero del 2015. Non eravamo stanchi della nostra grafica, ma al tempo stesso non volevamo rinunciare a proseguire nel cammino di adeguamento sia alle esigenze dei nostri lettori sia al tempo che stiamo attraversando.

Google ci guarda dal suo trono web imperiale e ci vede. Siamo tutti voci di un motore di ricerca, chi ci cerca ci trova. Al principio del motore di ricerca obbedisce anche il nuovo sommario, per il quale, con un po’ di irriverenza, abbiamo pensato di dimenticare le regole del giornalismo e di procedere riportando il tema dell’articolo e non più il titolo.

Certo, un “search engine” non può arrivare dappertutto.
Se digitate quello che vi manca, non è detto che ve lo trovi. Di cosa parlo?
Delle motivazioni che inducono una massa mai prima contata a cambiare vita per metterci dentro la corsa. L’Istat li conta ormai in 5 milioni. Cosa cercano? Perché improvvisamente lo fanno? E noi, questo immenso “noi” che tutti ci coinvolge in quanto operatori di questo settore, come possiamo aiutarli a trovare quello che cercano?

Se avrete come sempre la pazienza per leggere quello che segue, incontrerete donne che hanno reagito a un tumore al seno investendo sulla corsa per restituire dignità alla propria vita, conoscerete la storia di Erika che trova nel running la porta per fuggire da una prigione chiamata bulimia e potrete seguire il nuovo il progetto di “Correre al femminile”: Julia Jones e Maria Comotti seguiranno quattro donne, dedicando a ognuna tre puntate, guardando dove sono in partenza e dove vogliono arrivare attraverso pochi suggerimenti. “Per apportare  trovate precisato nell’introduzione  piccole modifiche utili al raggiungimento dell’obiettivo”. Un po’ come accade a Correre, appunto.

Nel motore di ricerca della vostra mente digitate passione, cultura della corsa, consapevolezza, esperienza. Ci troverete, Pronti a un altro anno di cammino che qui comincia.