fbpx

Novità Mizuno: ecco la Wave Skyrise 3

Novità Mizuno: ecco la Wave Skyrise 3

29 Marzo, 2022
Progettata per offrire una sensazione di corsa sempre più confortevole garantendo al tempo stesso un ottimo ritorno di energia. L’azione combinata della mescola Mizuno Enerzy Core con la tecnologia Wave permette di valorizzare l’azione di corsa di ogni tipo di runner neutro.

La primavera ha visto l’arrivo della nuova Mizuno Wave Skyrise 3, che la famosa casa produttrice di Osaka (JPN) ha progettato per i runner con appoggio neutro, con l’obiettivo di permettere una corsa sempre più ammortizzata e confortevole.

Per la Wave Skyrise 3 obiettivo fitting

La Wave Skyrise 3 è stata progettata per raggiungere condizioni eccellenti di fitting, la capacità di una calzatura di adeguarsi e aderire perfettamente alla morfologia del piede di ogni runner. Per questo obiettivo è stata messa a punto una tomaia particolarmente avvolgente, con linguetta integrata, che garantisce anche una buona traspirabilità.

Ammortizzazione ed energia di ritorno

L’intersuola della Wave Skyrise 3 è un’ulteriore evoluzione del sistema “Wave”, vero e proprio “marchio di fabbrica” di Mizuno, un design “a onda” che trasmette un’elevata sensazione di comfort e di sicurezza nell’appoggio, perché garantisce stabilità senza compromettere la caratteristica sensazione di comfort tipica della Wave Skyrise.

Nell’intersuola della Wave Skyrise 3 è presente la mescola Mizuno Enerzy Core, che assicura ammortizzazione ed energia di ritorno ad alti livelli. Questa azione combinata di mescola e tecnologia è in grado di valorizzare l’azione di corsa di ogni tipo di runner neutro.

La struttura del battistrada è stata riprogettata per offrire maggiore flessibilità durante lo stacco e ammortizzazione durante l’impatto col terreno.

La scheda di Mizuno Wave Skyrise 3

Peso: 295 g (uomo), 255 g (donna)

Differenziale / Drop: 8 mm (29-37 mm)

Taglie: UK 6-14 (uomo) / UK 3-9 (donna)

Prezzo al pubblico: 140 euro

Info: https://emea.mizuno.com/eu/en/campaign-wave-skyrise-3.html

Articoli correlati

Milano Marathon green: la sfida verde

09 Marzo, 2022

Il “Bla-bla-bla” di “gretiana” memoria non è più permesso. Anche lo sport è chiamato a dare un importante contributo alla salvaguardia dell’ambiente. È un tema che ci riguarda tutti, runner e organizzatori, soprattutto in quelle corse che, proprio perché “su strada”, sono sotto gli occhi di tutti. Un primo esempio di quanto si può e […]

Nadia Battocletti, record italiano nei 3000 indoor

15 Febbraio, 2022

Nadia Battocletti ha migliorato dopo 15 anni il primato italiano dei 3000 metri femminili fermando il cronometro in 8’41”72 nel meeting di Val de Reuil in Francia. La finalista olimpica dei 5000 metri ha tolto oltre tre secondi al precedente record nazionale stabilito da Silvia Weissteiner con 8’44”81 in occasione della medaglia di bronzo agli […]

Juniores e Promesse: lo sprint di Aurora Berton

07 Febbraio, 2022

Lo sprint italiano ha confermato il suo momento d’oro anche ai Campionati Italiani Juniores e Promesse disputati al Palaindoor di Ancona, tradizionale casa dell’atletica al coperto nel nostro paese. La rassegna tricolore giovanile ha rivelato il talento della ventunenne friulana Aurora Berton, che ha vinto la finale dei 60 metri promesse femminili in un eccellente […]

Ripetute lunghe: come quando e perché

Le ripetute lunghe sono un supporto valido per stimolare la tenuta della corsa rimanendo vicini al ritmo della soglia anaerobica. Proponiamo alcune alternative di allenamento per le varie distanze, dai 2.000 m in avanti, utili anche a comprendere quando impiegarle e quale tipologia scegliere per i propri obiettivi. Le ripetute lunghe in dettaglio Ripetute lunghe […]

News Allenamento Equipment Salute Correre