Larissa Iapichino è atleta Diadora

Larissa Iapichino è atleta Diadora

La collaborazione tra Larissa Iapichino e Diadora durerà fino ai Giochi olimpici di Brisbane 2032. «Larissa è un’atleta italiana di forte personalità, capace di rappresentare l’italianità del brand e la nostra identità di tecnologia e performance» ha dichiarato Gelindo Bordin. 

Larissa Iapichino entra nel Team Atletica Diadora. La collaborazione, che durerà fino ai Giochi olimpici di Brisbane 2032, è stata ufficializzata in occasione dell’Innovation Summit, all’Arsenale dello Sport (22-23 aprile), a Venezia.

«Quello tra Larissa Iapichino e Diadora è e sarà un rapporto “a lunga gittata” – spiega Gelindo Bordin a Correre.it -: lavoreremo insieme, oltre che per i Giochi olimpici di Parigi 2024, anche per quelli di Chicago 2028 e fino a Brisbane 2032.»

«Larissa è perfetta per quello che Diadora sta cercando: un’atleta italiana di forte personalità, capace di rappresentare l’italianità del brand e la nostra identità di tecnologia e performance – precisa il campione olimpico e due volte europeo di maratona, responsabile sport marketing di Diadora-.»

La scarpa: Diadora Lungo Carbon

Larissa Iapichino utilizzerà le Diadora Lungo Carbon, “una scarpa per il salto in lungo dotata di una piastra in carbonio a lunghezza intera per una massima reattività, abbinata a un’intersuola Anima PBX, lo speciale compound studiato per ottenere un ritorno elastico senza pari. Pur mantenendo gli aspetti di rigidità tipici delle scarpe da salto in lungo, Lungo Carbon è stata studiata per facilitare il lavoro di spinta dell’avampiede. Una ricerca meticolosa, portata avanti dai nostri tecnici e designer nel CRD” viene precisato nella nota diffusa da Diadora.

Chi è Larissa Iapichino

Ventiduenne (nata a Borgo San Lorenzo / FI, il 18 luglio 2002), Larissa Iapichino è “cresciuta a pane e salti”, tra la madre Fiona May (mito del salto in lungo con l’immenso medagliere in cui spiccano i due titoli mondiali a Goteborg 1995 ed Edmonton 2001 e i due argenti ai Giochi olimpici di Atlanta 1996 e Sydney 2000) e il padre Gianni Iapichino, azzurro del salto con l’asta. 

Nonostante la giovane età, Larissa è primatista italiana assoluta indoor di salto in lungo con 6,97 m e ha già in curriculum i titoli europei under 20 e under 23 oltre all’argento agli Europei “assoluti” del 2023, anno nel quale ha collezionato tre vittorie nei meeting della Diamond League. 

Articoli correlati

Super Tecuceanu avvicina Fiasconaro

24 Maggio, 2024

Al Grifone meeting di Asti Catalin Tecuceanu porta il primato personale a tre decimi dal record italiano di Marcello Fiasconaro (1’43”7). Con 15’00”90 Federica Del Buono diventa la quarta italiana di sempre. 22,91 m di Leo Fabbri nel peso. Prosegue il magico momento di Catalin Tecuceanu che nel corso del Grifone meeting di Asti ha […]

In crescita il circuito JoyRun

23 Maggio, 2024

Quattro tappe con percorsi sulla distanza di 10km in cui gli appassionati hanno potuto sfidarsi nei pressi degli outlet del Gruppo McarthurGlen. Cresce di anno in anno il circuito di appuntamenti JoyRun organizzato dai Designer Outlet del Gruppo McarthurGlen sulla distanza competitiva e non competitiva di 10km. La quarta edizione ha coinvolto La Reggia Designer […]

Il ritorno del Passatore: 3.300 al via

22 Maggio, 2024

Dopo lo mancato svolgimento 2023 per alluvione, parte sabato 25 maggio la 100 km del Passatore da Firenze a Faenza, con oltre 3.300 iscritti compresi 120 stranieri di 32 nazioni. Giorgio Calcaterra direttore di corsa. Federica Moroni e Massimo Giacopuzzi i favoriti. Diretta Web TV. Sono attesi più di 3.300 concorrenti, di cui 120 stranieri […]

ESET 5K Run: si corre il 31 maggio a Melegnano

21 Maggio, 2024

inserita nel Global Calendar della World Athletic, la prima edizione della ESET 5k Run sarà un evento suddiviso in tre gare: non competitiva, competitiva e gara elite ESET Italia, azienda leader nel settore della sicurezza informatica, organizza e promuove la 1a edizione della ESET 5K Run, l’evento che unisce sport e divertimento e si propone di dare […]