fbpx
Foto organizzazione

Edris vince la Media Blenio a Dongio

Il fuoriclasse etiope Muktar Edris si è aggiudicato in volata la trentaduesima edizione della Media Blenio a Dongio, grazioso paese della Valle di Blenio nel Canton Ticino. Edris ha preceduto in volata di quattro secondi l’eritreo Simon Tesfay fermando il cronometro in 28’22” sulla distanza di 10 km su un percorso impegnativo e ricco di saliscendi.

Il percorso del Grand Prix si svolge attorno al villaggio di Dongio su un anello da ripetere otto volte per un totale di 10 km. Il Grand Prix Media Blenio è una classica gara di Pasquetta nata nel 1985 per celebrare l’argento olimpico dello svizzero Markus Ryffel sui 5000 metri a Los Angeles 1984 alle spalle di Sai Aouita. Ryffel si impose nella seconda edizione della corsa ticinese nel 1986. Molti dei più grandi campioni del mezzofondo mondiale come Mark Rowland (ultimo europeo nel 1990), William Sigei (1994), Haile Gebrselassie (1995), Paul Tergat (due volte primo nel 1996 e nel 1997), Moses Mosop (2009), Edwin Soi (quattro volte vincitore nel 2006, 2007, 2008 e 2012), Imane Merga (due volte primo nel 2010 e nel 2011) e Muktar Edris (2013 e 2016) hanno iscritto il loro nel prestigioso albo d’oro della Media Blenio.

Cronaca della gara

Un gruppo guidato dal forte specialista della mezza maratona marocchino Aziz Lahbabi (vincitore alla Roma Ostia in 59’25” nel 2013), dal vincitore della Media Blenio 2015 Viktor Chumo (13’12” di personale sui 5000 metri), da Muktar Edris, dal vice campione mondiale juniores di corsa campestre Geoffrey Korir e da Simon Tesfay è transitato in testa al terzo degli otto giri in 10:58. Al quinto giro la gara è entrata nel vivo quando Tesfay ha sfoderato il primo attacco dopo 18 minuti ma Korir e Edris hanno reagito prontamente. Il ritmo si é vivacizzato al sesto giro quando Edris é passato a condurre transitando in 21’29” grazie al giro più veloce della gara cronometrato in 3’24”.

All’attacco di Edris ha risposto soltanto Tesfay. I due africani hanno preso un vantaggio di nove secondi su Emmanuel Kipsang e su Geoffrey Korir passando in 24’56” ad un giro dalla fine. La gara si è decisa sul rettilineo finale quando Edris ha piazzato la volata vincente. Il campione del mondo juniores di Barcellona 2012 dei 5000 metri ha tagliato il traguardo per primo aggiudicandosi la Media Blenio per la seconda volta a tre anni di distanza dal primo successo. Samuele Dini si è piazzato tredicesimo in 30’06” precedendo di una posizione il gemello Lorenzo con lo stesso tempo. Sedicesimo posto di Omar Guerniche in 31’37”.

Le dichiarazioni del vincitore

Muktar Edris: “Mi sono sentito meglio rispetto all’anno scorso quando arrivai stanco poche settimane dopo il terzo posto ai Mondiali di cross. E’ stata una buona gara anche se faceva freddo e c’era molto vento. Debutterò in Diamond League sui 5000 metri a Shanghai (14 Maggio). L’obiettivo è la qualificazione olimpica per Rio sui 5000 metri