fbpx

Domenico Quirico è vivo. La telefonata alla moglie: “Sto bene”

10 Giugno, 2013

Finalmente dopo 58 giorni  il silenzio è stato rotto. Lo ha annunciato il direttore de La Stampa Mario Calabresi. Domenico Quirico è vivo e ha parlato al telefono con la moglie Giulietta. Poche parole ma quelle giuste: «Sto bene. Mi hanno tenuto prigioniero per due mesi».

L’Unità di crisi delle Farnesina ha fatto sapere che la fase è ancora delicata. Quirico al momento sarebbe ancora in Siria, sarebbe stato rintracciato nella zona di Qusayr.

L’inviato della Stampa era scomparso in Siria il 9 aprile scorso. Da allora, fino a questa telefonata, nessuna notizia. Non si conoscono ancora  i particolari, ma la notizia più importante è la conferma che è vivo. Nei giorni scorsi, le figlie del giornalista avevano lanciato, attraverso il web, un appello per la sua liberazione. Noi di Correre ci auguriamo che la vicenda volga al termine positivamente, nel più breve tempo possibile.

Gli altri articoli:

Lanciata una petizione per Domenico Quirico, appello al Governo Letta http://correre.it/index.php/panorama/panorama-news/persone/item/1561-lanciata-una-petizione-per-domenico-quirico-appello-al-governo-letta.html

Siria, nessuna notizia su Domenico Quirico, inviato de “La Stampa” e maratoneta http://correre.it/index.php/correre/news/le-news-di-correre/ultime/item/1551-siria-nessuna-notizia-su-domenico-quirico-l-inviato-de-la-stampa.html