fbpx

Barsoton batte il record del percorso di Kenenisa Bekele nella 25 km di Calcutta

16 Dicembre, 2019
Leonard Barsoton, Geoffrey Kamworor e Godfrey Koech (Foto: Colombo)

Il keniano Leonard Barsoton e l’etiope Guteni Shone hanno vinto la 25 km Tata Steel Kolkata su strada di Calcutta in India (l’unica gara su questa distanza inserita nel circuito delle corse su strada World Athletics Silver Label Road Race). Barsoton (vice campione del mondo di corsa campestre nel 2017) ha tagliato il traguardo in 1h13’05” battendo di 43 secondi il precedente record del percorso stabilito dal grande Kenenisa Bekele nell’edizione 2017. 

Un gruppo di testa comprendente Leonard Barsoton, Betesfa Getahun, Bayelign Yegsaw, Felix Chemonges e Dagnachew Adere è transitato al 20 km in 59’05”. Barsoton ha lanciato l’attacco decisivo a 4 km dalla fine involandosi verso il successo. Il top runner keniano ha percorso gli ultimi 5 km in 14’00”. Getahun si è classificato al secondo posto in 1h13’33” davanti a Yesaugn (1h33’36”) soltanto due mesi dopo aver corso la maratona di Amsterdam in 2h05’28” al debutto sulla 42 km. Tariku Bekele (fratello di Kenenisa) ha chiuso la prova al decimo posto in 1h15’53”. 

“L’anno prossimo ho in programma di debuttare sulla maratona. Penso di poter correre questa distanza in 2h03’. Se sono riuscito a battere il primato di questa manifestazione detenuto da Kenenisa Bekele, sono in grado di correre la maratona in 2h03’”, ha detto Barsoton.

Shone ha vinto con oltre un minuto di vantaggio sulla rappresentante del Barhein Desi Jisa tagliando il traguardo in 1h22’09”. L’etiope ha tolto quattro minuti al precedente primato detenuto dalla connazionale Degitu Azimeraw. Shone ha incrementato il ritmo dopo il passaggio al 10 km in 33’37”. Soltanto Desi Jisa è riuscita a resistere all’attacco di Shone fino al 15 km. Shone (vincitrice alla Maratona di Siviglia nel 2019) ha lanciato l’attacco prendendo un vantaggio di 42 secondi nei confronti di Jisa al 20 km (passaggio in 1h06’00”) e ha continuato ad incrementare il ritmo coprendo gli ultimi 5 km in 16’09” prima di tagliare il traguardo in 1h22’09”. Jisa si è piazzata al secondo posto in 1h23’32” superando di un minuto Tejitu Daba. 

Articoli correlati

Castelbuono: vince Lokumet, terzo Neka Crippa

27 Luglio, 2021

La corsa più antica d’Europa (95 edizioni) è tornata dopo aver saltato il 2020 per pandemia. Neka Crippa, terzo, è il primo degli italiani. La 95ª edizione del “Giro podistico di Castelbuono”, la gara di corsa su strada più antica d’Europa, ha portato alla ribalta il keniano Mark Lokumet, classe 1999, p.b. di 13’01” nei […]

Parma Marathon: presentate le nuove maglie

17 Luglio, 2021

Macron, sponsor tecnico di Parma Marathon fin dalla sua prima edizione, ha realizzato per tutti i runner e appassionati le maglie tecniche dell’evento in programma domenica 17 ottobre Dopo una pausa forzata che nessuno avrebbe voluto prendere, finalmente l’attesa è finita. La quinta edizione della Parma Marathon ha “iniziato il riscaldamento” per l’appuntamento a lungo atteso del […]

Andrea Macchi vince il Gran Trail di Courmayeur

10 Luglio, 2021

Terzo successo per il portacolori del team Eolo/Kratos, dopo i trionfi nel 2017 e 2019. Un’edizione purtroppo caratterizzata anche dalla morte di un concorrente subito dopo il via. Inutili i rapidi soccorsi. Il Gran Trail Courmayeur (100 km con 7.900 m di dislivello totale) ha di nuovo incoronato Andrea Macchi, capace di chiudere in 14:42’ […]

Joma, le maglie di Run Rome The Marathon

08 Luglio, 2021

Joma, brand sportivo spagnolo di riferimento nel running, è sponsor tecnico della prossima Acea Run Rome The Marathon che si disputerà domenica 19 settembre Joma presenta le maglie esclusive realizzate per i runner che parteciperanno ad Acea Run Rome The Marathon (42K), alla Run4Rome The Marathon (Staffetta) e alla Fun race (Stracittadina). Per realizzare le t-shirt di questa […]