fbpx

Maratona: tra Roma e Milano una festa lunga 42 chilometri per 17.283 runner

09 Aprile, 2018

Sono stati 17.283 i maratoneti che in Italia hanno tagliato il traguardo dei 42,195 km nel “marathon
day” di domenica 8 aprile. È questa la somma dei finisher delle maratone di Roma (11.730) e di
Milano (5.553).

Roma contro Milano

Contrariamente alle attese, a Roma si è corso più velocemente che a Milano, sia tra gli uomini
(2:08’03” del keniano Birech contro 2:09’04” dell’etiope Tura) sia tra le donne (2:23’46”
dell’etiope Tusa contro 2:27’02” della keniana Kabuu), e se nella capitale a fare notizia è
l’ennesima prova di entusiasmo di Giorgio Calcaterra, partito per ultimo per salutare quanti più
concorrenti possibile, a Milano spicca il 2:33’22” del primato personale della ventiseienne
parrucchiera bresciana Laura Gotti (settima), emersa a una prima notorietà con il secondo posto al
Passatore 2017 e per aver battuto tutti i maschietti al Trail Terre di Siena.

Parigi: donne contro uomini

Donne a un passo dagli uomini anche a Parigi, anche se grazie alla partenza differenziata (16
minuti). Il keniano Paul Lonyangata, vincitore per la seconda volta consecutiva (quest’anno in
2:06’25”) è stato l’unico a riuscire a raggiungere la prima donna, a circa un chilometro dal
traguardo. D’altronde la sua connazionale Betsy Saina ha fatto di tutto per non farsi prendere
chiudendo in 2:22’55”. La maratona di Parigi punta sulla par condicio: anticipo della partenza
donne pari al gap tra i due primati della corsa e un bonus di 5.000 euro al primo che taglia il
traguardo, uomo o donna che sia.

Rotterdam: il tempo più veloce del week-end

Tempi come d’abitudine veloci anche a Rotterdam: 2:05’42” per l’esordiente keniano Kenneth
Kipkemoi, 2:23’47” per la sua connazionale Visiline Jepkesho, un tempo curiosamente simile al
primato italiano ottenuto sempre a Rotterdam da Valeria Straneo nel 2012 (2:23’44”).

Praga: mezza maratona velocissima

Il fine settimana si era aperto con le buone notizie in chiave azzurra, che sabato mattina erano
arrivate da Praga, dove Eyob Faniel Gebrehiwet (1:02’27”) e Catherine Bertone (1:13’51”) si
erano classificati entrambi decimi in una mezza maratona di altissimo livello, con tre uomini capaci
di chiudere i 21,097 km in meno di un’ora e un podio femminile con la terza a 1:08’10”.

Marciatrici azzurre in evidenza

Sempre di sabato, buone notizie erano arrivate anche dalla marcia, in una sorta di botta e risposta tra
le nostre due “punte” del… tacco e punta: Antonella Palmisano seconda sui 20 km a Rio Major (5ª
tappa del Challenge Iaaf) in 1:28’41” ed Eleonora Giorgi che, con 5 secondi di più, è stata capace
di aggiudicarsi la classica gara di marcia di Podebrady (Repubblica Ceca) in 1:28’46”. (ha collaborato Diego Sampaolo)

La prossima puntata di “On The Road” tornerà a essere curata da Danilo Mazzone e sarà pubblicata
nella serata di lunedì 16 aprile, così da raccontare anche la Boston marathon, che si svolgerà, come
da tradizione, proprio il terzo lunedì di questo mese.

Maratona di Roma (42,195 km) – Uomini – 1. Cosmas Jairus Kipchoge Birech (KEN) 2:08’03”; 2.
Ibrahim Abdo Abdi (BRN) 2:08’32”; 3. Paul Kios Kangogo (KEN) 2:09’20”; Italia: 13. Ahamed
Nasef 2:21’08” Donne – 1. Rahma Chota Tusa (ETH) 2:23’46”; 2. Abdulkadir Dalila Gosa (ETH)
2:26’46”; 3. Alice Jepkemboi Kibor (KEN) 2:28’19”; Italia: 13. Paola Salvatori 2:50’18”.

Milano marathon (42,195 km) – Uomini – 1. Seifu Tura (ETH) 2:09’04”; 2. Justus Kimutai
Kipkogei (KEN) 2:10’00”; 3. Barnabas Kiptum (KEN) 2:10’17”; Italia: 6. Yassine Rachik
2:14’01”; 10. Alessandro Bona 2:16’16”; Donne – 1. Lucy Wangui Kabuu (KEN) 2:27’02”; 2.
Vivian Jerono Kiplagat (KEN) 2:27’08”; Sheila Chepkech (Kenya) 2:29’50”; Italia: 5. Fatna
Maraoui 2:33’18”; 7. Laura Gotti 2:33’22”; 8. Sarah Giomi 2:42’32”; 9. Laura Biagetti 2:46’51”;
10. Claudia Marietta 2:59’08”.

Praga Half marathon (21,097 km) – Uomini – 1. Benard Kimeli (KEN) 59’47”; 2. Geoffrey Yegon
(KEN) 59’56”; Peter Kwemoi 59’58”; Italia: 10. Eyob Faniel Gebrehiwet 1:02’27”; Donne – 1.
Joan Melly (KEN) 1:05’04”; 2. Caroline Chepkoech Kipkirui (KEN) 1:06’09”; 3. Worknesh Degefa
(ETH) 1:08’10”; Italia: 10. Catherine Bertone 1:13’51”
Stra (VE) Dogi’s Half marathon – Uomini – 1. Ousman Jaiteh (GAM) 1:05’47”, 2. Simone
Cortiana 1:13’27”; 3. Roman Kessler (SUI) 1:13’43”; Donne – 1. Gedamnesh Yayeh (ETH)
1:19’58”; 2. Izabela Leonida Romanas 1:23’22”, 3. Anna Busetto 1:24’29”.