fbpx
BAREGA Selemon

I risultati del fine settimana – Cross e altro

Di: Danilo Mazzone

Rosemary Wanjiru in grande spolvero. La 24enne mezzofondista, che ricordiamo quarta agli ultimi Mondiali di Doha sui 10000 m, realizza l’acuto a Ruiru (Kenya), vincendo i Campionati nazionali di cross delle Guardie Carcerarie con amplissimo margine di vantaggio su  Lilian Kasait e Gladys Cherono. Il terreno asciutto gioca a favore della giovane crossista. La domanda è: ne varrà la pena nel prosieguo di una stagione con mille incognite? Fra gli uomini dominio di Charles Muneria.

Surrogati di corse su strada si possono considerare gare di mezzofondo e fondo qua e là all over the world. Grande gara di Selemon Barega, che vince i campionati etiopi su pista dei 10000 m a Addis Abeba in 27’58”48 in  quota. Per il campione l’aria rarefatta non esiste….Nella riunione all’aperto di Wollangong (Australia) non sfugge il terzo posto della diciassettenne Imogen Stewart sul miglio con 4’38”15. Igor Rashcupkin vola sui mille metri a Mosca con 2’23”92.

A Lubbock esplode il talento dell’algerino trapiantato negli States Takieddine Hedeilli, primo negli 800 con 1’45”98 a un niente dal record nazionale. A Box Hill, dintorni di Melbourne, buona la prima per Brittany Kaan negli 800.La mezzofondista aussie chiude in 2’08”15. La imita la belga Fannes Mieres a Lievin, nella Piccardia, con 2’05”04.

Evadiamo un po’ dal ristretto discorso delle medie e lunghe distanze citando Giancarla Trevisan della Bracco Atletica, che è seconda sui 500 metri della riunione indoor di Birmingham in Alabama (Usa). Sulle note di “Sweet home…” arriva il crono di 1’11”31 che è la seconda prestazione italiana di tutti i tempi. 

Ruiru (Ken)- Campionati nazionali cross Guardie Carcerarie-Uomini (10 km)- 1° Charles Muneria 30’01; 2° Boaz Kiprugut 30’43”; 3° Wilfred Kimitei 30’45”. Donne (10 km): 1° Rosemary Wanjiru 33’43”; 2° Lilian Kasait 34’17”; 3° Gladys Cherono 35’07”.

Addis Abeba (Etiopia)- Campionati nazionali 10000 m– Uomini: 1° Selemon Barega 27’58”48.

Lubbock (Texas, Usa)-Riunione indoor– Uomini- 800: 1° Takieddine Hedeilli (Alg) 1’45”98.

Virginia Beach (Virginia, Usa)- The Virginia Showcase indoor-Donne- 800: 1° Juliette Whittaker 2’02”07.

Novocheboksark (Rus)- Governor Cup indoor-Uomini- 800:1° Konstantin Kholmogorov 1’48”49. 3000: 1° Vladimir Nikitin 7’51”64.

Lievin (Fra)-Riunione indoor– Uomini- 1500:1° Simon Denissel 3’41”02; 2° Quentin Tison 3’41”05. Donne- 800: 1° Fannes Mirte (Bel) 2’05”04. 1500: 1° Margaux Sieracki 4’27”14. 

Allendale (Maine, Usa)- Bob Eubanks indoor-Uomini- 3000: 1° Blake Jones 8’08”56.

Wollangong (Aus)- Riunione all’aperto– Uomini- 400: 1° Ian Halpin 47”33. Miglio: 1° Will Austin-Cray 4’06”19; 2° Jared West 4’06”49.Donne- 400: 1° Bendere Oboya 53”35. Miglio: 1° Kate Spencer 4’35”90; 2° Isabella Thornton-Bott 4’37”89; 3° Imogen Stewart (2005)  4’38”15.

Mosca(Rus)- Indoor Moscow Cup– Uomini- 1000: 1° Igor Rashcupkin 2’23”92; 2° Dmitry Nedelin 2’26”19; 3° Yevgeny Valitov 2’26”48. Donne- 2000: 1° Svetlana Aslachkina 6’00”09; 2° Anna Schcagina 6’00”34.

Box Hill (Aus)- Riunione all’aperto– Uomini- 800:1° Jack Lunn 1’47”79. 1500: 1° Jaryd Clifford 3’44”36; 2° Adam Pyke 3’45”99; 3° Cody Shahanan 3’46”59. Donne- 800: 1° Brittany Kaan 2’08”15. 1500: 1° Georgia Hansen 4’20”10.

Akron-(Ohio, Usa)- Riunione indoor– Uomini- 400: 1° Zarik Brown 47”23. 

Mogilev (Biel)- Riunione indoor-Uomini- 3000: 1° Uadiszlau Skudni 8’09”5. Donne- 1500: 1° Tatiana Shabakova 4’20”77. 3000: 1° Nina Savina 9’25”04; 2° Tatiana Shabakova 9’32”93. 

Birmingham- (Alabama, Usa)- Blazer Invite indoor– Uomini- 500: 1° De Andre Mc Griggs 1’05”84. 3000: 1° Joseph Leventry 8’22”17. Donne- 500: 1° Gabby Scott (Portorico) 1’11”24; 2° Giancarla Trevisan (Bracco Atletica) 1’11”31.

Istanbul (Tur)- Riunione indoor– Uomini- 1500: 1° Ramazan Barbaros 3’47”44. Donne- 1500: 1° Burcu Sabatan 4’23”03. 

Nashville (Tennessee, Usa)- Vanderbilt indoor invitational– Uomini- 5000: 1° Karl Thiessen 14’14”40.

Clemson (Carolina del Sud, Usa)-Clemson indoor invitational– Donne-Miglio: 1° Jessica Drop 4’39”83. 

                   

 

Articoli Correlati

Tsegay corre il secondo miglior crono di sempre sui 3000 metri a Madrid
Elliot Giles
Elliot Giles batte il record britannico indoor di Seb Coe sugli 800 metri
VAlduga
Ancona, Tricolori under 18: Valduga secondo italiano di sempre nei 1500
Ichiyama vince la Maratona di Osaka in 2h21’11”
Jim Walmsley a soli 12 secondi dal record del mondo sui 100 km
Eleonora Giorgi vincitrice della 50km di marcia - foto di Giancarlo Colombo
Eleonora Giorgi vince il titolo italiano della 35 km di marcia