fbpx
Asics MetaRide

Correndo con le MetaRide

Foto: Asics
Di: Filippo Pavesi

È ormai prassi consolidata che i lanci in grande stile delle nuove calzature delle aziende leader nel mondo del running avvengano attraverso eventi che, dopo una presentazione tecnica del modello, permettano ai presenti di testarlo personalmente in una seduta di corsa collettiva.
È quello che è accaduto anche in occasione del lancio italiano della MetaRide, giovedì 28 febbraio, a Milano. Per Correre, la prova è stata effettuata da Francesca Grana e da me.

In effetti si tratta di un modello decisamente molto avanzato, polivalente e trasversale. Queste due caratteristiche corrispondono a una tendenza in atto da qualche anno: i maggiori player del mercato del running, infatti, con i propri top di gamma stanno proponendo soluzione adatte a corridori che fino a qualche anno fa era impensabile che potessero adottare lo stesso modello di scarpa per i rispettivi allenamenti e gare.

Ed è questo, invece, ciò che sta accadendo in questo periodo e ne ho avuto prova durante la prova pratica, cioè la corsa collettiva di tutti gli invitati. A un certo punto ho chiesto proprio a Francesca (Grana, ndr), che ha una buona tecnica di corsa frutto degli anni da mezzofondista in pista ed è ancora oggi in grado di tenere ritmi importanti, di provare ad aumentare l’impulso di spinta lasciandosi guidare dallo spostamento in avanti favorito dalla struttura della scarpa. Mi ha confermato che in effetti, a mettere più energia nella fase di spinta, si percepiva una sorta di “forza di accompagnamento” della scarpa nell’azione di corsa.

È l’impressione che ho avuto anch’io, che sono un runner molto meno performante di lei e con caratteristiche differenti: la Metaride è una scarpa utile a tutti, ma in misura maggiore a chi è in grado di correre a ritmi più elevati. Un modello polivalente, quindi, adatto a diversi tipi di runner, di diversa struttura, distanza e velocità, anche se predilige le andature piuttosto … “allegre”.

Asics Metaride - La recensione di Filippo Pavesi

Dopo averle testate per qualche km, ecco i primi pareri del nostro esperto Filippo Pavesi sulle nuove ASICS MetaRide.Qui l'articolo sul nostro sito: bit.ly/2CKU6gu

Gepostet von CORRERE am Donnerstag, 28. März 2019

Articoli Correlati

News calzature: ecco la Asics Glideride
ASICS: ecco la Gel Kayano 26
Da Londra a Parigi, 10 maratone in 10 giorni per 10 Asics Frontrunner
ASICS FrontRunner
Aperte le candidature per diventare Asics FrontRunner
Asics, a febbraio arriva la GEL Nimbus 21
Domenica si corre la Firenze Marathon: tutto quello che c’è da sapere